Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Preparate i fazzoletti e scopriamo insieme quali sono i lungometraggi animati, e non solo, in cui i protagonisti sono i nostri amici a quattro zampe. 

 

Dumbo

Walt Disney, genio assoluto e pioniere dell’animazione è stato il primo regista a proporre lungometraggi con protagonisti animali parlanti. Il suo scopo, forse sconosciuto a molti, era tentare di sensibilizzare il pubblico nei confronti della natura e della sua vulnerabilità causata dall’uomo. Un esempio di questa teoria è Bambi, il piccolo cerbiatto che perde la mamma, uccisa da un cacciatore, e di come impara ad affrontare le sfide della vita senza l’aiuto di una figura genitoriale.

Tuttavia, pur essendo uno dei film commoventi più acclamati e famosi di sempre, ce n’è un altro che li batte tutti: Dumbo, un lungometraggio del 1941 in cui viene narrata la storia di un elefantino del circo con delle grosse orecchie, oggetto di derisione da parte delle altre elefantesse e degli umani.

Nel tentativo di proteggerlo, la sua mamma viene incatenata e isolata in una gabbia, e siamo quasi certi che tutti, almeno una volta nella vita, si siano commossi dando un’occhiata alla scena dell’incontro tra i due, sulle note della celebre canzone “Bimbo mio”. Insomma, se avete voglia di un cartone animato struggente con animali, Dumbo è senza dubbio il più toccante di tutti.

La Carica dei 101

Se volete ammirare una carovana di cani belli non potete certo perdervi uno dei migliori Classici Disney di tutti i tempi. Si tratta della storia di Pongo, Peggy e dei 99 cuccioli da salvare dalle grinfie di Crudelia De Mon, il cui scopo è quello di trasformarli tutti in una pelliccia maculata.

 

Red e Toby – Nemiciamici

Continuando a parlare di Disney, la filmografia a disposizione è senza dubbio la più lunga e ampia in assoluto, nella quale è possibile trovare qualsiasi genere di cartone animato e film, soprattutto con animali protagonisti. Vi consigliamo la visione di Red e Toby, uno dei più sottovalutati, che narra le vicende di una volpe e di un cucciolo di cane da caccia che diventano amici, ma che purtroppo prima o poi dovranno fare i conti con la loro diversità. Si tratta di un lungometraggio del 1981 e ispirato al romanzo The fox and the Hound scritto da Daniel P. Mannix.

La gabbianella e il gatto

Basato sul romanzo di Luis Sepúlveda, “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”, è uno dei migliori film sull’amicizia italiani di tutti i tempi, in cui vengono narrate le bizzarre vicende della piccola pulcina Fifi, del gatto Zorba e dei suoi amici, che tentano in tutti i modi di aiutarla a spiccare il volo. Il cartone animato risale al 1998, tuttavia è ancora ampiamente apprezzato dal giovane pubblico e dagli ammiratori dello scrittore cileno.

 

Hachiko

Dimenticate i film con cani divertenti, poiché i migliori sono tutti piuttosto tristi e struggenti, proprio come Hachiko. La commovente storia di questo Akita Giapponese si svolge tra la fine degli anni ’20 e ’30 a Tokyo, precisamente nei pressi della stazione di Shibuya dove il cane fedele attende invano il ritorno del suo proprietario per ben dieci anni, scomparso improvvisamente mentre si recava a lavoro. Proprio di fronte quella tappa della metropolitana è stata eretta una statua in memoria di Hachiko, dove ancora oggi migliaia di persone si fermano e scattano foto ricordandosi di questa vicenda.

Togo

Se amate i film sulle storie vere non potete lasciarvi sfuggire quella di Togo, il cane che guidò la slitta che trasportava il siero tra le montagne dell’Alaska fino a raggiungere la città di Nome, in cui era in corso un’epidemia di difterite. Vi sembra di aver già sentito questa storia? Infatti è proprio quella di Balto, uno dei cartoni animati più apprezzati dai nostalgici degli anni ’90: peccato che in realtà non fu esattamente lui a compiere realmente il viaggio, ma il suo compagno Togo, il cui nome però non piacque particolarmente ai giornalisti dell’epoca che documentarono la vicenda.

Dunque, se cercate un bel film strappalacrime che narra la vera storia della Grande Corsa della Misericordia, dei cani da slitta e del loro proprietario Seppala, vi suggeriamo di dare un’occhiata al catalogo di Disney+.

 

Gli Aristogatti

Ma non ci sono solo film con cani, anche i gatti sono protagonisti di alcuni dei migliori lungometraggi animati di tutti i tempi. Realizzato dalla Walt Disney nel 1970, gli Aristogatti sono tuttora ampiamente apprezzati dai bambini di tutto il mondo, grazie a personaggi come Romeo, un rustico felino rosso proveniente dalle strade romane. In contrapposizione vi sono i tre piccoli parigini Matisse, Minou e Bizet che non fanno altro che litigare tra loro, come si vede in celebre una scena in cui si incastrano contemporaneamente in una gattaiola nel tentativo di passare per primi.

Belle e Sebastien

Un altro film dove si esprime tutto l’amore per i cani è ambientato nel 1943 tra le alpi francesi a confine con la Svizzera, dove un bambino incontra casualmente un Grosso Pastore dei Pirenei. Tra i due nascerà una bellissima amicizia grazie alla quale riusciranno a scampare dalla persecuzione dei nazisti, che in quel periodo tentavano di ostacolare le fughe degli ebrei.

 

Il Re Leone

Un altro lungometraggio animato con protagonisti degli animali bellissimi, che si aggiudica il terzo posto nella classifica dei migliori Classici Disney, narra la storia un giovane leone, Simba, che crede di essere responsabile della morte del padre, causata in realtà da Scar, lo zio invidioso e vissuto nell’ombra del fratello.

Simba cresce lontano dalla famiglia ma con due amici speciali, Timon e Pumbaa, che gli insegneranno le regole base della vita e “hakuna matata”, un motto swahili reso celebre proprio dal film. Amicizia, amore, lealtà e fiducia sono gli argomenti che potrete osservare durante la visione, inoltre, chi volesse continuare a seguire le vicende dei leoni non può lasciarsi sfuggire Il Re Leone II – il regno di Simba e i vari cortometraggi presenti su Disney+.

Fluke

Non si tratta di un film di animali recente, ma di una pellicola del 1995 che all’epoca commosse tutti a causa della sua particolarissima trama. Sono narrate le vicende di un uomo, morto a causa di un incidente stradale, che si reincarna nel corpo di un cucciolo di cane. Grazie a tanti eventi fortuiti e la compagnia di un altro quattro zampe amico, riesce a ritrovare la sua famiglia scoprendo nuove informazioni sul suo passato.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments