Ultimo aggiornamento: 17.11.19

 

Uscire insieme al nostro amico a quattro zampe può essere un’occasione per rilassarci e per rafforzare il nostro rapporto con lui.

 

La routine quotidiana è molto stressante e ci porta ad andare continuamente di fretta. Siamo sempre oberati di lavoro e di impegni vari, per non parlare del tempo che passiamo davanti a PC e smartphone. Tutto questo tran tran, spesso ci fa dimenticare di godere dei momenti più semplici e genuini della vita, come per esempio fare una passeggiata all’aperto con il nostro amico a quattro zampe.

 

L’importanza di una passeggiata con Fido

Fare un giro per il quartiere o ai giardini pubblici con il vostro cane, può sembrare una cosa banale e limitata al semplice bisogno fisiologico dell’animale. In realtà si tratta di un momento che andrebbe rivalutato, perché può fare molto bene al rapporto di entrambi.

La domanda quindi nasce spontanea: “Come possiamo goderci al meglio questo momento?”. Per prima cosa, quando portate a spasso il vostro amico peloso, evitate di trascinarlo come se fosse un trolley, aspettando che faccia i suoi bisogni per poi rientrare subito a casa. 

Cercate di rilassarvi e magari di spegnere il cellulare. Ritagliatevi un pezzetto di giornata (o di serata), nella quale gli unici protagonisti siete voi due. Se gli rivolgete tutte le vostre attenzioni, lo farete sentire amato e lui vi ricambierà con il suo amore incondizionato.

In questo modo riuscirete anche a scaricare un po’ di stress. Il cane è molto sensibile alle attenzioni che riceve e se siete focalizzati su di lui, vi donerà il massimo della gioia facendovi stare bene. Niente male come “pet therapy” vero? E siamo solo all’inizio…

 

 

Un giro a quattro zampe

Prima di uscire di casa, accertatevi di utilizzare un buon guinzaglio, specialmente se decidete di andare in un’area pubblica frequentata da molta gente e da altri animali. Ricordate che un cane felice è un cane che socializza e quindi evitate di fare un giro da cinque minuti e via, senza dargli la possibilità di incontrare altri suoi simili. 

Studiate il carattere e il comportamento del vostro amico a quattro zampe e insegnategli a rapportarsi con gli altri quadrupedi, magari liberandolo in aree apposite, dove può muoversi senza pericoli. Ovviamente state attenti qualora dovessero essere presenti in zona più maschi non sterilizzati o femmine dominanti.

Portare un cane ai giardini o in un’altra area verde pubblica, vuol dire concedergli un po’ di libertà. Per l’animale questo momento è un grande regalo, che gli consente di divertirsi, di sfogarsi e di evadere un po’ dalla solita routine quotidiana.

Fate molta attenzione a lasciare libero il vostro amico Fido se lo avete appena adottato, in quanto potrebbe non rispondere subito al vostro richiamo e di conseguenza sfuggire al controllo. È meglio fare le cose passo dopo passo e liberarlo solamente quando siete sicuri che il vostro rapporto è ben consolidato.

Se vi trovate in un’area dove non è possibile liberare animali, allora “dategli corda” con il guinzaglio, così si sentirà più libero di muoversi e di esplorare il mondo. Fate bene attenzione se vi trovate in città e ricordate che il limite massimo di lunghezza, che il guinzaglio può raggiungere, è di 1,5 mt. In caso di violazione di questa norma, potreste incorrere in sanzioni molto salate.

 

Giocare e divertirsi insieme

Il gioco è un altro aspetto fondamentale per consolidare il rapporto con il vostro cane. Come avviene per i cuccioli che giocando interagiscono tra di loro, allo stesso modo dovrete fare voi con Fido. Per gli animali, il fattore ludico non è soltanto divertimento ma significa anche imparare a comunicare e stringere dei legami affettivi.

Coinvolgete il vostro amico peloso in inseguimenti spassosi, oppure lanciategli un pallina da recuperare. Fate la lotta con lui (ovviamente in modo giocoso), inventate passatempi nuovi rendendolo partecipe. Tutto ciò lo farà molto felice e di riflesso lo sarete anche voi, perché instaurerete un rapporto empatico del quale non riuscirete più a farne a meno.

 

 

Itinerari e percorsi

Cercate di cambiare periodicamente i percorsi delle passeggiate quando uscite di casa. Il cane è un animale tendenzialmente abitudinario e ciò, col tempo, lo porta a inibire la sua indole da esploratore. Se insieme percorrete sempre lo stesso itinerario senza offrirgli dei nuovi stimoli, rischierete di appiattirlo emotivamente e di annoiarlo. 

Dategli la possibilità di scoprire posti nuovi insieme a voi, incuriositelo! È scientificamente dimostrato come i cambi di ambientazione stimolino il cervello dei cani (e anche quello umano), portando un incremento di attivazione dei neuroni. Pertanto si tratta di un’attività utile per entrambi!

Durante le passeggiate, cercate di adeguarvi al passo del vostro cane, senza farvi trascinare o viceversa. Il segreto sta nel trovare il giusto equilibrio tra tutti e due: in questo modo vi godrete al meglio la passeggiata e creerete una sorta di simbiosi dinamica.

Non considerate l’uscita con Fido come un’incombenza fastidiosa, ma cercate di viverla appieno come un momento importante di costruzione e di consolidamento del vostro rapporto. Quelle che apparentemente possono sembrare delle semplici passeggiate, in realtà sono dei potenziali strumenti di conoscenza e di comunicazione, che non potranno fare altro che migliorare l’intesa e il rapporto affettivo tra uomo e animale.