Ultimo aggiornamento: 16.09.19

 

Qual è la dieta giusta per mantenere in salute i nostri amici a quattro zampe? Scopritelo leggendo quali sono i 20 cibi più salutari e i 12 da evitare assolutamente.

 

Il cane affianca l’uomo da circa 15 mila anni e fino all’era moderna non è mai stato nutrito con cibo in scatola, eppure è sopravvissuto bene lo stesso. Soltanto nel 1930, le industrie di carne e cereali cercarono un mercato per far fruttare i loro scarti di produzione, creando così il cibo per cani in scatola. Purtroppo questo “cibo” era ricavato mescolando cascami di pessima qualità e trattandosi di prodotti a breve scadenza, col tempo si decise di riempirli di additivi, conservanti, vitamine artificiali, coloranti e integratori chimici. Secondo un’inchiesta shock fatta tempo fa, saltò fuori che in molti cibi per cani erano contenuti i resti degli animali morti negli zoo…una scoperta davvero raccapricciante!

Negli ultimi 80 anni, l’apparato digerente degli animali domestici, si è adattato alle nuove leggi del consumismo alimentare e come per l’uomo, ha accettato il nuovo “cibo preconfezionato” per sopravvivere. Ciò però non vuol dire che dar da mangiare delle crocchette per cani (ecco i migliori modelli) buone ed economiche giovi alla salute del vostro animale: praticamente è come se si chiedesse a una persona di nutrirsi quotidianamente presso un fast food…

Esiste però una cosa peggiore degli alimenti industriali per i nostri amici pelosi ed è il cibo ricco di zuccheri, di sale e di olio, che spesso passiamo dal nostro piatto alla loro bocca. Ciò, se fatto sistematicamente, col passare del tempo, può rivelarsi fatale per l’animale. 

 

Effetti collaterali dei cibi industriali

Negli ultimi decenni, cani e gatti hanno visto aumentare tra di loro l’insorgere di molte malattie come l’epilessia, il diabete, i disturbi epatici e renali, le allergie e via dicendo. Un’indagine approfondita ha smascherato una lobby spietata e senza scrupoli della medicina veterinaria, facendo emergere alla luce grossi interessi economici di case farmaceutiche e industrie del pet food.

Tutto ciò sta uccidendo lentamente e silenziosamente i nostri amici a quattro zampe. Da questa inchiesta sono trapelati dati sconcertanti, in merito ad alcuni effetti collaterali, causati da molti cibi industriali per animali. Tra i più comuni troviamo: orticaria, flatulenza, diarrea, forfora, alito cattivo, indebolimento articolare, danni renali.

 

 

La migliore alimentazione

Se avete a cuore la salute del vostro cane, cercate di dargli sempre carne di qualità e verdure fresche, integrando con carboidrati come pasta, riso, pane e patate. Se quando uscite a fare una passeggiata insieme a lui vi accorgete che l’animale tende a mangiare erba, significa che la sua dieta è carente di verdure. Ovviamente il tipo di regime alimentare di ogni cane dipende dalla taglia, dall’età e talvolta dalla razza; pertanto rivolgetevi sempre a un veterinario nutrizionista per stabilire una dieta corretta.

 

20 cibi salutari per il vostro cane:

 

1) Carne magra

I tagli magri di manzo, agnello, maiale, pollo e tacchino, sono molto ricchi di vitamina B e sono una grande fonte di aminoacidi.

 

2) Fegato

Dato una volta o due a settimana, il fegato è fonte di ferro, vitamina K e minerali.

 

3) Uova

Le uova possono essere date un paio di volte a settimana e sono ricche di aminoacidi completi, minerali e vitamine.

 

4) Salmone e tonno

Oltre a contenere proteine e vitamine, sono ricchi di Omega 3 e acidi grassi, che rafforzano il sistema immunitario e mantengono il pelo lucido.

 

5) Cocco e olio di cocco

Si tratta di un vero e proprio cibo curativo sia per il cane e sia per l’uomo. Contiene acido laurico, utile a combattere virus e batteri e a rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, nel cocco è presente l’albumina, una proteina idrosolubile che rafforza i tessuti muscolari. L’olio di cocco può essere utilizzato anche per migliorare il metabolismo, curare l’artrite, rafforzare le ossa e lucidare il pelo.

 

6) Kefir

Si tratta di un latticino ricco di probiotici che rafforzano il sistema immunitario e migliorano il funzionamento intestinale.

 

7) Patata

È un carboidrato fonte di energia, che favorisce l’accumulo di peso e la crescita della massa muscolare.

 

8) Pasta e riso

Si tratta di carboidrati che possono essere dati ai nostri cani, purché privi di olio e di sale e soprattutto scotti, per agevolare la loro digestione.

 

9) Farina d’avena

E’ un alimento molto energetico, che se somministrato al cane di mattina, diventa una grande fonte di forza e vitalità per la giornata.

 

10) Pop-corn

I pop-corn sono dei carboidrati sani per il cane, a patto che siano privi di condimenti come sale o burro.

 

11) Semi di lino

Ricchi di fibre e di Omega 3, rafforzano il pelo e lo mantengono lucido.

 

12) Piselli, lenticchie rosse, fagioli e broccoli

Dati ogni tanto e ben cotti, sono ricchi di vitamine, minerali, fibre e aminoacidi.

 

13) Carota

È una radice ricca di fibre e di vitamine, molto utile per il benessere di tutto l’organismo animale.

 

14) Zucchina e zucca

Sono fonti di fibre e di vitamina A, un toccasana per il sistema digestivo canino.

 

15) Prezzemolo

Grazie alla presenza della clorofilla, il prezzemolo è un buon depuratore e aiuta a rinfrescare l’alito del vostro cane.

 

16) Menta

Oltre a essere un buon rimedio per l’alito cattivo, allevia i dolori di stomaco e riduce i problemi digestivi.

 

17) Curcuma e cannella

Si tratta di spezie che possono essere aggiunte in piccole quantità ai pasti del vostro cane. Hanno proprietà medicamentose, infatti prevengono i tumori, il diabete, alleviano i dolori muscolari e articolari, agevolano la digestione e la circolazione.

 

18) Alga nori

Fonte naturale di rame e zinco, è ricca di fibre, proteine, vitamina B,C ed E. Inoltre ha la capacità regolare il metabolismo del cane grazie agli steroli e alla clorofilla.

 

19) Frutta dolce

Da dare esclusivamente d’estate, con moderazione, in piccole quantità e lontano dai pasti, onde evitare il rischio di fermentazione. I frutti più indicati sono le pere, le mele e le banane.

 

20) Ananas

Da somministrare solo un pezzettino a fine pasto come digestivo. È un frutto ricco di vitamine e di bromelina, un enzima che migliora l’assorbimento delle proteine e fa bene al sistema immunitario del cane.

 

12 cibi dannosi per il vostro cane:

 

1) Sale

Può provocare diarrea, vomito, aumento della temperatura corporea, depressione, convulsioni e morte.

 

2) Cioccolato

È tossico per il sistema nervoso e per il cuore. Può portare alla morte.

 

3) Zucchero e Xilitolo

Possono provocare diabete, problemi a fegato e pancreas, morte.

 

4) Caffeina

È tossico per il sistema nervoso e per il cuore. Può provocare diarrea e vomito.

 

5) Alcool

Può provocare intossicazione, coma e morte.

 

6) Cipolla e aglio

Possono provocare danni cellulari al sangue e anemia.

 

7) Latticini

Possono provocare diarrea.

 

8) Ossa di pollo

Possono provocare lacerazioni gravi allo stomaco.

 

9) Alcune varietà di funghi

Possono provocare intossicazione e morte (meglio non rischiare).

 

10) Ribes e uva passa

Possono provocare insufficienza renale.

 

11) Uva

Può provocare insufficienza renale.

 

12) Noci di Macadamia

Possono provocare danni ai muscoli e al sistema nervoso.