Ultimo aggiornamento: 21.08.19

 

Trasportini per cani – Opinioni, analisi e guida all’acquisto del 2019

 

Quando è necessario spostare il proprio cane ricorrere a un trasportino è l’unica idea che può rendere più semplice compiere questa operazione. Rigido o morbido? Molto dipende dal mezzo di trasporto e dalle dimensioni dell’animale. In basso troverete qualche prodotto che abbiamo apprezzato: in primis Genorth UK-MB009-7 dedicato a chi vuole fare un giro in auto. Compatto quando chiuso, è spazioso da aperto e dotato di cinghie che permettono di fissarlo al sedile della macchina. Ci piace anche Amazon Basics AMZSC-003 disponibile in diverse taglie e a un prezzo accessibile un po’ a tutti. Grazie alla cinghia regolabile è possibile trasportarlo anche a spalla.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Opinioni sui migliori trasportini per cani

 

Portare in giro il cane è più semplice se si usa un trasportino: come trovare il prodotto migliore tra quelli venduti online? Basta dare un’occhiata ai nostri pareri e cliccare sui link posti in basso se non si sa dove acquistare quello che vi ha conquistato.

 

Prodotti raccomandati

 

Trasportino cane per auto

 

Genorth UK-MB009-7

 

Se avete intenzione di portare a spasso il vostro fedele compagno ma avete bisogno della macchina per raggiungere il luogo deputato alla passeggiata, un trasportino cane per auto è ciò che ci vuole.

Genorth mette a disposizione un prodotto facile da gestire, in quanto pieghevole, per cui può essere riposto in uno spazio ridotto quando non in uso. Aperto misura 40 x 30 x 25 cm, dimensioni giuste per piccoli cani dal peso massimo di 5 kg.

Il modello è composto da parti grigie, decorate da zampette bianche, e da quelle laterali a rete, che danno all’animale la possibilità di guardare all’esterno. Sono presenti delle cinghie che aiutano a trasportarlo e a fissarlo al sedile.

All’interno è presente una cinghia da collegare al guinzaglio, nel caso in cui il cane sia troppo vivace. Il costo è ritenuto valido in rapporto alla praticità e alla qualità dei materiali, ma secondo qualche utente il prodotto emana un odore troppo forte, che tende a rimanere nonostante lo si esponga all’aria.

 

Pro

Per auto: Quello di Genorth è uno dei migliori trasportini per cani del 2019 per chi ha intenzione di portare il proprio animale in auto in sicurezza.

Cinghie: Quelle presenti all’interno aiutano a fissarlo al sedile e a tenere fermo il cane legando il guinzaglio.

Compatto: Quando non in uso può essere chiuso e conservato in poco spazio, visto che si compatta creando un ingombro molto ridotto.

Prezzo: Piace in rapporto alla qualità, convincendo i risparmiatori più assidui.

 

Contro

Taglia: Le sue dimensioni da aperto lo rendono adatto a cani di piccola taglia, per cui dovrete trovare un’altra soluzione se non è questo il vostro caso.

Odore: Il materiale emana un odore un po’ forte all’apertura che pare non scomparire anche se lo si mette all’aria per un po’ di tempo.

Acquista su Amazon.it (€27,99)

 

 

 

Trasportino cane grande

 

Amazon Basics AMZSC-003

 

Tra i prodotti più venduti troviamo il migliore trasportino per cane per chi cerca un rapporto qualità/prezzo vincente. La spesa da affrontare non è infatti proibitiva, per cui è un articolo alla portata di tutte le tasche.

Disponibile in tre diverse taglie, è adatto per cani di ogni tipo, quindi ideale anche per chi cerca un trasportino per cane grande. La sua conformazione è tale da poter essere inserito anche sotto il sedile delle maggiori compagnie aeree.

Naturalmente si tratta di un modello morbido, con lati costituiti da reti e cinghie regolabili che ne permettono un facile trasporto. All’interno è presente un tappeto lavabile, che assicura di poter mantenere l’igiene del proprio cane.

Gli acquirenti sono soddisfatti della resistenza dei materiali ma un po’ meno della mancata corrispondenza delle dimensioni con quelle indicate dal produttore: risulta infatti più piccolo in tutti e tre i formati.

 

Pro

Formati: Il prodotto si rivela ideale per ogni tipo di animale: va bene come trasportino per cane grande, medio o piccolo.

