Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Spazzole per cani – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Tra le tante responsabilità che comporta prendersi cura di un cane, rientra senza dubbio la sua igiene, che è necessario controllare quotidianamente affinché il pelo non si secchi o annodi eccessivamente. In questo caso ci vengono in aiuto le spazzole e i cardatori, come per esempio Ace2ace Spazzola Morbida, con impugnatura ergonomica e setole adatte ad animali a pelo riccio o lungo. Oppure Fretod 2 Pack Guanto, un kit composto da un accessorio perfetto per tutti i tipi di manto e da un guanto per la pulizia dei divani e dei tappeti. In questo articolo troverete i prodotti più apprezzati del momento, recensiti in base alle opinioni di chi li ha acquistati e provati. Continuate a leggere per scoprire qual è quello più adatto alle vostre esigenze.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori spazzole per cani – Classifica 2021

 

Qual è l’accessorio più adatto per la cura del mantello del nostro amico a quattro zampe? Qui di seguito troverete la nostra classifica dei migliori articoli reperibili online del momento, scelti per voi in base ai pareri degli utenti che li hanno acquistati.

 

 

1. Ace2ace Spazzola Morbida per Cani e Gatti Autopulente

 

Al primo posto della nostra lista abbiamo inserito quella che secondo gli acquirenti è la migliore spazzola per cani del momento, grazie al suo costo contenuto e facilità di utilizzo. L’accessorio si presenta di colore bianco e azzurro, è dotato di un dispositivo autopulente e presenta una serie di dentini in metallo ripiegati e con la punta coperta da una pallina in plastica, in modo tale da non creare dolore all’animale durante l’utilizzo.

La spazzola è facile da pulire: basta premere il pulsante sul retro per spingere fuori dalle setole tutti i peli raccolti. Tale sistema dimezzerà i tempi della toelettatura, inoltre, eviterà che la peluria possa volare in giro.

Il cardatore Ace2ace è perfetto per qualsiasi tipo di animale da compagnia, come cani, gatti e cincillà, tuttavia, si rivela più efficace sul manto lungo o doppio, poiché è in grado di rimuovere i nodi senza provocare dolore.

 

Pro

Impugnatura: Il manico è in plastica, è ergonomico e rende il lavoro di spazzolatura più semplice e immediato.

Sistema autopulente: Premendo un bottone sul retro la peluria accumulata fino a quel momento viene spinta via, evitando così di doverla tirare con le dita.

Qualità/prezzo: Tale rapporto è davvero vantaggioso, considerando il costo molto basso e la possibilità di adoperarlo per la toelettatura di quasi tutti i tipi di mantello.

 

Contro

Dentini: Consigliamo di non effettuare un’eccessiva pressione durante l’utilizzo, poiché le punte potrebbero fuoriuscire dalla sede e in quel caso sarà difficile farle rientrare.

Acquista su Amazon.it (€12,99)

 

 

 

2. Fretod 2 Pack Guanto Spazzola per Cani & Gatto

 

Tra le offerte più vantaggiose disponibili sul web, ci ha convinto quella proposta da Fretod. Si tratta infatti di un kit composto da due spazzole: una è a forma di guanto e va utilizzata sul manto dell’animale da compagnia per la rimozione del pelo morto, l’altra invece è di colore beige e si può adoperare per l’eliminazione della peluria dai tessuti e dai mobili imbottiti, come poltrone e divani.

Il primo accessorio è in gomma e presenta dei piccoli rilievi che ne migliorano le prestazioni, tuttavia, nonostante sia indicato per tutti i tipi di mantello, in realtà si rivela maggiormente efficace per gli animali a pelo medio e lungo, o comunque dotati di sottopelo.

Alcune razze infatti ne sono prive ed è più difficile effettuare la toelettatura: in ogni caso, il guanto si può adoperare anche per massaggiare, migliorare la circolazione e stimolare il ricambio cellulare. L’altro prodotto invece è particolarmente adatto per la rimozione della peluria sulle cucce e i tiragraffi.

 

Pro

Conveniente: L’articolo proposto da Fretod è caratterizzato da un prezzo basso, considerando che a casa ricevere due accessori per la rimozione dei peli.

Triplo utilizzo: Il kit è composto da due guanti, uno per i vostri amici a quattro zampe e l’altro per i tessuti. Tuttavia, il lato nero del primo accessorio è efficace anche per la rimozione dei peli dai divani e altri mobili imbottiti.

Per tutti gli animali: Sebbene sia più efficace per i cani e i gatti a pelo medio-lungo, in realtà si può utilizzare anche sui mantelli più corti per migliorare la circolazione e per la rimozione della peluria superflua. L’importante è effettuare l’operazione con calma e delicatezza.

 

Contro

Pulizia: L’unica pecca da segnalare riguarda la difficoltà di rimuovere i peli dal palmo del guanto. Per questo motivo, vi suggeriamo di sciacquarlo alla fine della toelettatura.

Acquista su Amazon.it (€11,99)

 

 

 

3. Furminator Strumento di Deshedding per Cani Grandi

 

Tra i prodotti più venduti del momento, quello maggiormente apprezzato principalmente per la qualità dei materiali e la sua efficacia è Furminator. Si tratta di un’azienda americana che si occupa interamente della distribuzione e realizzazione di articoli per la toelettatura degli animali, disponendo di un’ampia gamma di accessori di ogni genere. Quello che ci propone in questo momento è una spazzola per cani a pelo corto e di taglia grande, dotata di un manico ergonomico e di un sistema autopulente facile da adoperare premendo semplicemente la leva posta sul retro.

Il cardatore abbastanza largo, proprio per risultare efficace sugli animali più grossi come per esempio Labrador o Bovari, ed è caratterizzato da una serie di dentini appuntiti e specifici per i mantelli compatti.

Se usata correttamente, la spazzola per cani Furminator non provoca alcun dolore grazie al sistema Skin Guard, tuttavia, è necessario prestare attenzione durante la toelettatura evitando di effettuare una pressione eccessiva sull’animale.

 

Pro

Per il deshedding: La spazzola è perfetta per la rimozione del sottopelo e della toelettatura profonda dei cani di grossa taglia.

Materiali: Furminator è una delle migliori aziende di accessori per la cura degli animali, realizzati con acciaio inox e plastica resistente.

Autopulente: Premendo una comoda leva sul retro potrete rimuovere facilmente tutta la peluria accumulata sulla spazzola.

 

Contro

Modello: Per evitare di effettuare un acquisto errato, è importante scegliere correttamente la misura della spazzola tenendo presente le dimensioni e il tipo di mantello del vostro animale.

Acquista su Amazon.it (€24,99)

 

 

 

4. Bonve Pet Spazzola Autopulente per Cani Gatti Denti Flessibili

 

Un’altra spazzola per cani a pelo lungo che ci è piaciuta è quella proposta da Bonve Pet, poiché caratterizzata da un buon prezzo e da materiali piuttosto validi. Nonostante sia stata realizzata principalmente a cani con un mantello lungo, si tratta di un accessorio particolarmente utile anche per i Barboncini e altri esemplari caratterizzati da una chioma riccia o a sviluppo continuo, che purtroppo tende ad annodarsi molto facilmente.

Per rendere il pelo vaporoso basta spazzolare nel senso opposto alla crescita, mentre per eliminare i grovigli è necessario muoversi verso il basso e delicatamente. Il cardatore è dotato di un’impugnatura ergonomica e di un tasto sul retro per la pulizia delle setole, che sono in acciaio inossidabile. 

Tuttavia, effettuando una comparazione con altre spazzole simili, i dentini non presentano la copertura in plastica, dunque, non andrebbero utilizzati su cani e gatti con pelo molto corto e privi di sottopelo, poiché potrebbero causare lesioni alla pelle.

 

Pro

Autopulente: Nella parte posteriore del cardatore è presente un pulsante di colore giallo che se premuto rimuove la peluria incastrata tra le setole.

Facile da usare: L’impugnatura è ergonomica e rende la spazzola molto comoda anche nei punti più stretti, come per esempio le orecchie e le zampe.

Per il pelo riccio: La spazzola Bonve Pet è perfetta per sbrogliare i nodi che si formano sul mantello di Barboni, Lagotti Romagnoli e altre razze ricciolute.

 

Contro

Dentini: Sono un po’ troppo appuntiti e privi di protezione, dunque non adatti a cani e gatti caratterizzati da un mantello eccessivamente corto.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

5. Trixie Spazzola Morbida per Cani e Gatti 

 

Avete un cane state cercando una soluzione a prezzi bassi per far fronte alla pulizia del suo pelo? Forse potrebbe interessarvi l’accessorio per la toelettatura proposto da Trixie, un’azienda tedesca che si occupa di qualsiasi tipologia di prodotto per gli animali. 

Ciò che abbiamo di fronte è una spazzola adatta alla cardatura del pelo durante il periodo della muta: si può adoperare sia sui cani, sia sui gatti, tuttavia è preferibile che il mantello sia medio o lungo per evitare di creare lesioni alla pelle.

Il prodotto infatti è dotato di piccoli dentini in ferro privi di protezione: se da un lato si rivela perfetta per sbrogliare i nodi o eliminare il sottopelo, d’altro canto si scopre eccessivamente rigida per gli animali con pelo corto e sottile. Per questo motivo, vi consigliamo di valutare tali caratteristiche prima della scelta del miglior articolo, per evitare di effettuare un acquisto che si rivelerebbe errato.

 

Pro

Qualità/prezzo: Quello proposto da Trixie è il cardatore più economico della nostra classifica, inoltre, è caratterizzato da ottimi materiali ed è facile da utilizzare.

Anche per gatti: I dentini della spazzola si rivelano estremamente efficaci anche per i piccoli felini di casa, dotati di un pelo particolarmente lanuginoso e talvolta difficile da gestire.

Per il pelo lungo o riccio: Il prodotto è perfetto per eliminare il sottopelo degli animali in fase di muta e per sbrogliare i nodi dei Barboncini.

 

Contro

Pulizia: L’accessorio non presenta nessun sistema autopulente, dunque la rimozione dei peli incastrati tra le setole deve avvenire manualmente.

Acquista su Amazon.it (€12,01)

 

 

 

6. Pecute Spazzola per Cani Sciogli Nodi Rimuovere e Sbrogliare

 

Un articolo che ci ha particolarmente convinto è quello proposto da Pecute, caratterizzato da un buon rapporto qualità/prezzo grazie alla presenza di ben due accessori per la toelettatura. Ciò che abbiamo di fronte è infatti un kit composto da una spazzola a rastrello, specifica per la rimozione del sottopelo dei cani a pelo lungo e folto, e un pettine, che presenta una metà a denti stretti e l’altra più larghi. 

Quest’ultimo strumento in particolare è perfetto per la ricerca di eventuali parassiti nel pelo, inoltre, è possibile adoperarlo per creare acconciature e fiocchetti su un mantello a crescita continua, come per esempio quello di un Levriero Afgano o uno Yorkshire Terrier.

Se il pettine si può utilizzare anche sui cani a pelo corto per la rimozione dei piccoli insetti, l’altra spazzola in questi casi è altamente sconsigliata, poiché le lame, capaci di tagliare i nodi, dunque potrebbero causare serie lesioni alla pelle.

 

Pro

Struttura: Quelle proposte da Pecute sono ottime spazzole con impugnatura ergonomica e realizzate in poliuretano termoplastico e acciaio inox, materiali estremamente resistenti.

Kit completo: All’interno della confezione troverete due spazzole per la toelettatura, una a forma di rastrello per sciogliere i nodi e un pettine, perfetto per sbrogliare il pelo ed eliminare i residui di foglie o piccoli insetti.

Per animali a pelo lungo: Entrambe le spazzole si possono utilizzare sia sui cani, sia sui gatti poiché studiate per la rimozione dei nodi e per la ricerca dei parassiti.

 

Contro

Lame: In alcuni kit i denti del rastrello non risultano abbastanza affilati, tanto da rimanere incastrati tra il pelo rendendo difficile lo scioglimento dei nodi.

Acquista su Amazon.it (€14,44)

 

 

 

7. Dokkita Spazzola Cani & Gatti Pet Toelettatura Professionale

 

Quella proposta da Dokkita è una spazzola molto simile a uno degli accessori adoperati dai toelettatori professionali, poiché in grado di rimuovere e tagliare i nodi. I proprietari di cani a pelo lungo e folto, come per esempio Spitz, Samoiedo o Golden Retriever potrebbero trarre grande vantaggio da tale prodotto, soprattutto durante il periodo della muta, quando la perdita di peluria diviene maggiore e con più frequenza.

La spazzola è a forma di rastrello e presenta ben 23 dentini dotati di lame affilate: nonostante sia facile da utilizzare, è preferibile maneggiare l’oggetto con cura per evitare di provocare dolore all’animale o creare delle lesioni alla pelle. Proprio a tal proposito, è sconsigliato l’uso su cani a pelo molto corto e sottile. Per scoprire dove acquistare la spazzola per cani Dokkita oppure conoscere altre caratteristiche del prodotto vi invitiamo a cliccare sul link presente qui in basso.

 

Pro

Materiali: La spazzola è realizzata in gomma termoplastica e acciaio inox, entrambi estremamente validi e resistenti.

Doppio utilizzo: Il rastrello è composto da dodici dentini stretti per la rimozione del pelo morto e ventitre lame affilate per sbrogliare i nodi sul pelo lungo.

Costo: L’articolo Dokkita è uno dei più venduti e apprezzati dagli utenti, grazie alla facilità di utilizzo e per le alte prestazioni promesse dall’azienda.

 

Contro

Lame poco affilate: Come per altri prodotti simili, anche in questo caso i dentini potrebbero non essere abbastanza sottili e causare strappi del pelo. Tuttavia, prima di utilizzare un accessorio simile bisognerebbe saperlo maneggiare, per evitare appunto di far male all’animale.

Acquista su Amazon.it (€10,19)

 

 

 

8. Pet Magasin Accessori Toelettatura Pacco da 3 Spazzola Doppia

 

Tra tutti gli articoli venduti online abbiamo pensato di inserire nella nostra lista un particolare kit proposto da Pet Magasin, poiché completo e adatto a qualsiasi tipologia di mantello. All’interno della confezione troverete ben tre accessori per la toelettatura: un piccolo rastrello con le lame affilate e impugnatura salvadita da utilizzare per la rimozione dei nodi e un pettine stretto e lungo per togliere efficacemente il sottopelo.

Infine, è presente una spazzola doppia, dotata di un lato morbido, perfetto per massaggiare il manto dei cani e dei gatti, e un altro che presenta dei piccoli dentini metallici che aiuta a eliminare la peluria in eccesso, che altrimenti si poserebbe su cucce e divani. Si tratta del set perfetto per chi possiede più di un animale, anche di specie differente, adattando gli accessori a ognuno di loro.

 

Pro

Qualità/prezzo: Tale rapporto è davvero vantaggioso, considerando la presenza di ben tre accessori per la toelettatura.

Kit completo: All’interno della confezione troverete una spazzola doppia, un pettine per la rimozione del sottopelo e un altro piccolo accessorio per l’eliminazione dei nodi.

Per tutti: La presenza di tre strumenti differenti rende il prodotto facilmente adattabile a qualsiasi mantello, lungo, riccio o corto che sia.

 

Contro

Materiali: Considerato il prezzo davvero basso non ci si può certo aspettarsi un set professionale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una spazzola per cani

 

La toelettatura è una parte fondamentale della cura dei nostri amici a quattro zampe, poiché aiuta a migliorare il pelo e a prevenire alcune malattie della pelle. Ma quale spazzola per cani comprare? In questa sezione vi spiegheremo quali caratteristiche dovrebbe avere il prodotto migliore.

 

A cosa serve la spazzola

Come abbiamo accennato, si tratta di un accessorio fondamentale per la cura e l’igiene dei cani e dei gatti, poiché aiuta a rimuovere il pelo morto che altrimenti lascerebbe in giro per casa, per eliminare i nodi e controllare la presenza di parassiti o altre impurità. L’animale che è solito uscire, frequentare parchi e altri luoghi naturali rotolandosi a terra oppure passando tra l’erba alta, può diventare vettore di piccoli insetti come pulci e zecche, che una volta a casa può depositare su divani, tappeti, cucce e letti.

L’utilizzo dell’antiparassitario è ovviamente un buon metodo per evitare tale problematica, tuttavia, non sempre risultano efficaci al 100% e talvolta basta un solo parassita per dar vita a un’infestazione. Il pelo riccio e lungo inoltre può annodarsi facilmente, dando origine a grovigli difficili da districare, che a lungo andare possono causare piaghe sulla pelle che provocano molto dolore al povero cane.

Spazzolare i nostri amici a quattro zampe è molto importante per scongiurare tutto ciò: tale operazione dovrebbe essere effettuate almeno una volta a settimana, inoltre, anche il lavaggio è necessario e andrebbe svolto ogni tre mesi circa. La spazzola però va utilizzata con cognizione e scelta in base alla tipologia di pelo e taglia del cane.

Che cos’è il deshedding

A differenza della normale spazzolatura, il deshedding, un termine inglese che significa letteralmente “rimozione della muta”, è un tipo di toelettatura più profonda, che si può eseguire su tutti gli animali da affezione, come cani e gatti.

Gli accessori di uso comune infatti, non riescono ad arrivare così a fondo nel pelo senza danneggiarlo o creare lesioni alla pelle, ed è per questo che sono stati creati degli attrezzi specifici dotati di piccoli denti in acciaio inossidabile che eliminano le fastidiose palle di pelo che troveremo in giro per casa durante la muta. Anche in questo caso, ogni accessorio va acquistato prendendo in considerazione le caratteristiche del mantello dell’animale.

 

Pelo corto

Cani come Dalmata, Labrador, Beagle o Chihuahua sono i più facili da gestire, poiché non hanno nodi da sbrogliare ma soltanto il sottopelo da rimuovere. Se non toelettati però, possono perdere enormi quantità di peluria e lasciarli in giro per casa e in auto. L’accessorio migliore è in gomma, in modo tale da non provocare lesioni sulla pelle, mentre il deshedding si può effettuare con un cardatore specifico per il pelo raso.

 

Pelo lungo

Setter, Cocker Spaniel, Levriero Afgano oppure pastori come Collie o Shetland necessitano di spazzolamenti più frequenti e di un pettine a denti stretti o uno strumento specifico per la rimozione dei nodi come per esempio un rastrello. Una spazzola a setole morbide inoltre, può aiutare a tenere il manto più lucido e in salute.

 

Pelo duro

Tipico esempio del cane a pelo ruvido è lo Spinone Italiano, che necessita di una particolare toelettatura chiamata stripping, una tecnica che elimina il pelo in eccesso utilizzando uno specifico pettine in acciaio. Si tratta però di un procedimento non sempre semplice e che potrebbe causare dolore se non svolto adeguatamente: per questo motivo, vi suggeriamo di rivolgervi a un professionista. In ogni caso, è possibile prendersi cura personalmente di questo tipo di mantello utilizzando un cardatore con dentini in acciaio inox.

Pelo riccio

Bolognese, Bichon Frisé, Barbone e Lagotto Romagnolo sono senza dubbio i più difficili da gestire, poiché caratterizzati da un pelo a crescita continua. Per la rimozione dei nodi più superficiali è consigliabile adoperare un pettine a denti stretti, tuttavia, se ciò non bastasse è possibile continuare con una spazzola con denti larghi in metallo, che aiuterà a rendere il manto più vaporoso. Qualora i grovigli dovessero però arrivare fino alla pelle, per evitare che il cane possa sentire dolore l’unica alternativa consiste nella rasatura, da effettuare con uno strumento specifico per animali.

 

Cani nudi

A parte il Chinese Crested Dog che presenta una simpatica criniera e un piccolo ciuffo sulla coda, gestibili con un pettine per il pelo lungo e liscio, altri cani come il Perro sin pelo del Perù e lo Xoloitzcuintle non vanno assolutamente trattati con un cardatore o altri accessori con i dentini in acciaio, poiché potrebbero causare lesioni alla pelle dell’animale. Si possono però massaggiare con dei guanti o delle spazzole morbide, come per esempio quelle in gomma, che stimolano la circolazione ed eliminano le cellule morte.

 

 

 

Come usare una spazzola per cani

 

Dopo aver comprato il nuovo accessorio per la toelettatura del vostro amico a quattro zampe, è molto importante capire come adoperarlo nella maniera corretta, per evitare di creargli danni alla pelle graffiandolo o strappando i nodi. Qualora non aveste ancora effettuato l’acquisto, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla nostra guida su come scegliere una buona spazzola per cani presente in questo articolo.

Cardatura

Prima di iniziare è necessario comprendere la differenza tra spazzolare e cardare: nel primo caso si va semplicemente a coccolare il cane e a togliere i nodi e lo strato di pelo morto più superficiale, l’altra operazione invece richiede più tempo e dedizione. Si tratta infatti di una tecnica specifica adoperata da tutti i toelettatori professionisti per la rimozione del sottopelo, dei grovigli più difficili e per l’eliminazione di eventuali parassiti che si possono annidare verso i bulbi piliferi, a contatto con la pelle. La cardatura è quindi fondamentale affinché il cane sia sempre in salute ed è bene che i vostri amici imparino fin da cuccioli ad apprezzare il contatto fisico e con tali accessori.

 

La manipolazione

Come accennato, soprattutto se si tratta di cani con crescita di pelo continuo o da esposizione, è importante insegnare già nei primi mesi di vita a essere maneggiati. Si tratta di una tecnica che richiede pazienza e delicatezza: partite toccando le orecchie, le zampe e i polpastrelli, per poi arrivare, sempre con molta calma, alla bocca, i denti e infine alla zona genitale.

Durante la manipolazione è possibile dare al cucciolo uno snack gustoso, in modo tale che l’azione venga associata a qualcosa di piacevole. Ripetete l’operazione almeno una volta a settimana, prolungando mano a mano il contatto partendo da pochi minuti fino a raggiungere il tempo desiderato, ovvero pari alla durata di una toelettatura professionale.

 

Quando e per quanto tempo

Generalmente, affinché il pelo lungo e quello riccio non si annodi eccessivamente tanto da rendere difficile e lunga la toelettatura, è consigliabile spazzolare il cane una volta al giorno anche solo per pochi minuti. La cardatura di tutti i tipi di manti invece, compresi quelli corti, si può effettuare una volta al mese e specialmente durante i cambi di stagione quando avviene la muta. In questo modo non solo la pelle dell’animale potrà respirare meglio, ma eviterete di avere la casa invasa dai peli.

Il bagno è necessario?

Il lavaggio del cane non deve essere subordinato alla spazzolatura, che come abbiamo visto andrebbe effettuata a cadenza giornaliera o settimanale a seconda della razza. Va comunque precisato che i nostri amici a quattro zampe vanno lavati almeno ogni due mesi, poiché sul pelo dell’animale si annida polvere, sporco, terra e tanto altro. Non si tratta soltanto di una mera questione di igiene in casa, ma anche di salute del cane, poiché un manto non pulito e curato per molto tempo può causare infestazioni da parassiti, con conseguenti malattie, e dermatite.

Per questo motivo, è importante fargli il bagno di tanto in tanto, o per lo meno, per allungare i tempi tra un lavaggio e l’altro, strofinare delicatamente sul pelo una soluzione a base di acqua e aceto di mele con un panno in microfibra.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Come usare la spazzola per cani?

Ogni accessorio va adoperato in base al tipo di pelo dell’esemplare: per esempio, un barboncino va spazzolato contropelo, affinché tutti i nodi possano essere rimossi in modo adeguato. Un cane con un mantello lungo e liscio invece, è preferibile utilizzare un pettine a rastrello, per rimuovere le impurità e sbrogliare i grovigli che si formano a causa delle foglie e dei residui di piante.

È necessario acquistare una spazzola per cani?

Chi decide di portare a casa un animale domestico deve assumersi tutte le responsabilità che comporta, come per esempio le uscite giornaliere, il cibo, le visite veterinarie e ovviamente, anche la sua pulizia. Se siete soliti portare il cane in un salone per toelettatura, dove viene lavato e spazzolato da persone qualificate in grado di curare il suo pelo nel modo corretto, probabilmente non avete bisogno di acquistare un accessorio da tenere in casa. Tuttavia, riteniamo che sia comunque opportuno averne uno, che sia magari per la ricerca di parassiti o per eliminare un nodo, da adoperare all’occorrenza senza ricorrere necessariamente all’aiuto di un professionista.

 

Fa bene spazzolare il cane?

Partendo dal presupposto che alcune razze, come per esempio Barboni, Yorkshire e Maltesi, necessitano assolutamente di una toelettatura mensile poiché presentano un pelo a crescita continua, che si può annodare facilmente se non curato e creare danni alla pelle, la risposta alla domanda è assolutamente sì.

Il cane infatti, come le persone e altri animali domestici, hanno bisogno di essere spazzolati per eliminare il pelo morto e favorire il ricambio cellulare. Non farlo può comportare innanzitutto problemi alla pelle, come la dermatite, inoltre, potrebbe dare modo ai parassiti di annidarsi nelle zone più difficili da raggiungere, infestando il povero animale.

 

Tutte le spazzole vanno bene per il mio cane?

La risposta è assolutamente negativa: prima di acquistare un accessorio per il mantello del proprio cane, è necessario scegliere quello che si adatta di più alla razza. Per esempio, un cardatore con le lame appuntite non andrebbe adoperato su un esemplare a pelo sottile e raso, poiché potrebbe graffiare la pelle dell’animale. In questi casi è infatti preferibile utilizzare uno strumento per il deshedding, ovvero in grado di rimuovere delicatamente il sottopelo senza arrecare danni.

Per un soggetto con il mantello lungo invece la scelta è sicuramente più vasta, poiché è necessario eliminare i nodi, rimuovere i residui di foglie e infine il pelo morto, con l’ausilio di una spazzola diversa in base al problema.

 

Quanto costa una spazzola per cani?

Generalmente il prezzo degli accessori per toelettatura non supera la ventina d’euro, tuttavia, i modelli professionali possono raggiungere cifre molto più alte. Qualora stiate cercando un cardatore altamente performante, in grado di preparare un esemplare per un’esposizione canina importante ma non avete molta esperienza, vi consigliamo di recarvi da una figura professionale competente, che potrà sicuramente effettuare un lavoro migliore.

Se invece avete bisogno di un accessorio per sbrogliare i nodi ed eliminare il pelo superfluo, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla lista delle migliori spazzole per cani del 2021 scelte in base ai pareri degli utenti che le hanno provate. Potrete trovare vari modelli economici e funzionali in base alla tipologia di mantello.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments