Ultimo aggiornamento: 16.11.19

 

In un’epoca pervasa dalla tecnologia è impensabile non poterla applicare anche alla cura per i propri animali domestici

 

I cani e gatti che vivono in casa con noi hanno bisogno di attenzioni speciali. Usare un’app specifica per loro permette di facilitarne la cura e rendere meno gravoso il compito anche quando si hanno mille impegni da gestire. Con una app su telefono o con le loro versioni online è possibile tenere conto di diverse esigenze del cane, facilitarne la cura, la gestione degli appuntamenti dal veterinario, le scadenze e i richiami dei vaccini o degli antiparassitari. 

Anche le spese possono essere gestite tramite semplici reminder su telefono. Basta avere i giusti strumenti per non dover tenere a mente tutto, non è male contare su un assistente virtuale anche per quanto riguarda le esigenze dei propri animali. Da telefono si possono gestire anche i loro spostamenti, controllare dove vanno quando si allontanano se escono dal nostro campo visivo. Oggi, con una piccola spesa è possibile acquistare i GPS per cani venduti online o nei negozi specializzati e che si interfacciano direttamente al nostro telefono.

 

Per la salute

I primi mesi di vita del cane quando inizia la fase di svezzamento e comincia a diventare autonomo dalla mamma, sono scanditi da rigidi appuntamenti dal veterinario. Deve assicurare che la salute del cane sia buona e avviare le vaccinazioni che gli permette di proteggersi da molte malattie che possono costargli la vita in una prima fase molto delicata.

Questo è il periodo delle sterilizzazioni per molti di questi, come nel caso dei gatti, oppure dell’intervento per modificare eventuali difetti dalla nascita.

 

 

Tenere traccia di tutti questi impegni può risultare faticoso, per questo è importante avere sempre dei promemoria cui affidarsi per non perdere nemmeno un appuntamento. Può essere utile monitorare la crescita, seguire lo sviluppo delle funzioni e di altri parametri utili che possono essere registrati su Dog Health, l’applicazione che gira sia in ambiente Android che iOS. Poche spunte permettono di registrare i dati sul cane, l’andamento di alcuni parametri e registrare una cartella clinica dove tenere traccia degli appuntamenti come il calendario vaccinale.

Poi è possibile espandere le funzioni acquistando la versione a pagamento, che costa molto poco, e che permette di avere accesso ad alcune feature interessanti.

 

Monitorare il movimento

Così come ci sono i contapassi per gli uomini, anche i cani hanno le loro app per tenere traccia di quanto movimento hanno fatto in un determinato periodo. Dog Walk registra le passeggiate effettuate insieme al cane, i percorsi fatti e la durata degli spostamenti. Ovviamente si serve del segnale GPS del proprio telefono per rilevare i dati utili e tenere traccia del movimento fatto dal cane, e dal padrone contestualmente.

Si tratta di un’app gratuita ma che offre alcune funzioni social piuttosto interessanti. Permette, a chi è collegato sulla stessa piattaforma, di scambiare messaggi e condividere foto e posizione per invitare gli altri padroni di cani a unirsi alla passeggiata.

È possibile monitorare quante volte il cane l’ha fatta, e cosa. Una funzione utile da tenere in memoria per valutare lo stato di salute generale dell’animale.

 

Per trovare sempre il cane quando si allontana

Più che un’app, è necessario acquistare un dispositivo che si interfaccia al telefono tramite l’applicazione associata. Si tratta di un fenomeno in larga ascesa, che convince tanti padroni di animali e che permette di tenere traccia degli spostamenti del cane o del gatto senza mai perderlo di vista. Come tutti i dispositivi di questo tipo, però, ha una portata limitata. Quindi se il cane esce dall’area che può essere monitorata, si deve essere pronti a intervenire.

Tra i dispositivi più diffusi e preferiti dagli utenti ci sono TIMTag SLIM, T-Pets, Chipolo, Petpointer. Sono solo alcuni dei più comuni tra i proprietari di cani. È importante ricordare però che questo tipo di dispositivi espone chi li possiede al rischio di effrazione dei propri dati.

Password deboli e problemi di sicurezza possono rendere pericoloso l’uso di questi dispositivi che fanno da porta di ingresso ai propri dati personali. Da qui, hacker e criminali informatici possono mettere a rischio la sicurezza accedendo ai dati condivisi con la propria rete domestica. È bene fare attenzione.

 

Tenere traccia delle spese effettuate per la sua cura

I dati Istat parlano di un costante aumento della spesa dei privati cittadini per la cura dei propri animali domestici. Secondo i dati del 2018 sono tre famiglie su dieci a possedere un animale da compagnia. E aumenta anche il numero delle persone disposte a spendere tra 50 e 100 euro al mese per la cura dei propri amici pelosi, ben il 31,4% rispetto al 15,4% della rilevazione precedente.

È evidente che tenere un registro delle spese, aiuta a mantenere entro una certa soglia di tollerabilità l’impatto dei costi sul proprio stipendio. Le app per fare i conti della serva, contando tutte le spese e tutte le entrate, si sprecano. Sono di meno quelle che permettono di specificare tra le voci di spesa anche quelle per la gestione del cane o del gatto. 

Lo fa Money Manager, l’ideale per avere su un’unica pagina tutte le spese e le entrate mese per mese. In questo modo è semplice individuare come e dove sono stati spesi i soldi e agire di conseguenza per migliorare la gestione del proprio portafoglio.

 

 

Acquisti e spese per i cani

Per quanto si tenti di ottimizzarle, le spese per i cani e gli altri amici quadrupedi vanno sostenute. Per farlo al meglio è possibile scegliere di acquistare online e con consegna direttamente a domicilio buona parte delle cose che servono per la loro cura.

Si possono tenere d’occhio le offerte proposte da alcuni tra gli operatori più forniti che si muovono sul mercato online. Imbattibili rimangono tuttora Amazon e ZooPlus. Entrambi gli store online hanno all’attivo un magazzino immenso di prodotti, spesso proposti a prezzi interessantissimi, che si possono consultare direttamente tramite app.

Basta impostare le proprie preferenze di scelta, il tipo di accessori da prediligere e il gioco è fatto.