Prezzo: Piace in comparazione ad altri modelli più cari, soprattutto perché il materiale risulta resistente.

Cinghia: Ne è presente una regolabile, che aiuta a trasportarlo mettendolo in spalla.

Tappetino: Quello posto all’interno del trasportino è removibile e lavabile in lavatrice, così da essere sicuri di tenere il cane in un luogo ben igienizzato.

 

Contro

Dimensioni: Quelle riportate dall’azienda non appaiono sempre corrispondenti al vero, tanto che molti utenti lamentano di aver ricevuto un prodotto più piccolo rispetto a ciò che si aspettavano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino cane taglia media

 

Kaka mall MKIToo1

 

Se non avete idea di quale trasportino per cane comprare fate affidamento sui nostri consigli, che tengono conto delle esigenze di tutti. Quello di Kaka mall, per esempio, è un metodo nuovo e comodo per portare il proprio amico con sé affaticandosi di meno.

Si tratta infatti di uno zaino che misura 32,5 x 30 x 42 cm, indicato quindi come trasportino cane di taglia media o piccola, comunque non superiore agli 8 kg di peso. Grazie alle sue dimensioni è compatibile con gran parte delle compagnie aeree, per cui può essere portato in volo.

Nella parte anteriore e superiore il tessuto è a rete, quindi il cane può essere tranquillo e respirare senza difficoltà. Ci sono anche tre aperture, in modo da rassicurarlo quando necessario. Il gancio interno permette inoltre di legare il collare, per tenerlo fermo.

Utili anche le cinghie regolabili per metterlo sulle spalle, ma il prezzo appare un po’ troppo alto in rapporto alla qualità dei materiali, che appaiono poco resistenti e si strappano dopo un certo numero di usi.

 

Pro

Zaino: La novità di questo prodotto è quella di essere uno zaino di dimensioni adatte per cani di taglia media o piccola, che aiuta a trasportarli con comodità.

Per volare: Le dimensioni sono compatibili con varie compagnie aeree, per cui potrete portare il vostro cane anche in volo con voi.

Aperture: Sono tre e permettono di accedere all’interno, in modo da rassicurare il cane quando è necessario.

Cinghie: Sono regolabili e permettono di sistemare lo zaino sulle spalle in modo da non affaticarle.

 

Contro

Materiali: Quelli utilizzati per costruirlo non risultano a tutti resistenti, tanto che la spesa da affrontare appare eccessiva per un prodotto che non è destinato a una lunga durata.

Acquista su Amazon.it (€37,99)

 

 

 

Trasportino cane per bici

 

Polironeshop Argo

 

Quando il cane è anziano ha bisogno di un aiuto consistente per spostarsi. La stessa cosa accade se si vuole portare i propri animali in giro comodamente e senza dover imbracciare un contenitore pesante. Chi pedala può trovare utile il trasportino cane per bici di Polironeshop, disponibile in diverse dimensioni.

Grazie a questa varietà non sarà difficile trovare il formato giusto, tra small, medium e large, per la taglia del proprio cane, in modo da farlo stare comodo. Facile da montare e chiudere, può essere usato anche come passeggino per far godere a un animale più in là con l’età di una passeggiata che non potrebbe fare da solo.

Dotato di copertura antipioggia, può essere scelto in uno dei colori proposti dalla ditta, a un prezzo abbastanza alto, ma da rapportare alla qualità della fattura. Nonostante non sia una delle offerte più convenienti del web, è però tra i preferiti dagli acquirenti, che consigliano di prenderlo per il proprio cane.

 

Pro

Formati: Quelli a disposizione sono tre, small, medium e large, per cui non sarà difficile trovare quello adatto al proprio cane.

Versatile: Il prodotto può non solo essere usato come trasportino per bici, ma si trasforma facilmente in un passeggino, consentendo così di portare a spasso anche i cani con ridotta mobilità.

Copertura: Dispone di una copertura antipioggia, in modo da non correre rischi quando il tempo è incerto.

 

Contro

Costo: La qualità è molto alta ma, se vi aspettate un articolo tra i più economici del web, non si tratta di questo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino cane per aereo

 

Petcomer Trasportino morbido per cane

 

Dovete viaggiare e avete bisogno di un trasportino cane per aereo o treno valido e conveniente? Petcomer ha pensato a una soluzione a prezzi bassi dedicata ai risparmiatori. Il suo modello è infatti conforme, per quanto concerne le dimensioni a disposizione, alle indicazioni delle compagnie aeree, divenendo perfetto per gli amici animali.

Adatto a cani e gatti, può essere scelto tra la taglia small, la medium e la large, tutte e tre vendute a un costo molto accessibile. Il prodotto è morbido ed è costituito da parti in rete che consentono al fedele compagno di respirare. Sono presenti due manici e anche una tracolla, per rendere il trasporto più semplice.

La base interna è rigida e può essere rimossa per operare la pulizia da peli e scorie in generale. La convenienza di questo prodotto però si scontra con la fragilità dei materiali, che non appaiono molto resistenti a pesi eccessivi, per cui molti utenti consigliano di non utilizzare l’articolo con animali di grossa taglia.

 

Pro

Per aereo e treno: Il trasportino di Petcomer ha dimensioni tali da essere adatto a un viaggio in treno e in aereo, visto che rispetta le limitazioni poste da molte compagnie.

Per cani e gatti: Disponibile in tre taglie, può essere usato tanto per i cani quanto per i gatti.

Morbido: Facile da trasportare, è morbido e presenta pareti in rete che aiutano l’animale a respirare.

Manici: Sono presenti non solo due manici ma anche una tracolla, per rendere più semplice portarlo quando si ha fretta.

 

Contro

Fragile: Nonostante il prezzo molto conveniente, il trasportino non incontra il parere positivo di molti utenti, in quanto c’è chi lo ritiene fragile se usato per animali troppo pesanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino cane per moto

 

POW Pet Carrier

 

Se siete dei veri centauri ma non volete rinunciare ad avere con voi il vostro compagno di tutti i giorni, usare un trasportino cane per moto è l’unica soluzione possibile. Il modello di Pow è naturalmente rigido e deve essere installato nel portapacchi per poter ospitare il cane.

Potrete usarlo per animali di piccola taglia e che non superino i 10 kg di peso, ma non dovrete rinunciare a scegliere il vostro colore preferito tra quelli a disposizione (il bianco, il nero e il rosso).

Grazie al sistema di chiusura, l’oblò, posto nella parte superiore, può essere chiuso senza togliere aria all’animale, ma solo per preservarlo in caso di cattivo tempo. Per sistemarlo sul retro di scooter o moto, l’azienda mette a disposizione una piastra in metallo e tutto il necessario per fissarlo: tuttavia l’operazione risulta abbastanza difficoltosa per alcuni utenti.

Anche in vista di questo elemento, il costo appare eccessivamente alto per un prodotto fatto solo di plastica.

 

Pro

Per moto e scooter: Questo articolo è una soluzione per chi ha intenzione di trasportare il proprio cane mentre è in sella alla moto, in quanto può essere fissato sul portapacchi.

Protezione: L’oblò superiore, che consente all’animale di respirare, può essere chiuso in caso di pioggia senza impedirgli di avere accesso all’aria.

 

Contro

Per taglie piccole: Il prodotto ha dimensioni ridotte e non può essere usato se non per cani di taglia piccola e che non pesino più di 10 kg.

Montaggio: Nonostante l’azienda metta tutto il necessario a disposizione, l’operazione risulta alquanto ostica per parecchi utenti.

Costo: C’è chi lamenta che il prezzo di vendita è troppo alto in rapporto alla qualità di un materiale come la plastica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasportino per cane morbido

 

Kaka mall Trasportino cane gatto

 

Chi ha ancora dubbi e non sa come scegliere un buon trasportino per cane, soprattutto se non ha spazio in casa dove riporlo, può optare per un modello morbido come quello di Kaka mall. Prima di tutto avrete a disposizione tre diverse misure, tra small, medium e large, tra le quali scegliere quella giusta per il vostro cane, tenendo però sempre presente che deve essere di taglia piccola.

I colori in vendita sono diversi, dal viola al turchese e fino al nero più classico, tutti in morbido tessuto Oxford, facili quindi da piegare e da riporre quando non in uso. Sui lati è presente una rete traspirante e all’interno c’è un gancio che può essere legato al guinzaglio, in modo che l’animale non scappi.

Le maniglie e la tracolla aiutano a trasportarlo con facilità e le due tasche laterali si rivelano utili per tenere a portata di mano tutto ciò di cui si ha bisogno. Purtroppo però i materiali non sono molto resistenti e si scuciono o strappano dopo qualche uso.

 

Pro

Misure: Quelle in vendita sono tre – small, medium e large – tutte dedicate a cani di taglia piccola o a gatti.

Rete: Presente sui lati, aiuta gli animali a respirare e l’aria a circolare meglio.

Morbido: Questo trasportino cane è morbido, per cui può essere ripiegato quando non in uso e conservato anche se non si ha spazio in casa.

 

Contro

Materiali: Anche se il costo è conveniente, i materiali appaiono fragili per un uso costante, tanto che c’è chi consiglia di non sfruttare il prodotto più del dovuto se non si vuole che si rompa.

Acquista su Amazon.it (€29,99)

 

 

 

Trasportino per cane in alluminio

 

Eugad 0061HT

 

Se il vostro amico è abbastanza irrequieto e, per questa ragione, preferite un trasportino per cane in alluminio, quello di Eugad è ciò che vi consigliamo. Potrete scegliere tra le due dimensioni a disposizione, tra la media e la grande, che vanno bene anche per animali come i dobermann.

La sua struttura trapezoidale va bene per il bagagliaio della macchina ed è formata da pareti in MDF e barre in alluminio, che permettono al cane di guardare all’esterno e ne garantiscono una corretta respirazione.

Esiste poi una chiusura di sicurezza che impedisce l’uscita all’esterno, a meno che non siate voi ad aprirla. All’interno potrete inserire un tappetino per far stare comodo il cane e potrete pulire il prodotto senza che si rovini.

Dato il materiale utilizzato, il costo è importante, ma secondo alcuni utenti è necessario rinforzare i cardini qualora l’animale da ospitare sia particolarmente agitato, in quanto potrebbe romperli.

 

Pro

Dimensioni: Quelle tra le quali scegliere sono due, una media e una grande, che possono andare bene per tutti i cani.

Materiale: Il prodotto è in solido alluminio, con pareti in MDF smontabile. All’interno della confezione troverete tutto il necessario per assemblarlo.

Chiusura di sicurezza: Non sarà possibile per il cane uscire grazie alla chiusura di sicurezza, che gli impedisce di aprire la porta con una zampata.

 

Contro

Costo: Il prezzo di vendita, dato il materiale utilizzato, non è tra i più bassi in circolazione.

Cardini: Secondo alcuni utenti devono essere rinforzati per reggere bene agli “attacchi” di cani più robusti come i dobermann.

Acquista su Amazon.it (€134,99)

 

 

 

Come scegliere i migliori trasportini per cani

 

Avere sempre vicino il proprio cane è facile con un mezzo che ci aiuti a portarlo in giro. Il miglior trasportino sul mercato deve rispettare alcune esigenze: date un’occhiata ai nostri suggerimenti per individuare quello dal prezzo conveniente e dalla valida qualità.

Le dimensioni prima di tutto

Naturalmente trovare la migliore marca vuol dire garantire al cane di stare in un ambiente confortevole e sicuro. Il primo aspetto da considerare sarà perciò la taglia del nostro amico, che deve infatti sostare in uno spazio adeguato proprio alla sua stazza.

Fortunatamente ci sono molti modelli in commercio di diverse dimensioni: quelle che potrete trovare sono la small, la medium e la large, con l’indicazione delle misure, che vi faranno capire se si tratta del prodotto giusto per il vostro amico.

Un altro aspetto da considerare è il peso: sugli articoli in vendita sul web deve essere indicato anche il peso massimo che il trasportino può reggere, in modo da farvi valutare questa opzione nella scelta. Alcuni non sono in grado, per esempio, di sostenere più di 10 kg, in seguito ai materiali usati: considerare questo fattore vi aiuta a non sprecare denaro.

 

I materiali impiegati

Nella classifica delle caratteristiche da non trascurare nella scelta del trasportino, mettiamo sempre in pole position i materiali utilizzati per la sua creazione. Che tipo di trasportino intendete usare? Se optate per un modello morbido, il tessuto deve essere resistente e non strapparsi o scucirsi se il prodotto viene usato per un bel po’ di spostamenti.

Meglio optare per un rivestimento impermeabile, qualora non si voglia rischiare di incontrare la pioggia e farsi cogliere impreparati. Se invece preferite un trasportino rigido, molto dipende dalla veemenza e anche dalla taglia del vostro animale.

La plastica dura può andare bene se si tratta di un cane piccolo o di taglia media, ma il metallo è da preferire per quelle grandi. Confrontando i prezzi vi renderete conto di come la differenza sia sostanziale: la spesa da affrontare per un modello morbido è sostanzialmente inferiore a quella da sostenere per uno rigido.

Dovrete inoltre considerare che l’animale starà più comodo nel trasportino in tessuto, che dà ampio margine di movimento, mentre in quello rigido avrà maggiori limitazioni.

 

Per una passeggiata o in viaggio

Il trasportino può essere usato in diversi modi: potreste averne bisogno esclusivamente per portare con voi il cane, quando fate un giro in bici o in moto oppure può essere utile quando si viaggia in treno o in aereo.

Nel primo caso, sarà opportuno scegliere un modello che si monti facilmente sul retro del mezzo, meglio se rigido per evitare sbalzi e scossoni all’animale. Per gli spostamenti più lunghi è necessario verificare che il prodotto sia conforme alle disposizioni IATA, per i viaggi in aereo, così da poter portare in cabina il vostro fedele compagno. Attenzione quindi alla dicitura riportata, che vi mette al corrente sulla possibilità di stare accanto a lui sull’aereo.

Per quanto concerne il treno o il bus non ci sono limitazioni, quindi non avrete problemi a trovare il modello giusto senza dover prestare grossa attenzione. Se invece intendete usare l’automobile, verificate la presenza di cinghie che permettano di tenere fermo il trasportino al sedile.

 

Per far respirare il cane

Non dimenticate di controllare che ci sia sempre un modo per far circolare l’aria nel trasportino: nei modelli morbidi sono solitamente presenti parti in rete, che aiutano anche a vedere al di fuori, per far stare tranquillo il cane.

Nei modelli rigidi, in plastica o metallo, deve essere presente una grata o un foro ampio, che dia libertà al cane e non lo faccia sentire costretto. Quello che abbiamo potuto constatare, leggendo le recensioni dei vari utenti, è che non è sempre facile far abituare l’animale a uno spazio chiuso, per cui ci devono essere delle facilitazioni che lo facciano sentire al sicuro.

Le cinghie

Un elemento molto importante è la presenza di cinghie regolabili, sia nei prodotti da portare in spalla, sia in quelli da mettere in auto. Grazie a loro, infatti, è possibile collocare il trasportino dove si vuole e non correre il rischio che si ribalti, mettendo a rischio anche l’incolumità del cane.

Inoltre, all’interno, è bene sia presente una cinghia in più da legare al guinzaglio, soprattutto se il cane è molto vivace e può desiderare di saltare fuori mentre guidate. La presenza, inoltre, di un tappetino morbido è utile a farlo stare comodo: se può essere rimosso permette anche di operare una pulizia approfondita tutte le volte che lo si ritiene necessario.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come scegliere la misura del trasportino?

Acquistare un trasportino a caso non è una scelta intelligente: è necessario considerare alcuni aspetti per non ritrovarsi con un oggetto da non usare. Prima di tutto valutate la taglia del vostro cane: le dimensioni del trasportino devono essere tali non solo da consentirgli di entrare senza problemi, ma anche di potersi muovere un po’.

In caso contrario l’animale potrebbe sentirsi soffocare e patire lo stare al suo interno. Un altro aspetto da mettere in conto è l’età del cane: se il vostro è anziano e cammina a fatica potreste avere la necessità di un modello più ampio, che gli permetta di distendersi completamente.

 

Quale materiale si deve preferire?

Il materiale che costituisce il tiragraffi non deve comportare prima di tutto problemi all’animale: se dovete tenerlo con voi in auto, meglio un modello in tessuto resistente, che è morbido e permette al cane di muoversi.

Bisogna però considerare anche l’uso che se ne deve fare: per i viaggi meglio appunto un prodotto omologato che possa essere posto, per esempio, sotto il sedile di un aereo o accanto al vostro in treno.

Se portate il vostro amico in auto o in bici, considerate gli scossoni che l’animale può prendere, soprattutto se non si trova accanto a voi ma sul portapacchi e nel bagagliaio. In questo caso è preferibile un materiale rigido e stabile, che protegga anche il cane in caso di incidenti.

 

Quando usare il trasportino?

Gli utilizzi che potete fare del trasportino sono tanti: per una passeggiata, per un viaggio, per un tragitto troppo lungo per il vostro cane. Se l’animale è anziano, questo mezzo diventa indispensabile per aiutarlo a muoversi e a venire a contatto con il mondo esterno con comodità. Considerate che ci sono alcuni modelli che sono simili a uno zaino e che, perciò, potreste anche utilizzare in caso di emergenza per trasportare oggetti o indumenti, a patto che lo abbiate ben pulito se lo ha usato in precedenza il vostro cane.

Possono anche fungere da reparto per la spesa, qualora non abbiate buste a disposizione: insomma, avrete la possibilità di sfruttare questo prodotto a 360 gradi.

 

Meglio un trasportino morbido o rigido?

Certamente un modello morbido è ideale per garantire comfort all’animale, tuttavia questa soluzione non è sempre quella indicata in presenza di cani di grossa taglia. Per capirci, un alano non può stare in un trasportino in tessuto, a meno che non ne troviate uno così grande!

Quello rigido è quindi da preferire per animali come i molossi, che potrebbero anche essere irrequieti e muoversi, per cui necessitano di una struttura stabile che non possono buttare giù o rompere magari con unghie e denti.

 

Qual è il prezzo giusto per un trasportino?

Non esiste un prezzo giusto o sbagliato: tutto dipende dalla qualità della fattura e dei materiali. Quello che possiamo consigliarvi è di non propendere per uno economico solo perché desiderate risparmiare: a volte chi meno spende peggio spende, per cui è importante valutare ciò che riportano altri utenti, per essere sicuri della validità del vostro acquisto.

 

 

 

Come utilizzare un trasportino per cane

 

Se pensate che basterà avvicinare il cane al trasportino per renderglielo amato, purtroppo siete in errore: molto spesso gli animali non sono troppo docili quando si tratta di stare rinchiusi in un ambiente.

Leggete qui i nostri consigli su come abituare il cane al trasportino, che possono essere un buon riferimento quando non sapete trovare la giusta soluzione.

 

 

Un ambiente familiare

Il trasportino è un luogo nuovo e inesplorato, che naturalmente non attrae il cane, consapevole di immettersi in un ambiente chiuso. Come convincerlo allora a entrare senza troppe storie?

Il primo consiglio che possiamo darvi è quello di renderlo un luogo familiare, quindi è importante inserire all’interno qualcosa che glielo faccia apparire gradito. Puntate tutto sull’olfatto: una coperta che è nella sua cuccia, un gioco che ama in particolare o addirittura un po’ delle sue crocchette preferite, possono spingerlo a tentare un approccio.

Fate un tentativo e siate gentili, così da non farlo sentire costretto a mettersi in un luogo del quale non vuole proprio saperne. Una volta riusciti nell’impresa, se lo portate in un ambiente dove ci sono altri cani, come in un ambulatorio veterinario, ricordate di pulire il trasportino una volta arrivati a casa, così da rimuovere l’odore, che potrebbe spingerlo a non entrare più.

 

In caso di emergenza

Può accadere che sia necessario mettere subito il cane nel trasportino e che quindi non si abbia la possibilità di usare tutti gli accorgimenti dei quali abbiamo parlato prima. Come comportarsi in casi del genere?

Bisogna valutare come mettere il cane nel trasportino senza spaventarlo: un’idea può essere quella di avvolgerlo in una coperta dalla parte degli arti, in modo da lasciare fuori la testa e limitare i suoi movimenti.

Un altro accorgimento importante è quello di inserire prima la parte posteriore e per ultima la testa: quando dovrete chiudere la porticina del trasportino, sarà più semplice farlo velocemente se non avete il rischio di prendere una bella zampata sulla mano.

Se siete riusciti nell’impresa, ma il cane è irrequieto, non trascurate di dargli un premio, come un biscotto, per tranquillizzarlo.

 

 

Non trascurare la pulizia

Se usate molto spesso il trasportino non dovete dimenticare di pulirlo periodicamente, in modo da evitare che il vostro cane stia in un ambiente pieno di peli. Se il prodotto ha un fondo removibile, basterà sfilarlo per igienizzarlo per bene.

Non dimenticate di disinfettare anche la parte esterna, che potrebbe aver accumulato sporco e polvere se lasciate il trasportino in una zona esposta. Inserire cuscini o coperte, per rendere la base più confortevole, è un’idea buona per far stare a proprio agio il cane.

Anche questi elementi devono però essere lavati periodicamente: tenete sempre a portata di mano quelli di ricambio, così da non costringere il fedele compagno a stare sul duro fino a quando non si asciugheranno i vecchi.