Ultimo aggiornamento: 15.12.19

 

Antiparassitario – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Gli animali domestici hanno bisogno di una protezione costante dai parassiti, che può essere garantita solo se si utilizzano prodotti efficaci. Date uno sguardo ai nostri suggerimenti e ai prodotti in basso, che possono darvi un’idea di ciò che è presente sul web. I nostri preferiti sono Bayer Advantix Spot On, che assicura una protezione completa da pulci e zecche, includendo le zanzare e tutti i parassiti che possono portare alla Leishmaniosi. Il costo è molto conveniente e nella confezione troverete ben quattro pipette che coprono altrettanti mesi. Subito dopo viene Seresto Collare Antiparassitario per Gatti, che deve essere cambiato dopo ben sette o otto mesi e che è resistente all’acqua, per cui il gatto potrà avventurarsi dovunque voglia.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Antiparassitari – Classifica 2019

 

Abbiamo raccolto qui i nostri pareri sugli articoli più validi venduti online. Date loro un’occhiata per capire quale antiparassitario comprare.

 

 

Antiparassitario per cani

 

1. Bayer Advantix Spot On per Cani Oltre 4 Kg

 

Proteggere i propri animali è importante non solo per la loro salute ma anche per quella dei propri cari. Pulci e zecche, infatti, se non trattate possono infestare l’ambiente nel quale vivete, causando non piccoli problemi.

Quello di Bayer è uno degli antiparassitari per cani più venduti sul web: la sua azione infatti è tale da eliminare anche zanzare e flebotomi, oltre alle larve di pulci che possono essersi annidate nel pelo dell’animale.

Grazie al suo uso potrete anche prevenire la Leishmaniosi, una malattia mortale per il cane, e contrastare la mosca cavallina. Questa variante contiene quattro pipette ed è indicata per cani dai 4 ai 10 kg, quindi non è pensata per razze corpulente.

Il prezzo è conveniente, dato che nella confezione sono presenti più pezzi, ma alcuni utenti fanno notare che la provenienza del prodotto non è italiana.

 

Pro

Protezione completa: Advantix è un antiparassitario completo, che assicura l’eliminazione di pulci e zecche e garantisce la creazione di uno schermo contro zanzare e mosche cavalline, oltre a prevenire la Leishmaniosi.

Conveniente: All’interno della confezione troverete quattro pipette da 10 ml, pensate per cani dai 4 ai 10 kg di peso, a un costo molto basso.

 

Contro

Provenienza: Non tutti sono contenti che il prodotto non arrivi dall’Italia ma dall’estero, per cui non sono sicuri che si tratti di un articolo affidabile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Antiparassitario per gatti

 

2. Seresto Collare Antiparassitario per Gatti

 

Uno tra i migliori antiparassitari per gatti in circolazione è Seresto, che permette di mantenere una protezione completa sull’animale senza dover intervenire troppo presto. Si tratta infatti di un collare sottile, senza odore e con un sistema di chiusura molto semplice che non costringe l’animale.

Il sistema studiato per questo oggetto è tale da rilasciare gradualmente gli agenti che combattono le pulci e le zecche, tanto da avere una durata che può arrivare agli otto mesi. Tuttavia c’è chi ha osservato una diminuzione di efficacia trascorsi i tre mesi.

Un grande vantaggio sta nell’impermeabilità del prodotto, per cui il gatto può tranquillamente bagnarsi senza comprometterne l’azione. Il costo non è basso ma, vista la durata, appare una delle offerte da non lasciarsi scappare, specialmente in comparazione con prezzo e quantità di altre soluzioni per eliminare pulci e zecche.

 

Pro

Collare: Il vantaggio di Seresto è quello di essere un collare antipulci, che deve essere cambiato dopo parecchi mesi, ammortizzando così la vostra spesa di denaro e tempo.

Funzionalità: Il sistema di rilascio graduale del principio attivo fa in modo di allungare la durata del prodotto e di assicurare una protezione completa.

Impermeabile: Il gatto non deve limitare il suo gioco perché il collare resiste anche all’acqua.

 

Contro

Durata: Anche se l’azienda sostiene che il prodotto possa durare per otto mesi, molti hanno verificato che, in alcuni casi, cessa di funzionare dopo tre.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Collare antiparassitario

 

3. Seresto Collare Cani Medio/Grande 8 Kg

 

Seresto ha ideato una versione del suo collare antiparassitario anche per i cani: il prodotto ha una lunghezza di circa 70 cm, per cui può essere regolato per essere indossato da cani di ogni taglia, purché abbiano un peso superiore agli 8 kg.

Molto importante la sua efficacia, che non si limita a pulci, zecche e pidocchi, ma include anche la prevenzione di alcune malattie molto pericolose. L’unico limite riguarda le zecche già presenti, che devono essere rimosse manualmente, in quanto non sembra che l’articolo sia molto efficace allo stesso modo su ogni animale.

Un punto di forza è il prezzo, che è equilibrato in rapporto alla durata del collare, pari a circa sette o otto mesi. Se vi piace questa soluzione, ma non avete idea di dove acquistare, cliccate sul link seguente, che vi aiuta anche a risparmiare qualcosa in più.

 

Pro

Regolabile: Il collare Seresto è lungo 70 cm e può essere regolato in base alla grandezza del cane.

Efficace: Agisce non solo su zecche, pulci e pidocchi ma è anche in grado di allontanare il pericolo di malattie molto pericolose.

Costo: Il prezzo è molto economico in rapporto alla durata dell’azione del collare, che si protrae per circa otto mesi.

 

Contro

Zecche già presenti: Sembra che il prodotto non sia particolarmente efficace sulle zecche già presenti sul cane, che dovranno essere perciò rimosse pazientemente a mano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Antiparassitario naturale

 

4. Beaphar Protezione Naturale Spot On Cane Medio

 

Se tenete in maniera particolare alla salute del vostro animale, non potrete che cercare una soluzione che si allontani dall’impiego di sostanze chimiche. Niente di meglio, allora di un antiparassitario naturale come quello di Beaphar, caratterizzato da olio di neem e piretro vegetale.

Pensato per un cane di taglia media, con un peso tra i 15 e i 30 kg, il prodotto deve essere posto sul collo, proprio come uno tradizionale, per allontanare flebotomi, zecche e pulci. Nella confezione sono incluse tre pipette da 2 ml l’una, che devono essere usate ogni tre settimane.

Molti utenti apprezzano l’efficacia di questo metodo, tanto da includerlo tra i migliori antiparassitari del 2019, visto che non provoca reazioni sgradevoli sul pelo e la cute del cane. Tuttavia il costo è abbondante in rapporto alla frequenza d’uso, per cui dovrete essere disposti a spendere di più se volete garantire sicurezza al vostro amico.

 

Pro

Naturale: Il punto di forza di questo antiparassitario è la composizione che prevede olio di neem e piretro vegetale, nella totale assenza di sostanze chimiche.

Pipette: All’interno della confezione ce ne sono tre, in modo da usarne una ogni tre settimane.

Efficace: Uno dei motivi per i quali viene scelta questa soluzione è l’efficacia della sua azione su pulci, zecche e flebotomi.

 

Contro

Costo: Vista la frequenza con la quale il prodotto deve essere usato, il costo appare più alto di quello di altri metodi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Shampoo antiparassitario

 

5. Pro-Equine Neem, Shampoo per Animali Domestici, 250 ml

 

Quando niente sembra essere risolutivo per eliminare pulci e zecche, potreste provare uno shampoo antiparassitario come quello di Pro-Equine, che agisce sotto diversi fronti senza utilizzare sostanze chimiche che potrebbero irritare la cute.

Si tratta infatti di un prodotto a base di olio di neem, totalmente biodegradabile ed efficace nella rimozione anche dei pidocchi. Gli utenti che l’hanno utilizzato per il proprio animale sono stati molto soddisfatti dei risultati, non solo per l’eliminazione dei parassiti ma anche perché il manto risulta molto lucido dopo il suo impiego.

