Ultimo aggiornamento: 17.11.19

 

È giusto cedere la propria poltrona al cane per farlo dormire comodo e tranquillo? Oppure è meglio procurargli una cuccia confortevole per non essere “detronizzati”?

 

Vedere il proprio cane che dorme sereno e beato sulla poltrona di casa è un classico. Chiunque ha vissuto o convive con un fido quadrupede si trova spesso davanti a questa scena; ovviamente eccezion fatta per coloro che hanno addestrato il proprio cane a non salire su divani, sedie e poltrone. Questa infatti non è vista soltanto come un posticino confortevole per schiacciare un pisolino ma anche come una vera e propria “torre casalinga” di comando, che funge da postazione di controllo del territorio. Quindi, se non desiderate essere privati del vostro “trono da relax” vi conviene regalare al vostro cane una comoda cuccia, magari provvista di morbidi braccioli sui quali poter appoggiare il muso, richiamando quelli della poltrona.     

 

Questione di leadership

Come abbiamo visto, per molti cani le poltrone e i divani sono dei giacigli perfetti e confortevoli, pertanto una volta conquistati, che siano di proprietà loro o del padrone, non sarà facile far mollare l’osso ai cari amici a quattro zampe! Ciò avviene perché, per tanti animali, le poltrone assumono il valore di un vero posto di comando, come quello del capitano di una nave spaziale in un film di fantascienza. Se il vostro amico fido recepisce e interpreta la poltrona in tale senso, potreste trovarvi davanti a un grosso problema di leadership.

Tale comportamento, spesso è trasmesso erroneamente all’animale da noi stessi, a causa di alcuni nostri atteggiamenti contradditori, che spingono il quadrupede ad assumere un ruolo da capobranco. Secondo quest’ottica, il cane vede il posto a sedere come un luogo ideale per monitorare il proprio territorio da una posizione rialzata strategica, oltre che comoda: ecco perché il vostro amico a quattro zampe si dimostrerà refrattario nel permettervi di rientrare in possesso della “seggiola della discordia”. 

Se vi trovate coinvolti in una situazione del genere, sarà facile entrare in conflitto con l’animale, in quanto dovrete ordinargli di abbandonare la postazione, talvolta con toni duri, che potrebbero risultare controproducenti per il vostro rapporto con lui. Per questo motivo è preferibile, oltre che consigliabile, lavorare sul comportamento del cane, fino a fargli comprendere che non è lui il capobranco ma il suo amico bipede. Qualora il risultato fosse deludente, potreste sempre gettare la spugna per sfinimento e cedere la vostra poltrona preferita…

 

 

Un posto ideale per sonnecchiare

Se vi state ancora chiedendo se è meglio far riposare il vostro amico a quattro zampe su una poltrona o in una cuccia, la soluzione ideale sarebbe quella di destinargli un apposito spazio, che sia in grado di offrirgli comfort, tranquillità e sicurezza. In commercio esiste una gamma infinita di brandine, lettini, ceste e cuscini, progettati e realizzati per il benessere dei vostri animali. Acquistare una cuccia per cani (controllare qui la lista delle migliori offerte) da interno può essere la migliore soluzione al problema, così potrete soddisfare le vostre esigenze e quelle dell’animale.

Ovviamente si deve trattare di una cuccia di dimensioni adatte a ospitare la taglia del vostro amico peloso. Se invece avete un cucciolo, abituatelo fin da piccolo a utilizzare la sua cesta o la brandina. Fate in modo che quel posto diventi sacro per lui, così assocerà il giaciglio messogli a disposizione a un luogo tranquillo e sicuro, dove potrà vivere esperienze spiacevoli. Per facilitarvi il compito e far prendere confidenza al vostro cane con la cuccia, inserite al suo interno i suoi giochini preferiti, un ossetto o un pupazzetto da rosicchiare; in questo modo si sentirà più a suo agio e padrone di quel territorio.

 

La posizione migliore per una cuccia 

Che si tratti di una cesta, di una brandina o di un cuscino, la posizione di una qualsiasi struttura per cani deve essere scelta in maniera accurata. Assicuratevi sempre che la cuccia sia ubicata in un posto tranquillo, evitando i punti di passaggio o molto frequentati, in quanto l’animale potrebbe sentirsi in dovere di fare valere il suo ruolo di capobranco o di fare la guardia. Tutto ciò porterebbe stressarlo molto e portarlo a non riposare bene, con conseguenze negative per il suo carattere. Immaginate se voi, al posto suo, doveste cercare di riposare su un divano posizionato in un corridoio, dove passano continuamente persone.

Il vostro sonno sarebbe continuamente disturbato e ciò inciderebbe molto sul vostro organismo e sulla vostra personalità. Come voi, anche il cane ama rilassarsi in santa pace e poi, se proprio desiderate condividere la vostra poltrona con lui, di tanto in tanto potrete invitarlo a unirsi a voi per guardare un bel film in totale relax.

 

 

In giardino come in casa

Se il vostro cane vive in giardino, la scelta dell’ubicazione della cuccia deve essere effettuata con grande attenzione, come quando si decide di posizionarne una in casa. Solitamente, giardini e cortili sono posti tranquilli e incontaminati, lontani da pericoli e gas di scarico; praticamente sono ambienti ideali per ospitare degli animali dinamici e vivaci. Un cane che viene lasciato libero di girovagare all’aperto, deve essere disciplinato e capire quando è l’ora di rincasare nella propria cuccia per riposare. La sua casetta merita la migliore posizione, riparata quanto più possibile dal sole e dalle intemperie. Come sappiamo, il cane è un animale guardingo e protettivo nei confronti del suo territorio e pertanto ama avere sempre sott’occhio tutto ciò che avviene all’interno della sua proprietà, onde evitare l’intrusione di ospiti poco graditi.

Per questo motivo, occorre che la cuccia sia posizionata in un punto strategico, che gli permetta di sorvegliare ogni movimento interno ed esterno all’abitazione. In questo modo faciliterete al vostro amico a quattro zampe il ruolo di “guardiano di casa”. Seguendo questi piccoli suggerimenti, anche voi potrete trarre i vostri vantaggi dalla situazione.

Per prima cosa, sarete più tranquilli in fatto di sicurezza e sarete prontamente allertati in caso di movimenti strani o di visite inattese. Il vostro cane disporrà di un rifugio sicuro dove riposare e non dovrete più preoccuparvi di farlo entrare in casa per offrirgli un tetto sotto il quale ripararsi in caso di maltempo.