Ultimo aggiornamento: 15.12.19

 

Trasportino per Gatto – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Spostare un gatto da casa per un lungo viaggio o semplicemente per portarlo dal veterinario, può rivelarsi molto stressante per il felino se non si utilizza una cuccetta adeguata. Si tratta di un’operazione delicata che prevede l’uso di un trasportino idoneo al vostro amico a quattro zampe. Molto dipende dalle dimensioni e dal peso dell’animale e in commercio esistono molteplici tipi di box da viaggio per soddisfare tutte le esigenze. I modelli sono davvero tanti e possono essere rigidi o morbidi e di materiali differenti. In primis vi suggeriamo TRESKO Box TSPKG15, una cuccetta dotata di ben due aperture e di una struttura pieghevole che vi consentirà di ridurne le dimensioni per conservarla meglio. Proseguiamo con DADYPET Bag, una borsa soft con tutti i comfort per il vostro micio, che potrà viaggiare in grande comodità.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Trasportini per Gatto – Classifica 2019

 

Portare in viaggio il proprio micio è più semplice se si utilizza un box adeguato. Date uno sguardo alla seguente lista di quelli che pensiamo essere i migliori trasportini per gatto del 2019. Scoprite insieme a noi quali sono le offerte più vantaggiose e dove acquistare i modelli più adatti alle vostre esigenze.

 

 

Trasportino per gatto in metallo

 

1. Tresko Box per il Trasporto di Cani, Gatti

 

Se siete alla ricerca del miglior trasportino per gatto per portare a spasso il vostro compagno a quattro zampe e desiderate un box versatile, che non ingombri molto spazio quando non viene utilizzato, date un’occhiata a TRESKO Box. Si tratta di un pratico modello pieghevole in metallo, che ci ha convinto per la sua funzionalità. La gabbia è dotata di due sportelli, per agevolare l’entrata e l’uscita dell’animale.

Alla base è presente una vasca di plastica estraibile, che può essere rimossa anche se il trasportino è chiuso. Questa è impermeabile, così se il gatto ha problemi di incontinenza durante il viaggio, non dovrete preoccuparvi dei sedili della vostra macchina.

Il vassoio è facilmente lavabile e pertanto potrete garantire l’igiene necessaria al vostro animale. Il box è munito di una comoda maniglia per il trasporto e la struttura può essere ripiegata e conservata per non ingombrare. La gabbia può essere utilizzata anche per cani di piccola taglia o per altri animali come conigli, roditori, uccelli, ecc. Alcuni utenti hanno riscontrato qualche problema di sicurezza con il sistema di chiusura degli sportellini in presenza di cani o gatti molto irrequieti, che potrebbero aprirli facilmente con delle zampate.

 

Pro

Versatile: La gabbia può essere utilizzata per diversi animali di piccola taglia e grazie al vassoio in plastica posto alla base, eviterete di sporcare i sedili della vostra auto.

Pieghevole: Il box ha una struttura pieghevole che vi consente di richiudere il trasportino appiattendolo, così potrete conservarlo senza ingombrare troppo spazio.

Doppia apertura: La gabbia è dotata di due aperture, in modo da consentire maggiore praticità nella sistemazione dell’animale al suo interno.

 

Contro

Chiusura: L’apparato di chiusura dei due sportelli può essere facilmente forzato se l’animale è molto vivace. In tal caso andrebbero applicati dei sistemi supplementari di sicurezza.

Prezzo: Il trasportino si presenta con un costo di mercato un po’ elevato, che potrebbe scoraggiare alcuni utenti in fase d’acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino per gatto morbido

 

2. DadyPet Trasportino Morbido per Cani e Gatti

 

Tra i prodotti più venduti troviamo il trasportino per gatto morbido DADYPET, per chi cerca un rapporto qualità/prezzo soddisfacente. Si tratta di un modello di box con tutti i comfort per il vostro micetto o cagnolino. Il trasportino è munito di tasche portaoggetti per conservare tutto l’occorrente da viaggio per il vostro animale, come i giochini, le crocchette, i sacchetti per la spazzatura e prodotti vari.

Il box ha due pratiche aperture e un lato espandibile per far stare più comodo l’inquilino. Internamente è presente una base rigida imbottita in pile, che può ospitare anche animali di taglia media.

Grazie alla pratica fascia a tracolla regolabile e al supporto ad incastro per trolley, la borsa cuccetta risulta particolarmente ideale per viaggi in treno e in aereo. Il modello è dotato di finestre di ventilazione, così il gatto non si sentirà intrappolato. Il fondo del trasportino potrebbe deformarsi leggermente se l’animale trasportato ha un peso molto importante.

 

Pro

Vano espandibile: Il trasportino è dotato di un lato espandibile per ampliare lo spazio occupato dal gatto e farlo stare più comodo.

Tasche: La borsa è munita di diverse tasche capienti, così potrete stivare tutto l’occorrente necessario al vostro gatto per affrontare un viaggio.

Base imbottita: La base del trasportino è imbottita, per consentire all’animale di stare più comodo durante il trasporto.

Tracolla: Il modello è dotato di fascia a tracolla regolabile e di supporto a incastro per trolley, in maniera da facilitare il trasporto della borsa durante i viaggi, specialmente quelli in treno o in aereo.

 

Contro

Solidità della base: La base rigida è adatta a trasportare gatti o altri animali di taglia piccola e media ma se il peso è eccessivo, rischia di deformarsi un po’.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino per gatto grande

 

3. AmazonBasics Trasportino Morbido per Cani e Gatti Grande

 

Se non avete idea di quale trasportino per gatto comprare e state dando un’occhiata ai modelli con prezzi bassi, di certo AmazonBasics AMZSC-003 attirerà la vostra attenzione. Si tratta di un box sicuro, progettato per mantenere il vostro animale protetto durante il trasporto e per farlo stare comodo, senza fargli subire troppo stress.

La cuccetta è dotata di due pratiche aperture a zip, una superiore e una frontale, così potrete sistemare il micio sul suo giaciglio nel migliore dei modi. Sono presenti quattro pannelli di ventilazione, che assicurano un corretto flusso d’aria interno e che consentono all’ospite di guardare fuori e a voi di controllarlo. Sia le pareti e sia la base del box sono morbidi e nel kit è incluso un soffice tappetino in pile rimovibile e lavabile in lavatrice.

AmazonBasics è un trasportino per gatto grande che è in grado di sopportare un peso massimo di 10 chili. Alcuni utenti avrebbero preferito un fondo un po’ più solido nonostante il prodotto sia di buona qualità.

 

Pro

Sicuro e affidabile: Il trasportino è ben realizzato ed è in grado di sopportare fino a 10 kg di peso. Le pratiche aperture a zip consentono di mantenere il gatto al sicuro durante il trasporto.

Ben ventilato: La borsa dispone di quattro griglie di aerazione che consentono all’animale di respirare in modo corretto, senza che questi si senta intrappolato.

Facile da trasportare: Il modello è dotato di due maniglie che permettono di avere una presa salda e sicura. Inoltre è presente anche una fascia a tracolla regolabile che ne facilita il trasporto.

 

Contro

Portata: Nonostante la portata massima del trasportino sia di 10 chilogrammi, il box è inadatto a ospitare animali molto grossi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Borsa trasportino per gatto

 

4. Petcomer Borsa Frontale Trasportino Cane Morbido Marsupio

 

Se siete alla ricerca di una soluzione alternativa alla tradizionale cuccetta da viaggio per il vostro micio, date un’occhiata al marsupio marchiato Petcomer. Si tratta di una borsa trasportino per gatto diversa dal solito, in quanto l’animale non viene rinchiuso in un box o in una gabbietta ma al contrario vi consentirà di portarlo a spasso come un piccolo bebè. La sacca è indicata più per cani di piccola taglia, in quanto ha quattro fori per le zampe, che permettono all’animale di muoverle liberamente.

La maglia del tessuto è di buona qualità ed è morbida e traspirante, per dare maggiore comfort e aderire meglio al corpo.

Il marsupio è dotato di due cerniere laterali e di un elastico che assicura il gatto nella sacca. L’imbracatura è regolabile a seconda delle proprie esigenze, anche se alcuni utenti hanno lamentato il fatto che le spalline, non essendo imbottite, tendono a dare un po’ di fastidio durante il trasporto. Si tratta del modello più economico della nostra lista di trasportini, venduto a un prezzo davvero competitivo.

 

Pro

Prezzo: Si tratta di una borsa trasportino che si presenta in commercio con un prezzo davvero basso e vantaggioso.

Imbracatura regolabile: L’imbracatura del marsupio può essere adattata al corpo a seconda delle proprie esigenze.

Tessuto soft: Il tessuto della sacca è morbido e confortevole oltre che traspirante, così l’animale potrà godere di un buon comfort durante il trasporto.

 

Contro

Spalline: Non sono imbottite e pertanto possono causare un po’ di fastidio ai trapezi durante la passeggiata, specialmente se l’animale ha un peso significativo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino per gatto con ruote

 

5. Imac Trasportino Kim 60

 

Se non sapete come scegliere un buon trasportino per gatto, che sia versatile e adatto a ogni occasione, il modello di Imac potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di una cuccetta rigida con ruote, indicata soprattutto per viaggiare in treno o in aereo.

Il box è comodo, spazioso e sicuro, dotato di una pratica maniglia telescopica per trascinare il contenitore come se fosse un trolley. La lunghezza massima della maniglia potrebbe risultare un po’ troppo corta a persone molto alte. Le griglie laterali e lo sportellino in metallo consentono all’animale di respirare correttamente. La struttura del box è realizzata in plastica robusta e il design è moderno ed elegante.

Il modello è disponibile in diverse colorazioni: bianco/rosso, bianco/marrone e bianco/blu. Le istruzioni di montaggio non sono molto chiare e pertanto l’assemblaggio potrebbe risultare un po’ complicato a chi non ha mai montato un trasportino del genere.

 

Pro

Maniglia telescopica e rotelle: Il trasportino è dotato di maniglia allungabile e di quattro ruote, che consentono di trascinare il box come se fosse un trolley da viaggio.

Versatile: Ha una portata massima di 12 kg e, oltre che per i gatti, può essere utilizzato anche per ospitare cani di piccola taglia.

Buona ventilazione: Le griglie laterali e lo sportellino a forma di cancelletto, favoriscono una buona aerazione della cuccetta.

 

Contro

Maniglia: La sua lunghezza massima potrebbe risultare troppo corta se la persona che deve afferrarla è molto alta.

Istruzioni: Le istruzioni sono poco chiare e pertanto l’assemblaggio del trasportino potrebbe richiedere più tempo del previsto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino gatto per aereo

 

6. Kaka Mall Trasportino Cane Gatto Pieghevole Impermeabile

 

Facendo una comparazione tra i vari tipi di trasportino per gatto venduti online, ci siamo imbattuti nel modello Kaka mall Pet Carrier. La cuccetta in oggetto è una borsa specifica per aereo che vi consentirà di trasportare agevolmente il vostro micio in aeroporto.

Il vano per l’animale è accogliente ed è realizzato in tessuto morbido e traspirante, in modo da alleviare la tensione del gatto e offrirgli un buon ricircolo d’aria. Il box è dotato di due entrate laterali ed è munita di un gancio interno speciale per il collare, che impedisce al micio di scappare qualora decideste di lasciare una porticina aperta.

La borsa ha tre tasche laterali per contenere gli oggetti necessari alla cura dell’animale. Il fondo della cuccia è imbottito ed è possibile estrarre il tappetino per lavarlo. I manici  e la fascia a tracolla per il trasporto sono molto pratici e il prezzo è basso e accessibile. Unica pecca sono le dimensioni della cuccetta, che risultano un po’ piccole per ospitare gatti di grossa taglia.

 

Pro

Omologato per gli aerei: Il trasportino risulta compatibile con la maggior parte dei regolamenti in materia di bagaglio a mano delle compagnie aeree (IATA).

Maniglie e tracolla: La borsa è dotata di due comode maniglie per il trasporto e di una pratica fascia a tracolla.

Morbido e impermeabile: Il tessuto è morbido, per garantire il massimo comfort al micio. Inoltre è impermeabile, per evitare che trapassino liquidi all’interno e viceversa.

Doppio ingresso: La cuccetta è dotata di due ingressi con chiusure zip e di finestre d’ispezione reticolate, così l’animale potrà osservare l’esterno e voi potrete sorvegliarlo meglio.

 

Contro

Dimensioni piccole: La cuccetta è di dimensioni abbastanza contenute e un gatto troppo grosso potrebbe starci un po’ stretto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino per gatto a zaino

 

7. FREESOO Traspirante Zaino per Cani Gatti Grande

 

Se siete amanti delle belle passeggiate o della bicicletta e volete portare con voi il vostro micio, allora date un’occhiata alla nuova cuccetta portatile FREESOO. Si tratta di un trasportino per gatto a zaino, che potrà rivelarsi molto utile sia per gli spostamenti brevi e sia per quelli un po’ più lunghi.

Il modello è realizzato in tela di alta qualità, resistente all’acqua e alle abrasioni. Sui lati e sullo sportellino sono presenti delle finestrelle di ventilazione reticolate, che consentono all’animale di respirare bene durante il trasporto e di guardare fuori dalla cuccetta. L’ingresso è frontale ed è caratterizzato da una comoda cerniera, che una volta serrata non farà scappare il gatto.

Ai lati della sacca sono presenti due tasche, per conservare diversi oggetti utili. L’imbracatura assicura lo zaino al corpo, aderendo comodamente alla schiena del portatore. Il modello è ben realizzato e il prezzo è accessibile ma le dimensioni ridotte della cuccetta potrebbero non soddisfare le esigenze di tutti.

 

Pro

Tessuto traspirante: Grazie alle pareti reticolate dello zaino, il gatto può respirare correttamente e guardare al di fuori della cuccetta durante il trasporto.

Tappetino estraibile: All’interno del trasportino è presente un tappetino che può essere rimosso con facilità per il lavaggio.

Tasche: Lo zaino è dotato di due tasche laterali portaoggetti, utili per conservare il necessario da viaggio per il vostro gatto.

 

Contro

Dimensioni: Quelle del vano interno potrebbero non soddisfare le esigenze di tutti gli utenti, in quanto abbastanza ridotte e dunque adatte a gatti di piccola taglia.

Fondo: Quello del trasportino risulta un po’ troppo morbido e pertanto potreste voler aggiungere dei rinforzi per la base.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino per gatto trolley

 

8. Trixie Nylon Trolley

 

Se desiderate portare il vostro amico a quattro zampe sempre con voi e volete farlo viaggiare comodo, Trixie Trolley Tx2880 potrebbe fare al caso vostro. Il modello si presenta come un elegante trasportino per gatto trolley, pratico da utilizzare e confortevole internamente.

La valigetta è realizzata in poliestere e grazie alle ruote e alla maniglia telescopica, può essere trascinata come un normale trolley. All’occorrenza Trixie può diventare anche uno zaino, in quanto è dotato di bretelle regolabili. Secondo il parere di alcuni utenti però il prodotto sarebbe più pratico come trolley che come zaino, in quanto il peso caricato sulle spalle è abbastanza significativo.

Gli inserti in rete offrono una buona aerazione interna e il fondo imbottito è estraibile, per garantire una maggiore pulizia. La struttura è abbastanza robusta e può trasportare animali fino a 8 kg.

Lateralmente sono presenti degli scomparti che possono contenere bottigliette d’acqua, crocchette e altri prodotti. Il rapporto qualità/prezzo è buono, anche se il prezzo non rientra propriamente in una fascia economica.

 

Pro

Multiuso: Il trasportino può essere utilizzato sia in versione trolley e sia in versione zaino, grazie alle rotelle, alla maniglia allungabile e all’apposita imbracatura.

Struttura solida: La struttura del trasportino è robusta e le pareti del trolley sono reticolate, in maniera da favorire un buon ricircolo d’aria.

Scomparti: Lateralmente al trolley sono presenti delle tasche per contenere vari oggetti da viaggio.

 

Contro

Struttura non proprio leggera: La struttura del modello è un po’ pesante e pertanto in modalità zaino potrebbe risultare faticoso da trasportare.

Dimensioni: Lo spazio a disposizione all’interno del trasportino è adatto a ospitare solo animali di piccola taglia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori trasportini per gatto?

 

Attraverso le recensioni presenti nella nostra classifica, potrete orientare i vostri acquisti sui trasportini per gatto della migliore marca. Inoltre, continuando a leggere vi offriamo alcuni spunti utili da tenere in considerazione prima di scegliere il modello più adatto a soddisfare le vostre esigenze.

L’utilità di un trasportino

È noto che i gatti amano vivere in libertà nel loro territorio, tanto da identificarsi loro stessi come i veri padroni di casa. Sono animali che devono avere il totale controllo sull’ambiente che frequentano e ogni stanza deve essere tappa delle loro avventure. I felini sono amanti anche delle altezze ed è per questo che prediligono avere una visuale che va dall’alto verso il basso; non a caso adorano “appollaiarsi” su tavoli, mensole, letti, credenze, stipetti, ecc.

In virtù di questi loro gusti, è facile comprendere perché i felini odiano essere rinchiusi in un trasportino. Anche se i gatti amano infilarsi dentro le scatole, borse e cassetti, difficilmente accetteranno di entrare forzatamente in un contenitore che avete scelto voi per loro. Chi ha un gatto sa bene che è così ma spesso è necessario contare su una gabbietta per portare l’animale dal veterinario o per affrontare un lungo viaggio.

Sul mercato esistono diverse soluzioni, adatte a soddisfare tutte le esigenze. Confrontando prezzi e prodotti, noterete che le maggiori differenze sono dovute ai tipi di materiale e alle funzioni di ogni singolo modello. Per non sprecare inutilmente il vostro denaro, valutate tutti i pro e contro di ogni trasportino per capire quale cuccetta può soddisfare e vostre necessità.

 

Tipi di trasportino

Come abbiamo anticipato, le diverse tipologie di trasportino per gatto presenti in commercio, non variano solo per prezzo ma anche per struttura, funzioni e dimensioni. Le cuccette possono essere rigide, morbide o imbottite, a seconda dei modelli. Tra i vari prodotti troviamo le gabbiette classiche in metallo o in plastica, che sono quelle più diffuse.

Queste, generalmente vengono vendute senza imbottitura interna e pertanto devono essere corredate a parte di materassini e copertine, per mettere l’animale a proprio agio durante il trasporto. I punti di forza dei box rigidi sono la robustezza e il buon livello di aerazione dell’abitacolo. Di contro si tratta di strutture un po’ pesanti e ingombranti da spostare. Proseguendo troviamo le cuccette soft, che possono avere la forma di borse, valige, trolley, zaini o marsupi.

Si tratta di cuccette molto comode per l’animale e pratiche da trasportare. Anche queste sono dotate di finestrelle di ventilazione, solitamente realizzate con dei reticolati che consentono al gatto di respirare correttamente e di guardare al di fuori del trasportino. È molto importante che gli animali si sentano a proprio agio e siccome nella maggior parte dei casi gli spostamenti forzati sono per loro causa di stress, è consigliabile ridurre al minimo tali traumi.

 

Consigli per viaggiare

Un trasportino può essere utilizzato in diversi modi: potreste averne bisogno esclusivamente per portare l’animale dal veterinario, per fare una passeggiata all’aria aperta a piedi, in bici o in moto, oppure per viaggiare in automobile, in treno o in aereo.

Per quanto riguarda i modelli rigidi, questi sono indicati per affrontare dei lunghi viaggi, in cui il gatto deve ricevere la massima protezione da urti accidentali, scossoni e altri fattori esterni che possono agitarlo. I trasportini morbidi invece, sono adatti a spostamenti più brevi o per viaggiare in treno e in aereo, in quanto sono più pratici da maneggiare e offrono la possibilità di monitorare meglio e più da vicino l’animale.

Per gli spostamenti più lunghi è consigliabile verificare sempre che il prodotto sia conforme alle disposizioni IATA, per i viaggi in aereo, così potrete portare in cabina il vostro amico a quattro zampe evitandogli il trauma da viaggio in stiva. Attenzione quindi alla dicitura riportata sulla scheda del prodotto, in quanto vi mette al corrente circa la possibilità di stare accanto al vostro gatto in aereo. Per quanto riguarda il treno o il bus non ci sono particolari limitazioni e pertanto potrete trovare il trasportino giusto senza dover prestare grande attenzione al problema. Se invece intendete viaggiare in automobile, verificate che il modello si munito di cinghie di sicurezza, per evitare scossoni all’animale ed eventuali incidenti.

Materiali e dimensioni

Se optate per un modello morbido, il tessuto deve essere resistente alle abrasioni e agli spostamenti frequenti. Meglio scegliere un rivestimento impermeabile, per evitare che la stoffa faccia permeare acqua in caso di pioggia o di pipì del gatto. Se invece preferite una cuccetta rigida, assicuratevi che i materiali siano abbastanza resistenti, soprattutto se l’animale è molto vivace o veemente.

In ogni caso, il trasportino deve sopportare il peso dell’inquilino ed essere abbastanza spazioso da consentirgli di muoversi liberamente.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come mettere un gatto nel trasportino?

Se usate il trasportino occasionalmente e il vostro gatto non è abituato a vederlo, difficilmente vi entrerà dentro di sua spontanea volontà. In questo caso il trucco consiste nel lasciare il box aperto e bene in vista con qualche crocchetta al suo interno, in modo che il felino prenda confidenza con la cuccetta. In questo modo non ne avrà paura e quando lo metterete dentro e chiuderete lo sportello si sarà abituato all’ambiente.

Ciò non significa che il trasportino debba stare solo cinque minuti per terra ma cercate di programmare l’evento qualche giorno prima dello spostamento. È possibile che ci vogliano giorni, settimane o addirittura mesi ma alla fine il gatto lo accetterà come parte integrante del suo ambiente.

In alcuni casi certi gatti sono restii a entrare nel trasportino di testa ma se provate a girarli e a fare entrare prima la parte posteriore, l’operazione sarà più semplice. Se il micio invece è di indole tranquilla, sarà sufficiente afferrare con una mano le zampe posteriori e con l’altra quelle anteriori per farlo entrare nella cuccetta di coda.

Un altro metodo consiste nell’utilizzare diffusori di feromoni per confondere il gatto e farlo entrare nel trasportino. Ricordatevi che spesso la decisione e la prontezza di riflessi può determinare la buona riuscita dell’impresa in tempi brevi.

 

Come trasportare un gatto senza trasportino?

Se dovete portare il vostro gatto dal veterinario e volete evitargli lo stress causato dal viaggio nel trasportino, avete diverse alternative. Potete utilizzare una sacca sportiva con le pareti rivestite in nylon forato o reticolato, che consente al gatto di respirare facilmente quando è all’interno e di vedere l’ambiente circostante. Un’altra possibilità è quella di utilizzare un’apposita imbracatura o pettorina per felini, dotata di guinzaglio, così potrete controllare che non scappi, specialmente in presenza di altri animali. Ovviamente assicuratevi che l’accessorio sia ben agganciato e aderente al corpo del gatto.

Come terza alternativa, se il gatto è anziano o di carattere mansueto potreste utilizzare una cuccia aperta, per farlo stare comodo e tranquillo. Tuttavia ricordatevi che quest’ultima soluzione è valida solo se siete certi che il vostro micio non andrà a creare fastidio o a mettere a rischio la sua incolumità e quella di altre persone o animali presenti in ambulatorio.

 

Cosa bisogna mettere nel trasportino del gatto?

Prima di tutto è necessario assicurarsi che il gatto disponga di una base morbida all’interno del trasportino, dove può stare accovacciato e sentirsi al sicuro. Se ha una copertina preferita o dei cuscini o dei tappetini con il suo odore, vi suggeriamo di inserirli nella cuccetta; ciò lo aiuterà a ricordare il proprio ambiente e lo farà stare un po’ più tranquillo. A volte è utile anche aggiungere qualche suo giochino.

 

Come tranquillizzare un gatto nel trasportino?

Se il gatto si agita durante il trasporto dovete cercare di tranquillizzarlo voi. Fate sentire la vostra voce e fategli vedere che ci siete. L’ideale sarebbe disporre di un trasportino che vi permetta di infilare la mano all’interno del box da uno sportellino più piccolo, così potrete accarezzarlo senza rischiare che il felino scappi per la paura.

Molto dipende anche dal carattere di ogni gatto. Una cosa fondamentale, specialmente se siete in macchina da soli, è quella di evitare di farlo uscire durante la guida, in quanto potrebbe essere causa di gravi incidenti.

 

 

 

Come utilizzare un trasportino per gatto

 

Se pensate che sarà sufficiente avvicinare il vostro gatto al trasportino per farglielo piacere, purtroppo siete in errore. Spesso gli animali sono molto restii quando si tratta di farli entrare volontariamente in un contenitore da viaggio. Di seguito troverete una serie di consigli utili su come far abituare un felino al trasportino e su come provvedere a una corretta manutenzione dello stesso.

 

 

Questione di ambientamento

Il trasportino, per un gatto come anche per un cane, è un luogo nuovo e inesplorato e pertanto l’animale assume un’aria di diffidenza nei confronti di ciò che non conosce. In particolar modo i gatti, specialmente se tenuti in casa, sono curiosi di conoscere tutto ciò che è presente all’interno delle mura domestiche, come stanze, mobili e oggetti.

Sfruttate la loro curiosità per far prendere loro confidenza con un trasportino e lasciatelo aperto in casa come se fosse una cuccetta. Magari inserite al suo interno qualche invitante crocchetta e lasciate che il felino si prenda tutto il tempo necessario per abituarsi alla presenza del box.

Se volete, potete anche inserire una copertina o dei giochini che il gatto conosce bene; ciò lo farà sentire a suo agio e lo aiuterà ad accettare il trasportino come parte del suo territorio. Sarà solo questione di tempo e il micio prima o poi si abituerà al contenitore. L’operazione renderà meno traumatico il momento in cui dovrete sfruttare il trasportino per uno spostamento dell’animale, breve o lungo che sia.

 

Spostamenti forzati

Non sgridate mai il gatto se non vuole entrare nel trasportino e cercate di fargli prendere quanta più confidenza possibile con l’oggetto. Se il felino associa la cuccetta a un evento traumatico, difficilmente avrà voglia di avvicinarvisi nuovamente. Purtroppo a differenza dei cani, i gatti sono molto più diffidenti e bisogna dare loro il tempo necessario a capire che il trasportino non è loro nemico. È risaputo che i felini non amano i viaggi in macchina e gli spostamenti in generale, infatti ciò crea loro molto stress, che di conseguenza contribuisce a un abbassamento delle loro difese immunitarie.

Ovviamente potrebbe capitare un’emergenza e non si ha molto tempo a disposizione per usare tutte le cautele richieste dal caso. È importante però accertarsi che ogni volta che il gatto si trova all’interno del trasportino, lo sportello sia ben chiuso, per evitare che questo si apra accidentalmente durante il trasporto con il rischio di causare gravi incidenti.

 

 

L’importanza della pulizia

Se utilizzate il trasportino con frequenza, non dovete dimenticare di pulirlo periodicamente, per evitare che il gatto alloggi in un ambiente sporco e pieno di peli. Se la cuccetta dispone di un fondo rimovibile, sarà sufficiente sfilarlo per igienizzarlo con cura.

Non scordatevi di disinfettare anche la parte esterna del box, che potrebbe aver accumulato sporco e polvere, oltre che aver assimilato gli odori di altri animali, qualora foste stati in un ambulatorio veterinario. Inserite nel trasportino cuscini e copertine pulite, in modo che il gatto possa stare a proprio agio e in un ambiente igienizzato.