Le zone più secche e colpite traggono grande giovamento in quanto il prodotto favorisce anche la ricrescita del pelo. Il flacone contiene 250 ml di liquido che, per quanto sia efficace, ha però un costo abbastanza alto secondo alcuni acquirenti, che non lo considerano la scelta più economica tra quelle in vendita.

 

Pro

Naturale: Questo prodotto non contiene sostanze chimiche, perché è totalmente a base di olio naturale di neem, quindi non causerà irritazioni alla cute dell’animale.

Efficace: Una volta usato rimuove pulci e zecche e anche i fastidiosi pidocchi, lasciando il manto lucido e brillante.

 

Contro

Costo: Il prezzo di vendita per il contenuto di 250 ml risulta abbastanza alto per chi non ha intenzione di spendere così tanto per un antiparassitario.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Antiparassitario Effitix

 

6. Virbac VB0107 Effitix 4Pip 2,20 Ml

 

Effitix è un antiparassitario dedicato ai soli cani, che devono avere un peso compreso tra i 10 e i 20 kg. Si tratta di un prodotto ad ampio spettro, in grado di eliminare gran parte dei parassiti che infestano gli animali e che possono causare problemi.

Va bene infatti contro flebotomi, pulci, zecche e zanzare, che uccide e tiene a bada per un periodo di quattro settimane: all’interno della confezione ci sono quattro pipette, per cui sarete coperti per un periodo di tempo ragguardevole. A parità di quantità, il prezzo è ragionevole e non incide in maniera negativa su un budget contenuto.

Ogni pipetta contiene 2,20 ml di prodotto e si applica sulla cute del cane, sollevando il pelo. Pare che l’efficacia sia comprovata sui maschi ma meno nelle femmine, che sembra si grattino nuovamente dopo qualche giorno. Inoltre c’è chi lamenta una data di scadenza troppo vicina, per cui molte pipette vengono gettate perché inutilizzabili.

 

Pro

Convenienti: Le pipette contenute nella confezione sono quattro, da 2,20 ml ciascuna, e sono vendute a un costo molto ragionevole, dedicato ai piccoli risparmiatori.

Ad ampio spettro: Grazie alla sua azione, il prodotto riesce a proteggere i cani da pulci, zanzare, zecche e flebotomi, principali cause di molte malattie in questi animali.

 

Contro

Efficacia: Se l’antiparassitario appare molto efficace con gli esemplari maschi, pecca invece con le femmine, che si grattano a breve distanza dalla somministrazione del medicinale.

Data di scadenza: Molte confezioni hanno una scadenza troppo breve, per cui non si riesce a consumare tutte le pipette, che finiscono per essere gettate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Antiparassitario ExSpot

 

7. MSD Animal Health ExSpot 6 Pipette, 2 ml

 

Ciò che piace davvero tanto in quello di ExSpot e che convince subito chi non sa come scegliere un buon antiparassitario è la convenienza di un prodotto a prezzi bassi e alla portata di tutte le tasche.

La spesa da affrontare infatti è abbastanza esigua in rapporto alla presenza di sei e non tre pipette, come accade di solito, con il vantaggio di un consistente risparmio. Ogni elemento deve essere applicato sulla pelle ogni quattro settimane, per assicurare una protezione completa dai parassiti.

Questa formulazione, che prevede 2 ml per pipetta, è indicata per cani di taglia medio/grande e assicura risultati molto validi, oltre ad allontanare il pericolo di allergie alle sue componenti, visto che sono meno aggressivi di altri prodotti.

Secondo alcuni utenti è però anche meno efficace sulle pulci già presenti, per cui c’è chi consiglia di optare per un articolo più potente.

 

Pro

Costo: Il prodotto piace molto a chi ha intenzione prettamente di risparmiare, visto che nella confezione sono presenti sei pipette al prezzo di tre.

Delicato: La formulazione all’interno di ogni flaconcino risulta molto delicata e non causa brutte reazioni allergiche negli animali più delicati.

 

Contro

Per cani di taglia medio/grossa: Questo prodotto è indicato per cani di taglia media o grande e non per quelli più piccoli, per i quali non andrà bene.

Efficacia: Secondo alcuni utenti è meno efficace di altri antiparassitari sulle pulci già presenti sul pelo del cane.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Antiparassitario olio di neem

 

8. PINK SUN Olio di Neem Puro Vergine Biologico 250ml

 

Chi è sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo ma soprattutto di poco aggressivo sui propri animali, può affidarsi all’olio di neem come antiparassitario. Questo prodotto ha il vantaggio di essere al 100% naturale e quindi di non portare sostanze chimiche ai propri amici.

Quello di Pink Sun è offerto in un flacone trasparente da 250 ml e può essere usato diluito o puro, su animali e piante. Se volete applicarlo sul vostro cane o sul gatto, sarà necessario creare una mistura nella quale l’olio corrisponda al 5%, in quanto non è consigliato l’uso in forma concentrata.

Molti utenti lo ritengono utile non solo per i parassiti ma anche per allontanare mosche e moscerini. Il costo del prodotto è valido in base alla quantità contenuta ma, se si è intenzionati a utilizzarlo anche per il giardino, la spesa potrebbe risultare importante, visto che non basterebbe una confezione.

 

Pro

Naturale: L’antiparassitario di Pink Sun è assolutamente naturale perché ha come unico ingrediente l’olio di neem.

Versatile: Potrete scegliere se usare il prodotto puro sulle piante oppure diluito per eliminare pulci e zecche dai vostri animali.

 

Contro

Quantità: Il flacone da 250 ml appare insufficiente per garantire una copertura totale per cani/gatti e giardino, per cui la spesa risulta valida solo nel caso in cui dobbiate farne un impiego saltuario e non in grandi dosi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Antiparassitario Frontline

 

9. Frontline TriAct Spot On Cani 6 Pipette

 

Pensato per repellere pappataci, zanzare e mosche cavalline, oltre alle classiche pulci e zecche, Frontline TriAct è un antiparassitario a base di permetrina e fipronil, due sostanze molto efficaci per scongiurare il pericolo di malattie causate da questi elementi e che possono portare anche alla morte del cane.

All’interno della confezione sono presenti sei pipette da applicare direttamente sulla cute dell’animale. Sono disponibili diverse tipologie, a partire da quelle adatte a cani tra i 2 e i 5 kg e fino a quelli di peso compreso tra i 40 e i 60 kg. 

Il consiglio è sempre quello di applicare una pipetta ogni quattro settimane, in modo da garantire la copertura per il cane. Questo, però, non è sempre possibile, in quanto c’è chi sostiene che la data di scadenza sia troppo ravvicinata, per cui si finisce per dover gettare le pipette rimanenti, che non possono così essere utilizzate tutte, annullando la convenienza dell’offerta.

 

Pro

Contro diversi parassiti: L’efficacia di questo prodotto di Frontline sta tutta nell’eliminazione di pappataci, zanzare, mosche cavalline, zecche e pulci, causa di malattie che spesso possono causare anche la morte del cane.

Disponibilità: Potrete scegliere tra diverse soluzioni per il vostro animale, quindi optare per la taglia più piccola oppure per quella che copre un peso tra i 40 e i 60 kg.

Prezzo: Il costo è molto conveniente perché, all’interno della scatola, ci sono sei pipette, da applicare una ogni quattro settimane.

 

Contro

Data di scadenza: Molte confezioni hanno una scadenza troppo ravvicinata, per cui non sarà possibile utilizzarle tutte, in quanto molte andranno gettate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori antiparassitari?

 

Proteggere il proprio fedele compagno è fondamentale per garantire la sua salute ma anche quella dell’ambiente nel quale si vive. Scegliere un antiparassitario di qualità equivale a poter stare sempre tranquilli: date uno sguardo alle nostre opinioni e confrontate i prezzi dei vari prodotti per stabilire quale sia la migliore marca per le vostre tasche.

 

 

La tipologia

Sul mercato sono presenti molti tipi di antiparassitari che possono allontanare dal vostro animale il fastidioso problema di pulci e zecche, oltre a scongiurare malattie molto pericolose come la Leishmaniosi.

Cosa preferire tra collare e pipetta? La scelta dovrebbe essere fatta prima di tutto in base alla copertura che si vuole garantire al cane o al gatto e poi per assecondare la necessità di risparmio che molti utenti hanno.

Se il vostro gatto è sempre in giro, come voi, per cui non avete il tempo e la pazienza di utilizzare una pipetta al mese, potrete optare per il collare, che ha solitamente una durata di circa sette/otto mesi. Il principio di funzionamento sta nel rilasciare gradualmente l’antiparassitario, in modo da garantire una protezione prolungata.

Dovrete però tenere a mente che il prodotto è efficace contro pulci e zecche ma non per allontanare le mosche e i flebotomi: questi ultimi sono molto pericolosi, proprio perché sono i portatori della Leishmaniosi. Se la vostra zona non conosce la presenza di questi parassiti, potrete stare tranquilli, altrimenti saranno da preferire le pipette.

Queste devono essere messe una volta al mese sulla pelle dell’animale, meglio nella zona vicina al collo ed esattamente dove non possono leccare (soprattutto i gatti). Il vantaggio di questa formulazione è quello di proteggere a 360 gradi l’animale, anche se la spesa è più importante, visto che il prezzo di una confezione, solitamente da tre o quattro pipette, è abbastanza alto.

 

La formulazione

La maggior parte degli antiparassitari in commercio hanno componenti chimici al loro interno, che sono in grado di eliminare pulci e zecche attaccandoli come se fossero una neurotossina. Un elemento spesso presente nelle pipette è la permetrina, che è molto simile alla sostanza presente nei fiori di piretro: tuttavia questa sostanza va bene per il cane ma non per il gatto, per il quale è tossica.

Il Fipronil e l’Imidacloprid sono altre componenti molto efficaci, che tuttavia sono pericolose per le api e tutto ciò che vive nell’acqua. Se preferite il collare, optate per quelli a base di Deltametrina, che ha bassa tossicità e quindi non farà male al vostro animale.

Molto efficace anche il Propoxur, ma troppo potente, e quindi tossico, per i gatti cuccioli e per tutti gli animali non più in salute.

 

L’alternativa naturale

Chi non vuole mettere sul corpo del proprio animale delle sostanze chimiche, perché sa che queste andranno all’interno del suo organismo, può scegliere invece l’alternativa naturale, ovvero un antiparassitario privo di queste componenti.

Vi raccomandiamo però di non ricorrere al fai da te, in quanto, se il metodo non è comprovato, oltre a non essere efficace potrebbe causare danni al cane o al gatto, magari intolleranti ad alcune sostanze.

Verificate dunque che sul prodotto ci siano tutte le indicazioni che assicurino la totale innocuità del prodotto, a partire dall’INCI (ovvero l’elenco di ingredienti) e fino al numero AIC, quello che indica la presenza dell’autorizzazione ministeriale.

Un antiparassitario naturale molto utilizzato è l’olio di neem, una sostanza che deriva da una pianta indiana, che ha grandi proprietà antibatteriche, tanto da essere impiegato anche per eliminare gli insetti dalle piante.

 

Lo shampoo, lo spray e la polvere

Una soluzione che potete trovare anche nella nostra classifica in alto è lo shampoo, che però è da raccomandare esclusivamente nel caso in cui si vogliano debellare parassiti adulti, in quanto non funziona come prevenzione.

La sua durata infatti si aggira attorno alle due settimane, per cui dovrete provvedere a scegliere un altro metodo se volete garantire maggiore copertura al cane. Particolare attenzione va data al contenuto, che spesso è costituito da bioalletrina e permetrina, quest’ultima tossica per i gatti.

Lo spray e la polvere possono essere utili tanto per l’ambiente quanto per gli animali, ma sono più difficili da applicare e c’è il rischio che possano intossicare sia voi, sia i vostri amici.

 

 

Determinare il migliore

Consultare le recensioni degli altri utenti è sempre un punto di riferimento per verificare la validità dell’antiparassitario scelto. Sia che ne vogliate uno naturale o uno più forte, sono proprio gli altri acquirenti a testimoniarne l’efficacia sugli animali.

Confrontando queste opinioni potrete trovare il prodotto più indicato al cane o al gatto e non correre il rischio di fare un acquisto inutile.

 

 

 

Domande frequenti

 

Si può usare la cenere di legna come antiparassitario?

Se siete tanto fortunati da avere un camino, potreste non dover gettare via la cenere, ma riutilizzarla in modi più interessanti. Quella che sembra una semplice scoria, infatti, può essere usata come antiparassitario, ma non per i nostri amici animali.

Sarà infatti utile costruire delle barriere nell’orto o nel giardino, lungo il perimetro che include piante e fiori, e cospargerle con questa sostanza che è indicata a tenere lontane le chiocciole e le lumache. Inoltre è un ottimo fertilizzante che, mescolato alla terra, la rende più propensa a dare buoni frutti.

 

Sono utili le ortiche come antiparassitario?

L’ortica e tutti i preparati che si possono ricavare con questa pianta contengono due componenti molto importanti: l’acido salicilico e l’acido formico che cooperano per evitare la diffusione di parassiti sulle piante. Allo stesso modo possono fungere da valido concime perché ricchi di azoto.

Se volete quindi dare vita a un macerato di ortica, potrete sfruttare le proprietà di questa pianta come antiparassitarie per le vostre colture e il giardino, ma non con i cari amici animali.

 

Va bene la propoli come antiparassitario?

Come tutte le sostanze prodotte dalle api, anche la propoli ha grandi qualità che possono aiutare a proteggere tanto la salute quanto le colture. Si tratta di una resina naturale, ricca di sostanze con funzione antibatterica e antifungina, che viene spesso considerata come un farmaco a 360 gradi.

Anche in questo caso, non potrete utilizzarlo come antiparassitario per gli animali ma certamente per prevenire alcune malattie nelle piante e per eliminare, appunto, gli eventuali rischi di attacchi da parte dei parassiti.

 

Come si impiega l’aglio come antiparassitario?

Anche l’aglio è un valido antiparassitario naturale per il giardino e l’orto, soprattutto contro gli afidi e le cimici verdi. Per quanto concerne il cavolo, per esempio, l’aglio è un elemento in grado di allontanare lumache, vermi e bruchi.

Se avete un roseto, l’aglio è la soluzione giusta per allontanare ospiti indesiderati e mantenerlo in buona salute. Ancora una volta, tutto a favore delle piante ma non dei nostri amici animali.

 

L’antiparassitario fa male agli animali?

Ci sono alcune semplici regole da seguire per evitare che ci siano brutte conseguenze per gli animali ai quali somministriamo l’antiparassitario. Per esempio, verificare che quello scelto sia adatto alla taglia e ai chili del gatto o del cane e che sia specifico per quel tipo di animale.

La pipetta dell’antipulci deve essere messa sulla pelle, alzando bene il pelo, evitando che, se il prodotto è apposito per cani, il gatto lo lecchi. Le conseguenze possono essere davvero disastrose e portare anche alla morte del vostro amico.

Alcune tipologie sono molto forti e possono dare risvolti neurologici inaspettati: se il gatto o il cane si presentano sbandati o hanno sonnolenza e sono poco reattivi, consultate immediatamente il veterinario che è l’unico in grado di dirvi cosa fare per contrastare i sintomi appena riportati.

 

 

 

Come utilizzare un antiparassitario

 

Acquistare l’antiparassitario non vuol dire risolvere il problema di pulci e zecche: è necessario infatti avere alcune accortezze per fare in modo che il dosaggio sia giusto e sicuro per voi e per gli animali. Leggete qui alcuni nostri suggerimenti su come utilizzarlo nella maniera corretta.

 

 

Perché utilizzarlo

Il motivo principale per il quale è necessario usare un antiparassitario è quello di salvaguardare la salute del vostro animale. Non si tratta infatti solo di allontanare pulci e zecche, ma anche di evitare il morso di parassiti che possono causare malattie mortali, come la Leishmaniosi.

Naturalmente sarà vostra cura leggere le indicazioni presenti sulla confezione, che indicherà la quantità da utilizzare e il peso dell’animale al quale la pipetta è destinata. Non va bene un unico prodotto per cani e gatti, perché quelle destinate ai primi possono essere addirittura mortali per i secondi: attenzione!

Se vi state chiedendo quando mettere l’antiparassitario per cani o per gatti, la risposta è semplice: le pipette dovrebbero essere somministrate mensilmente, perché tale è la copertura garantita, mentre il collare può avere una durata anche di otto mesi.

Solo in questo modo sarete sicuri che anche la vostra casa non venga infestata da pulci e zecche, costringendovi poi a rivolgervi a una ditta specializzata!

 

Meglio chimico o naturale?

A meno che non siate contrari a prescindere alle sostanze chimiche, cani e gatti adulti potranno essere difesi tramite antiparassitari con permetrina, una sostanza che agisce come una neurotossina, causando la morte di pulci e zecche nell’arco di 24 ore.

Se non volete optare per questa soluzione o se avete un animale malato o un cucciolo in casa, è preferibile scegliere un antiparassitario come l’olio di neem, una sostanza al 100% naturale, che agisce in maniera più graduale ma che non causa danni collaterali a voi e all’animale sul quale lo mettete.

Certo va messo in conto che non sempre questo metodo può funzionare e che potreste essere costretti a rivolgervi agli antiparassitari chimici se il gatto o il cane soffrono di parassiti intestinali, abbastanza difficili da debellare se non con le maniere forti.

 

 

Quale soluzione preferire?

L’efficacia della pipetta è certamente la migliore per chi sta cercando di proteggere da tutti i parassiti i propri animali: il collare non è infatti tale da eliminare il rischio di zanzare o altri insetti che portano malattie mortali.

Si deve essere pronti ad affrontare una spesa abbastanza importante, a meno che non si viva in zone dove non si corrono pericoli. Il collare, d’altro canto, offre maggiore libertà al padrone che non ricorda di dover somministrare la pipetta ogni mese.

Altri formati, come la polvere o lo spray sono abbastanza complicati da mettere, anche perché tendono a lasciare fastidiosi e pericolosi residui, specialmente se avete altri animali in casa. Una soluzione alternativa possono essere invece le pastiglie, da far ingerire al cane o al gatto ogni tre mesi.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Virbac Effitix

 

Tra i prodotti preferiti dagli utenti c’è l’antiparassitario Effitix, pensato per proteggere i cani da pulci e zecche. All’interno della confezione sono presenti quattro pipette da 6,60 ml ciascuna, che devono essere applicate ogni quattro settimane sulla cute dell’animale.

Agisce anche sui flebotomi e le zanzare, prevenendo tutte le malattie che possono essere pericolose per il cane. Questa versione è pensata per quelli che hanno un peso compreso tra i 40 e i 60 kg, quindi anche per quelli di grossa taglia.

Nonostante il prezzo non sia dei più bassi, sono molti gli utenti che scelgono questa soluzione perché effettivamente in grado di assicurare protezione al proprio cane. Ciò che qualche utente invece lamenta è la data di scadenza del prodotto, che spesso risulta troppo vicina per consentire di utilizzare in tempo tutte le pipette, costringendo così a non avere la giusta copertura.

 

Pro

Attivo: Questo antiparassitario è uno spot on che uccide pulci e zecche e previene alcune malattie molto pericolose per la salute del cane.

Pipette: Nella confezione ne sono presenti quattro che devono essere applicate ogni quattro settimane per garantire una buona copertura all’animale.

 

Contro

Scadenza: Molti utenti notano che la data di scadenza è troppo vicina e per questo temono che non saranno in grado di utilizzare tutto il prodotto prima che vada a male.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati