Ultimo aggiornamento: 28.05.20

 

È possibile usare lo shampoo per persone sul nostro amico peloso? La questione ha sempre suscitato un acceso dibattito. Facciamo un po’ di chiarezza!

 

C’è chi sostiene che lo shampoo per persone può essere usato anche per lavare i cani, senza scatenare nessun effetto collaterale. Altri invece affermano che il prodotto può rivelarsi molto nocivo per la salute di Fido, a causa  della presenza di sostanze chimiche che possono alterare gravemente il pH naturale della pelle dell’animale.

La domanda sorge spontanea: “Chi ha ragione?” Attraverso questo articolo vedremo di fare un po’ di chiarezza in merito all’argomento.

 

Si può utilizzare lo shampoo per persone su Fido?

Invece di andare alla ricerca del miglior shampoo per cani per il proprio amico a quattro zampe, molti padroni preferiscono optare per un prodotto generico. Di sicuro gli shampoo realizzati per le persone sono molto più economici e offrono una vasta gamma di profumazioni. 

Scegliendo questa linea però, è necessario chiedersi se effettivamente potrebbero esserci degli effetti negativi sulla salute dell’animale. Innanzitutto è bene dire che sporadicamente o in caso di emergenza, è possibile applicare uno shampoo generico anche sul nostro amico peloso.

L’importante è non usarlo regolarmente, in quanto è di gran lunga preferibile utilizzare un prodotto specifico per cani. Questo perché vi sono delle differenze sostanziali a livello di composizione chimica tra la pelle umana e quella di Fido.

A lungo andare, uno shampoo indicato per le persone potrebbe causare dei seri danni all’epidermide del cane. Per comprendere a fondo la questione, è necessario analizzare nello specifico quali sono le ragioni per le quali è meglio utilizzare un prodotto specifico per Fido anziché uno generico.

 

 

6 motivi per non utilizzare uno shampoo generico su Fido

 

1) Se il vostro cane è soggetto a perdere molto pelo, vi suggeriamo di utilizzare uno shampoo specifico per lui, per non indebolire ulteriormente la struttura pilifera del suo manto con sostanze chimiche aggressive.

 

2) Uno shampoo generico per persone può danneggiare gravemente il pH della pelle del cane. Quando scegliete un prodotto specifico, tenete in considerazione il livello di pH della cute del vostro amico a quattro zampe. 

Solitamente è un valore che oscilla tra 5,5 e 7,5; in pratica è una cute molto più basica di quella umana, che generalmente ha un pH con valori compresi tra 5,2 e 6,2. Per questo motivo uno shampoo destinato alle persone potrebbe risultare troppo acido per l’epidermide di Fido. 

Ciò favorirebbe una proliferazione batterica sulla pelle che a sua volta si seccherebbe, portando il cane a grattarsi continuamente fino a provocarsi delle lesioni.

 

3) La maggior parte degli shampoo per persone, contiene coloranti, fragranze artificiali e sostanze schiumogene. Molti cani hanno la cute e il pelo dotati di oli naturali che riescono a conferire al manto un aspetto lucido e splendente. Pertanto, eventuali sostanze chimiche potrebbero danneggiare questo tipo di lubrificazione.

Vi suggeriamo di optare per dei prodotti biologici a base di erbe, contenenti aloe vera, avena e aromi naturali.

 

4) La pelle dei cani è molto più sensibile di quella dell’uomo perché è composta soltanto da 5 strati (a volte anche meno) di epidermide, a differenza di quella umana che mediamente è formata da 15 strati. È proprio per questo motivo che Fido è più soggetto a soffrire di forti pruriti e di patologie cutanee.

 

5) I cani mutano manto ogni mese e uno shampoo generico per persone non aiuta a rallentare la perdita di pelo, mentre un prodotto specifico è sicuramente più idoneo a tale scopo.

 

6) Uno shampoo per persone è appunto ideato per gli esseri umani e non per il manto del cane. La struttura del pelo di Fido è molto diversa da quella del capello di una persona, pertanto necessita di una formulazione chimica differente per la pulizia. 

Per questo motivo uno shampoo generico per persone non avrà mai lo stesso effetto pulente sul manto dell’animale.

 

 

Come scegliere uno shampoo per cani

Innanzitutto è importante optare per un prodotto specifico che sia adatto al pH della pelle del vostro cane. Prima di acquistare uno shampoo, leggete bene la composizione chimica riportata sulla confezione del prodotto e accertatevi che sia quella giusta per Fido.

Limitate l’utilizzo dello shampoo generico sul vostro amico peloso e utilizzatelo soltanto in casi di emergenza, qualora abbiate terminato quello specifico e non disponete di un altro flacone.

Ricordate che ciò che risparmierete non comprando uno shampoo indicato per cani, lo spenderete rimettendoci ancora più soldi portando l’animale dal veterinario per problemi insorti a causa dell’uso incauto e frequente di un detergente non adatto.

Ciò che conta di più è valutare lo stato del manto di Fido dopo ogni lavaggio. Non è molto importante che il pelo sia profumato quanto che rimanga lucido, luminoso e folto (se il pelo è lungo) col passare del tempo.

Ricordate che è sufficiente lavare il proprio amico a quattro zampe una volta al mese, salvo casi particolari nei quali il cane si sporca molto. Se scegliete il prodotto giusto e mantenete questa frequenza, il pelo apparirà sempre sano e lucente.

Shampoo a secco fatto in casa

Se non vi va di spendere dei soldi in costosi detergenti per cani o non vi fidate dei prodotti presenti in commercio, potreste valutare l’idea di preparare uno shampoo a secco fai da te. Basta avere un po’ di tempo e pazienza e combinare alcuni ingredienti che normalmente si trovano in casa.

La ricetta necessita soltanto di cinque cucchiai di amido (a scelta tra riso, fecola di patate o di mais, e cereali) e di due cucchiai di bicarbonato. Mescolate bene il tutto e cospargete la polvere ottenuta sul pelo di Fido, dopodiché iniziate a spazzolare il manto con molta cura. 

Si tratta di una soluzione naturale al 100% che rispetta il pH del vostro amico a quattro zampe. Ripetete il trattamento una volta a settimana oppure ogni due settimane, a seconda delle necessità.

Un’alternativa a questo shampoo fatto in casa può essere quella di passare un panno impregnato di succo di limone e aceto di mele sul pelo del cane. Un altro sistema che garantisce degli ottimi risultati consiste nel miscelare una parte di borotalco con tre parti di bicarbonato. 

Se il manto è molto sporco, potete inumidirlo con un po’ d’acqua in uno spruzzino. Anche in questo caso spazzolate il pelo con cura per renderlo lindo e profumato.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments