Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Principale vantaggio

Si tratta di una gabbia spaziosa e accessoriata, che include tutto ciò che occorre per allevare  canarini, cocorite e altri uccellini di piccola taglia. La struttura è dotata di un comodo e stabile piedistallo con base a rotelle, che ne agevolano lo spostamento.

 

Principale svantaggio

Gli alloggiamenti per le mangiatoie sono dotati di sportellini con chiusura di sicurezza a ghigliottina, al fine di non far scappare l’uccellino quando queste vengono rimosse. Purtroppo tali porticine sono sprovviste di gancetti di chiusura, pertanto potrebbero essere sollevate con facilità dal volatile.

 

Verdetto: 9.1/10

Il prodotto si presenta con un ottimo rapporto qualità/prezzo, è facile da manutenere e ha tutto ciò che serve, senza bisogno di dover cercare altrove gli accessori. La gabbia è molto versatile, infatti può essere separata dal piedistallo e appesa al muro.

Acquista su Amazon.it (€43.9)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Accessoriata

Se intendete allevare degli uccellini in cattività, è fondamentale assicurare loro una buona qualità di vita. È importante che i volatili vivano in un ambiente spazioso per poter sgranchirsi le ali e che dispongano di tutto il necessario per vivere bene e dignitosamente.

La gabbia per uccelli Camilla di iMac si presenta sul mercato con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Si tratta di un modello superaccessoriato, che vi darà l’opportunità di acquistare tutto ciò che vi serve in un’unica soluzione. In questo modo risparmierete tempo e denaro, perché non dovrete andare alla ricerca dei vari componenti da assemblare.

Tra i numerosi accessori inclusi nella confezione troverete ben quattro mangiatoie in plastica trasparente, che vi consentiranno di controllare il livello di mangime presente al loro interno. Con quattro postazioni, gli uccellini non dovranno fare a turno per mangiare.

A seguire troverete un beverino “sempre pieno” in plastica trasparente, così l’uccellino avrà sempre a disposizione la sua acqua e voi dovrete soltanto preoccuparvi di riempire il serbatoio quando questo è quasi alla fine. Ovviamente è sempre meglio non aspettare che il contenitore rimanga a secco e cambiare l’acqua con regolarità.

Infine nel kit sono presenti tre posatoi in plastica a forma di rametti, che permettono al volatile di variare la presa delle zampette, come succede quando un uccellino si appoggia sul ramo di un albero vero.

Spaziosa e facile da pulire

Un punto fondamentale da tenere in considerazione prima di acquistare una gabbia (i migliori modelli), sono le dimensioni, che devono consentire al volatile di svolazzare da un posatoio all’altro senza difficoltà. La gabbia Camilla è abbastanza spaziosa e può ospitare più di un uccellino.

Le operazioni ordinarie di manutenzione e di pulizia dell’interno della struttura sono molto semplici da effettuare. Alla base della gabbia non sono presenti griglie, in modo da evitare che le zampette degli uccellini s’impiglino. È presente invece una comoda cassetta in plastica per la raccolta delle deiezioni e degli scarti di cibo. 

Un pratico vassoio estraibile vi permetterà di rimuovere lo sporco senza che i volatili possano scappare; per velocizzare tale operazione, vi suggeriamo di coprire il fondo con uno o più fogli di giornale.

Tutti gli accessori sono rimovibili e possono essere lavati separatamente dalla gabbia. Quando dovrete riempire le mangiatoie, sarà sufficiente staccarle dai loro alloggiamenti, che si chiuderanno meccanicamente, grazie a degli sportellini a ghigliottina. 

Onde evitare che durante le operazioni di rifornimento di cibo gli uccellini sollevino le saracinesche per volare via, assicuratele con del fil di ferro o con dei cordini, in quanto queste sono sprovviste di gancetti per la chiusura.

 

Stabile e versatile

Il modello è dotato di un ottimo supporto mobile, che vi consentirà di esporre la gabbia ovunque, come per esempio: in casa, in giardino, sul terrazzo o in veranda. Si tratta di un piedistallo robusto, che può essere stabilizzato in maniera sicura, semplicemente inserendo una bottiglia piena d’acqua al suo interno.

La base della colonnina inoltre è dotata di quattro ruote scorrevoli, che vi permetteranno di spostare l’intera struttura con molta facilità. Un altro aspetto interessante di questo modello, consiste nella possibilità di separare la casetta degli amici pennuti dal piedistallo; in questo modo potrete appenderla al muro, invece di esporla sulla colonna mobile.

La gabbia può essere sollevata tramite due pratiche maniglie di ferro, che vi consentiranno di trasportarla in giro senza difficoltà. Qualora decideste di appenderla a una parete, vi suggeriamo di utilizzare due chiodi e non solo uno, al fine di renderla più stabile e sicura.

Il prezzo del modello è abbastanza accessibile e conveniente e vi darà l’opportunità di allevare da subito i vostri uccellini, senza bisogno di andare alla ricerca degli accessori da inserire all’interno della gabbia.

 

Acquista su Amazon.it (€43.9)

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Principale vantaggio

La gabbia è completa di tutto ciò che serve per prendervi cura di uno o due uccellini di piccola taglia. All’interno del kit troverete un beverino, due mangiatoie, un contenitore per il pastoncino, una pinza per cibo, due posatoi e un’altalena per far divertire i volatili.

 

Principale svantaggio

Le mangiatoie sono dotate di sportellini girevoli a 180°, che consentono di rifornire i recipienti dall’esterno senza dover rimuoverli dai loro alloggiamenti. Purtroppo, trattandosi di mangiatoie non standard studiate appositamente per la gabbietta, sarà difficile trovare dei pezzi di ricambio.

 

Verdetto: 9/10

La gabbia si presenta con un ottimo rapporto qualità/prezzo e con un costo basso e accessibile. I materiali sono di buona qualità e tutti gli elementi possono essere smontati facilmente per essere puliti a fondo. É facile da manutenere e ha tutto ciò che serve, così non dovrete cercare altrove gli accessori.

Acquista su Amazon.it (€27.2)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Completa di accessori

Se siete alla ricerca di una buona gabbia per uccelli, che sia di piccole dimensioni e ben accessoriata, il modello Rekord 2 di Ferplast potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di un gabbia confortevole, abbastanza ampia per ospitare uno o due volatili di piccola taglia, quali: canarini, diamantini, bengalini, cocorite, ecc.  

Il punto forte di questo prodotto è la ricchezza di accessori, così non dovrete perdere tempo a cercarli altrove e tantomeno spendere del denaro extra per completare la gabbia. Nel kit è presente tutto ciò che serve per prendervi cura dei vostri uccellini.

All’interno della confezione troverete diversi componenti utili, funzionali e semplici da installare. Cominciamo con il beverino, accessorio fondamentale per non fare mai mancare l’acqua ai volatili. 

A seguire troverete una pinza per cibo, indispensabile per incastrare pezzi di frutta, verdura e ossi di seppia, che sono in grado di fornire all’uccellino il calcio e altri elementi nutritivi importanti per rendere lucido il suo piumaggio e per rafforzare le sue ossa.

Sempre per quanto riguarda l’alimentazione sono presenti due mangiatoie per i semi e il mangime e un contenitore per il pastoncino. Infine abbiamo due posatoi e una simpatica altalena per i momenti di svago dei pennuti.

Pratica da manutenere

Un fattore fondamentale da tenere in considerazione quando si acquista una gabbia per uccellini, è la praticità di rimozione e di reinserimento dei vari accessori. Tutto deve avvenire in maniera scorrevole e in totale sicurezza, in modo da non disturbare troppo i volatili e da impedire che questi tentino di scappare da qualche apertura lasciata incustodita.

Ferplast ha pensato anche a questo, infatti la gabbia è dotata di un fondo con vassoio estraibile, che potete rivestire con dei fogli di giornale, al fine di raccogliere le deiezioni e gli scarti di cibo dei pennuti.

Per ciò che concerne il rifornimento delle due mangiatoie, queste sono molto semplici da riempire. I contenitori sono dotati di sportellini girevoli a 180°, che consentono di versare il mangime all’interno degli stessi, senza bisogno di rimuoverli dai loro alloggiamenti. In questo modo non rischierete di lasciare dei pertugi aperti e l’uccellino non tenterà di volare via. L’unica accortezza da avere è quella di fare attenzione a non rompere gli sportellini, in quanto non trattandosi di mangiatoie standard, è pressoché impossibile trovare dei pezzi di ricambio.

Un altro appunto da fare in merito ai suddetti recipienti, consiste nelle loro dimensioni. Questi infatti sono adatti soltanto a uccellini di piccola taglia e potrebbero risultare scomodi a dei pennuti un po’ più grandi.

 

Confortevole e facile da trasportare

Rekord 2 di Ferplast è una gabbia molto confortevole, in quanto oltre a tutti gli elementi necessari per la sopravvivenza degli uccellini sono presenti anche due comodi posatoi e una simpatica altalena. In questo modo i pennuti avranno anche la possibilità di svagarsi un po’ all’interno della gabbia.

La struttura può essere appoggiata su una base, come per esempio un tavolino, un piedistallo o un mobile, oppure può essere appesa a una parete. Per fissarla al muro è sufficiente dotare la superficie verticale di un apposito gancio o di un chiodo; in realtà è meglio che i supporti siano due, al fine di garantire alla gabbia il giusto equilibrio e una buona stabilità.

La parte superiore del modello è munita di una pratica maniglietta in ferro, che vi consentirà di trasportare con facilità la casetta dei vostri amici pennuti ovunque desideriate.

Inoltre, all’occorrenza, avrete modo di sganciare completamente il fondo in plastica della gabbia, grazie alla presenza di due pratiche clip laterali. 

Una volta separata la cassettina dalle sbarre, fate molta attenzione, perché la parte inferiore resterà scoperta, pertanto i volatili potrebbero cogliere l’occasione per volare via.  

 

Acquista su Amazon.it (€27.2)

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Se possedete degli uccelli, è fondamentale offrire loro un habitat gradevole e accogliente. Vediamo insieme come personalizzare e riscaldare una comune gabbia.

 

I volatili, specialmente quelli esotici, necessitano di gabbie sicure e ben riscaldate durante le stagioni fredde. Se volete offrire al vostro pennuto la migliore gabbia per uccelli, non è necessario acquistarne una full optional, anche perché vi costerebbe un occhio della testa.

Se ne possedete una classica o vecchia, delle dimensioni adeguate per il vostro animale, potete facilmente restaurarla e adattarla alle vostre esigenze. 

Di seguito vi suggerireo come riverniciare e riscaldare una comune gabbia in disuso.

 

 

1 – La verniciatura

 

Occorrente:

 

– Gabbia da restaurare

– Carta vetro

– Spazzola in ferro

– Vernice atossica

 

 

Preparazione della gabbia

Prima di riverniciare la gabbia, è necessario rimuovere tutti i residui di ruggine (in caso di struttura in metallo) e le scaglie di colore vecchio. Aiutatevi con una spazzola in ferro e levigate per bene tutte le parti con della carta vetrata.

Terminata l’operazione spolverate la gabbia con un pennellino e pulite con un panno umido, così da eliminare tutta la polvere e i detriti.

 

Scelta della tinta e del primer

La scelta della vernice (colore a parte), è una fase molto importante nella pitturazione fai da te di una gabbia per uccelli. È bene ricordare che gran parte delle vernici sono tossiche, in quanto contengono piombo, zinco, COV (Composti Organici Volatili) e altre tossine che potrebbero risultare molto dannose per gli animali.

Tuttavia, per ovviare al problema, in commercio è possibile trovare anche delle tinte atossiche con COV pari a zero.

La soluzione migliore, sarebbe proprio quella di optare per uni di questi prodotti, privi di sostanze pericolose. In alternativa esistono anche vernici biologiche, molto più sicure e realizzate con una base d’acqua anziché con solventi chimici.

Una volta scelto il colore e il tipo di tinta, assicuratevi che il prodotto sia adatto da applicare sulla vostra gabbia, in base al tipo di materiale del quale essa è composta.

Ricordate di acquistare anche un primer, ovvero un aggrappante da passare sulla superficie interessata prima della vernice; ciò consentirà alla tinta di aderire meglio alla struttura.

 

Applicazione della vernice

Dopo aver applicato uno strato di primer come base, lasciate asciugare la gabbia per almeno 24 ore prima di verniciarla. Una volta asciutta, la superficie è pronta per essere lavorata. Stendete una prima mano di tinta e lasciate passare qualche ora prima di replicare l’operazione. 

Due mani possono essere sufficienti, tuttavia il buon esito della pitturazione dipende anche dal tipo di tinta e dal colore. Evitate di creare sbavature con il pennello e spalmate per bene la vernice in eccesso. Terminata la verniciatura, attendete almeno un giorno o due prima di far entrare l’uccello nella sua nuova casa.

Vi suggeriamo di inserire nella voliera degli accessori come altalene o stecche d’appoggio, onde evitare che il volatile si aggrappi alle sbarre della struttura appena verniciata.

 

2 – Il Riscaldamento della gabbia

Per accudire al meglio gli uccelli in gabbia, soprattutto se all’aperto o se esposti a particolari abbassamenti di temperatura, è necessario proteggerli adeguatamente. È fondamentale che i loro spazi, specialmente quelli destinati al riposo, siano ben riscaldati.

Per fare ciò, vi basterà utilizzare una semplice lampada a infrarossi. In merito alla potenza della lampada da scegliere, questa dipenderà dall’ampiezza dell’area da riscaldare.

Se usate una fonte luminosa troppo forte, rischiereste di fare del male ai volatili, al contrario una fonte troppo debole sarebbe del tutto inutile allo scopo.

Per essere sicuri di raggiungere la giusta temperatura, fate delle prove aiutandovi con un termometro, che vi farà capire qual è la potenza più adatta alle vostre esigenze.

 

Come riscaldare una gabbia

 

Occorrente:

 

– Lampada a infrarossi per uccelli

– Rete metallica

– Un piatto o delle tavolette in terracotta

 

Sistemazione del filo elettrico

Quando installate una lampada in una gabbia, prestate particolare attenzione ai fili elettrici. Questi devono essere adeguatamente protetti, onde evitare che gli uccelli ne entrino a contatto. Accertatevi di isolare i cavi, così da non farli beccare dai pennuti.

 

 

Schermatura della lampada

Gli uccelli non devono mai toccare la fonte di calore, diversamente rischierebbero di farsi molto male. Proteggete la lampada costruendo una cassetta con della rete metallica e aggiungete un piattino o delle tavolette in terracotta che facciano da schermatura alla fonte luminosa. In questo modo il calore verrà distribuito senza pericolo per gli animali presenti nella gabbia.

Installate la lampada all’interno della struttura in posizione sospesa, onde evitare che il dispositivo entri a contatto con altri materiali che potrebbero surriscaldarsi o peggio bruciare.

Una volta ingabbiata la fonte di calore, l’area verrà riscaldata adeguatamente e gli inquilini non patiranno il freddo.

Vi suggeriamo di utilizzare delle lampade in vetro rosso, che risultano perfettamente adatte allo scopo e non danneggiano gli uccelli. Vi sconsigliamo dei modelli in teflon, in quanto riscaldandosi, liberano delle sostanze nocive nell’aria che possono danneggiare i volatili.

Prima di fare qualsiasi installazione, chiedete sempre consiglio a chi ha esperienza in questo settore, perché ogni razza di uccello ha delle precise esigenze in ambito climatico.

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Idee originali per trasformare una comune gabbia per uccelli in un prezioso oggetto di design per decorare la vostra casa.

 

Chi ha detto che le gabbie per uccelli servono solo a fare da habitat ai nostri amici pennuti? Da un po’ di tempo a questa parte si è diffusa la moda di decorare questi contenitori e di riutilizzarli come dei veri e propri oggetti di design per abbellire casa.

Uno degli stili più gettonati è lo shabby chic, capace di dare un tocco vintage sia agli ambienti interni e sia a quelli esterni. Questo look è particolarmente indicato per le case di campagna e per tutti coloro che amano abbinare degli oggetti retrò a un arredamento moderno.    

 

Gabbiette decorative

Esistono molte gabbie per uccelli vendute online (controllare qui la lista delle migliori offerte) che possono essere sfruttate anche per scopi decorativi, ma se intendete risparmiare qualche soldino, potreste utilizzare una vecchia voliera che tenete conservata in garage o in soffitta.

Se ne possedete una e desiderate trasformarla in un complemento d’arredo, dovete anzitutto accertarvi delle sue buone condizioni, valutando se restaurarla, riverniciarla o lasciarla così com’è.

Le possibilità di sfruttare una gabbia come oggetto decorativo sono infinite, basta avere un po’ di fantasia e di buongusto. Per esempio potreste utilizzarla come un elegante centrotavola, contenente dei fiori veri o finti a seconda dei vostri gusti, oppure come originale portacandele da appendere o da appoggiare su un mobile.   

 

 

Costi e materiali

Per impreziosire e valorizzare una gabbia per uccelli non servono molti elementi, generalmente si tratta di materiali comuni già presenti in casa. Se invece non avete nessuna decorazione a portata di mano, le cifre che andrete a spendere saranno basse.

Ovviamente i costi aumenteranno un po’ qualora vi mancasse la materia prima ovvero la gabbietta. Niente paura, anche in questo caso avrete la possibilità di reperirne una a prezzi molto vantaggiosi e ragionevoli. In rete ci sono tantissimi siti che vendono addirittura set composti da due o da tre pezzi a costi contenuti e accessibili. In termini pecuniari stiamo parlando di numeri che vanno da 12 a 30 euro circa.

 

Come “customizzare” una gabbietta

Se intendete personalizzare una gabbia e trasformarla in un oggetto di design per la casa, allora rimboccatevi le maniche e date sfogo alla vostra creatività! Come abbiamo accennato prima, lo shabby chic è uno stile molto alla moda, in quanto riesce a creare un connubio perfetto tra vintage e modernità.

Se decidete di intraprendere questa strada per decorare la vostra gabbia, utilizzate della vernice colorata (meglio se acrilica) in base alle tonalità che caratterizzano l’arredamento. Diversamente optate per un “total white”, che è l’aspetto cromatico simbolo di questo stile.

Chiaramente nessuno vi vieterà di utilizzare dei colori pastello diversi dal bianco, tutto dipende dal risultato visivo che desiderate ottenere.

Per ciò che concerne le decorazioni, potete utilizzare qualsiasi cosa a seconda del gusto personale e del tema da rappresentare. Tra gli oggetti più utilizzati troviamo: fiori finti, vasetti con piantine, perline, uccellini finti, nidi, farfalle con fermaglio, cuoricini, peluche e tanto altro ancora.

 

Dove collocare una gabbia shabby chic

Dopo aver creato la vostra gabbietta shabby chic dovete pensare a dove esporla, affinché questa sia ben visibile e in perfetta sintonia con l’ambiente. Fate diverse prove fino a quando l’occhio non sarà soddisfatto del risultato. 

Le possibilità di collocazione dell’oggetto sono davvero tante, potreste esporre la gabbia ovunque in casa: in salone, in cucina, in sala da pranzo, in camera da letto, all’ingresso e perché no, in bagno. Come vedete, non avete che l’imbarazzo della scelta.

Un aspetto molto caratteristico di questo oggetto di design, consiste nel fatto che può essere sia appoggiato su una superficie e sia appeso (se dotato di apposito gancio).

Trasformate la vostra gabbia in una piccola opera d’arte e scoprite come dare un tocco di eleganza e di magia all’ambiente attraverso uno stile unico e originale.

 

 

Portavasi e portacandele

Se avete un giardino, un terrazzo o un porticato, potreste valutare l’idea di abbellire gli ambienti utilizzando le gabbie per uccelli come degli originali portavasi. Molto suggestiva è l’idea di inserire una pianta rampicante in una gabbietta appesa e ammirare i rami del vegetale ciondolare liberamente fuori dalla struttura.

Un altro effetto scenico e suggestivo è quello di usare le voliere come portacandele. Potreste sfruttare l’idea per una cena romantica o per creare un’atmosfera particolare in camera da letto. Per ottenere un risultato ancora più soddisfacente, utilizzate delle candele profumate scegliendo l’essenza che preferite.

Queste sono soltanto alcune delle centinaia di idee che possono essere sviluppate, quindi se avete una vecchia gabbietta che non usate più, prima di gettarla via o di regalarla, pensate a come riutilizzarla ridandole nuova vita.

Non c’è limite alla fantasia e alla creatività e i costi per reinventare un oggetto in disuso possono essere addirittura pari a zero, se siete bravi a riciclare i vari materiali che avete in casa.

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Suggerimenti utili per realizzare un gabbia per uccelli fai da te, senza ricorrere all’acquisto di un modello nuovo.

 

Avete bisogno di una casetta per il vostro amico pennuto? La soluzione più facile sarebbe quella di andare alla ricerca delle gabbie per uccelli più vendute e acquistare il modello che soddisfa appieno le vostre esigenze.

Tuttavia, se il costo del prodotto è troppo alto e vi scoraggia, è il caso che pensiate a un’alternativa meno dispendiosa e più artigianale. Se siete dotati di buona manualità e precisione, potreste pensare di crearne una con le vostre stesse mani.

Se opterete per quest’ultima soluzione, allora è proprio il caso che vi rimbocchiate le maniche e che iniziate a procurarvi tutto il materiale necessario.

 

Preparazione e materiali

Apparentemente, costruire una gabbia per uccelli, può sembrare un’impresa molto complessa da intraprendere. In realtà non è poi così difficile come si può pensare e non dovete essere per forza degli abili falegnami per eseguire il lavoro. La cosa importante è rispettare poche regole basilari e mettere un po’ di impegno nelle varie fasi di attuazione del progetto.

 

 

Innanzitutto è fondamentale disporre degli elementi utili alla realizzazione della struttura.

Prima di acquistare l’occorrente, date un’occhiata nel vostro garage o nella vostra cantina, magari avete già un po’ di materiale che potrete recuperare e riciclare; in questo modo avrete la possibilità di risparmiare qualcosina sulle materie prime.

Cominciate con il procurarvi delle tavole di legno in quantità sufficiente per la costruzione della gabbia, chiaramente ciò dipenderà dalle dimensioni che intendete darle. Non fatevi mancare i chiodi (di diverse grandezze), della rete metallica, la colla per legno e ovviamente tutti gli attrezzi da lavoro che servono.

 

Costruzione della gabbia

Dalle varie assi di legno, ricavate dei telai e levigateli per bene, in modo da rimuovere tutte le parti ruvide ed eventuali schegge. Fissate con dei listelli di legno su ogni telaio, un foglio di rete metallica a maglia larga (ma non sufficientemente ampia da far passare la testa del volatile).

Unite le quattro pareti e la base (anch’essa reticolata) tra di loro, servendovi della colla e dei chiodi. Per quanto riguarda il tetto, potete decidere se installare un altro telaio reticolato sulla parte superiore della gabbia, oppure creare una copertura spiovente, a seconda delle vostre necessità. Inoltre questa potrà essere applicata in modalità fissa o apribile, attraverso il montaggio di apposite cerniere sui telai.

Siete quasi giunti al completamento dell’opera, vi basterà ricavare uno sportellino o una grata con apertura a ghigliottina sulla parte frontale della voliera. Per i bisogni degli uccellini, potete ricavare il vassoio di raccoglimento degli escrementi, realizzando una cassetta ampia quanto la base della gabbia. 

Questa dovrà essere posizionata sotto la rete nella parte bassa ed essere coperta di giornali, per facilitarne la pulizia. Giunti a questo punto, procedete con la verniciatura degli elementi in legno, facendo attenzione a utilizzare delle tinte atossiche (possibilmente a base d’acqua). In questo modo eviterete di nuocere al pennuto, che diversamente potrebbe rimanere intossicato dalla vernice.

 

Rifiniture e accessori

Terminate tutte le rifiniture, la gabbia è pronta per essere allestita e per diventare il nuovo habitat del vostro amico piumato. Ricordate di inserire all’interno della casetta, tra una parete e l’altra, dei listelli rotondi, che fungeranno da posatoi per l’uccello.

Aggiungete anche una o più mangiatoie a seconda del numero degli occupanti e un beverino per l’acqua. Potete personalizzare la vostra voliera come meglio credete e renderla un posto sicuro e accogliente per l’animale che andrà ad abitarla. 

Questo è soltanto uno di tanti esempi per costruire una gabbia per uccelli. In rete esistono molti tutorial che vi potranno tornare utili per realizzare la struttura più adatta alle vostre necessità.

 

 

Riscaldamento

Se la gabbia è esposta all’esterno o in un ambiente freddo, è fondamentale creare all’interno di essa una temperatura ideale per preservare la salute dei suoi inquilini. In sostanza sarà necessario alzare la temperatura artificialmente, specialmente durante le stagioni con clima rigido.

Per fare ciò vi basterà utilizzare delle apposite lampade a infrarossi per uccelli. Si tratta di dispositivi facili da reperire online o nei negozi specializzati. Ricordate che la potenza della lampada deve variare in base all’ampiezza dell’area da riscaldare.

Un dispositivo troppo forte potrebbe abbrustolire i vostri uccellini o al contrario lasciarli morire di freddo, se troppo debole. Per trovare la lampada idonea e calibrare la potenza adatta, fate delle prove utilizzando un termometro, che vi aiuterà a trovare il giusto equilibrio.

Quando installate il dispositivo all’interno della gabbia, accertatevi di proteggere adeguatamente i fili elettrici, onde evitare qualsiasi tipo di contatto con il pennuto; questo infatti potrebbe beccare il cavo e rimanere folgorato.

Per maggiore sicurezza, create una gabbietta metallica a protezione della lampadina e inseritela nella struttura in modo che stia sospesa, così da non entrare a contatto con altri oggetti infiammabili.

Per mitigare ulteriormente la fonte di calore, qualora ce ne fosse bisogno, schermatela con delle tavolette di terracotta o con un piattino dello stesso materiale.

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Gabbia per Uccelli – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Se siete amanti dei volatili e avete intenzione di prenderne qualcuno da tenere in casa, valutate bene la scelta della gabbia, tenendo conto delle esigenze degli uccellini che la andranno ad abitare. Molto dipende dallo spazio che avete a disposizione e dalla destinazione d’uso, se interna o esterna. In primis vi suggeriamo Yaheetech Voliera, un’ampia gabbia attrezzata e munita di tutti gli accessori necessari alla cura dei volatili. Se invece siete alla ricerca di una voliera elegante con piedistallo da esibire in casa o sotto una veranda, MPS Daisy potrebbe essere la migliore soluzione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 7 Migliori Gabbie per Uccelli – Classifica 2020

 

Di seguito troverete una selezione di quelle che secondo il nostro parere sono le migliori gabbie per uccelli del 2020. Scoprite dove acquistare le voliere più vendute in rete, per individuare quella più adatta a soddisfare le vostre esigenze.

 

 

Gabbia grande per uccelli

 

1. Yaheetech Gabbia Voliera per Pappagalli Uccelli in Metallo

 

Se siete alla ricerca della migliore gabbia per uccelli, che sia capiente e facile da manutenere, vi consigliamo di dare un’occhiata a Yaheetech Voliera. Il modello dispone di due ampie porte anteriori, che vi consentiranno di gestire al meglio lo spazio chiuso. Ogni sportello a sua volta è dotato di una porticina più piccola per agevolare l’accesso all’interno. Si tratta di una gabbia grande per uccelli robusta e ben realizzata.

La struttura è composta da solido ferro, ben verniciato e lateralmente sono ubicati quattro sportelli con alimentatori in plastica, per il cambio di cibo e acqua. Nel kit sono inclusi tre posatoi in legno, un’altalena e un comodo vassoio estraibile in plastica per i bisogni.

Sulla parte superiore della voliera è installata una robusta maniglia, che si rivela molto utile per il trasporto. La gabbia poggia su un carrello organizzato, munito di cesta portaoggetti e di rotelle, che ne agevolano lo spostamento. La struttura è facile da assemblare, anche se non è presente un foglietto di istruzioni. Il prezzo è un po’ alto ma date le dimensioni e la qualità del prodotto è abbastanza adeguato.

 

Pro

Ampia: La voliera è molto ampia e consente di ospitare più uccelli di diverse grandezze, come pappagalli, cocorite e canarini.

Attrezzata: La gabbia include diversi accessori per la cura dei vostri uccelli. Sono presenti quattro contenitori per acqua e cibo, tre posatoi in legno, un’altalena, un vassoio estraibile e una cesta portaoggetti.

Pratica da gestire: Grazie ai due ampi sportelli presenti sulla parte frontale, potrete gestire al meglio gli spazi interni. Il carrello e la maniglia ubicata sulla parte alta facilitano gli spostamenti della gabbia.

 

Contro

Manuale: Nel kit non sono presenti le istruzioni per l’assemblaggio del prodotto.

Non il più economico: Il prezzo della voliera è un po’ alto e potrebbe non essere accessibile a tutte le tasche.

Acquista su Amazon.it (€76.99)

 

 

 

Gabbia per uccelli con piedistallo

 

2. MPS Daisy Chiusa Gabbia Uccelli

 

Se state cercando una gabbia per uccelli con piedistallo da esporre in casa o in veranda, non fatevi sfuggire il modello MPS Daisy. La voliera si presenta con un design sinuoso ed elegante, ideale per ospitare canarini e volatili esotici. L’interno è spazioso e sono presenti quattro posatoi e due mangiatoie in plastica.

C’è da dire che le bacchette d’appoggio tendono a inarcarsi un po’ sotto il peso degli uccellini e pertanto alcuni utenti hanno preferito sostituirle con altri sostegni più rigidi. La base della voliera è dotata di un comodo vassoio estraibile, che è in grado di agevolare e di velocizzare le operazioni di pulizia. La struttura della gabbia è realizzata in metallo di buon qualità ed è munita di due ingressi con sportellini, uno frontale e uno laterale, per consentire di accedere con facilità all’interno.

La base ha dei ganci di fissaggio, che assicurano la voliera al piedistallo, in modo da evitare spostamenti o cadute accidentali dal supporto. La gabbia è facile da assemblare e nonostante il suo prezzo non sia il più economico in circolazione, vale la spesa del prodotto.

 

Pro

Design elegante: La linea di design della gabbia e slanciata ed elegante. Grazie all’apposito piedistallo potrete esporre comodamente la voliera in casa, in veranda o in giardino.

Vassoio estraibile: Il vassoio della base si rimuove con facilità, così potrete pulire la gabbia in modo pratico e veloce.

Manico: Il modello è dotato di una comoda maniglia posta sulla parte superiore della struttura, che consente di trasportare la voliera senza problemi.

 

Contro

Posatoi: Alcuni utenti hanno constatato che i posatoi tendono a flettersi un po’ sotto il peso degli uccellini e pertanto ne consigliano la sostituzione con degli altri un po’ più rigidi.

Acquista su Amazon.it (€60.67)

 

 

 

Gabbia per uccelli in legno

 

3. HABAU 1664 Aviary

 

Se non sapete ancora quale gabbia per uccelli comprare e desiderate una voliera ampia ed elegante da posizionare in casa o in giardino, vi suggeriamo di dare un’occhiata al modello HABAU 1664 Aviary. Il prodotto è ben fatto e ben rifinito, facile da montare e da gestire.

Si tratta di una gabbia per uccelli in legno di pino, dotata di tetto spiovente e di due grandi ante che consentono di accedere facilmente all’interno. Frontalmente e lateralmente le pareti sono reticolate e sul lato sinistro della struttura è presente una piccola porticina a oblò, che permette di introdurre gli uccelli nella voliera, senza dover aprire gli sportelli principali.

La base è munita di un vassoio estraibile, che facilita le operazioni di pulizia. Purtroppo sono presenti solo tre posatoi nel gabbiotto e non sono incluse mangiatoie. Diversi utenti consigliano di dare una mano di impregnante al legno per proteggerlo adeguatamente qualora la voliera fosse esposta all’esterno. Il rapporto qualità/prezzo è buono e il costo non è proibitivo.

 

Pro

Realizzata in legno: La gabbia è in legno di pino e ha un design semplice e funzionale che dona un tocco naturale all’ambiente.

Tre ingressi: La voliera è dotata di tre sportelli, di cui due grandi frontali, che agevolano le pulizie interne della gabbia e uno piccolo laterale, per inserire gli uccellini.

Spaziosa: La gabbia si sviluppa in altezza, dando modo agli uccelli di svolazzare comodamente al suo interno.

 

Contro

Vernice: Il legno è abbastanza grezzo e diversi utenti suggeriscono di passare una mano di impregnante per proteggerlo meglio.

Assenza di accessori: Purtroppo nel kit sono presenti soltanto tre posatoi e mancano sia le mangiatoie e sia gli abbeveratoi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Gabbia per uccelli decorativa

 

4. Moritz Shabby Gabbia per Uccelli Decorativa

 

Tra le varie offerte di voliere vendute online, il modello Moritz Shabby ha attirato particolarmente la nostra attenzione per il suo aspetto un po’ retrò. Il punto di forza di questa gabbia per uccelli decorativa è proprio il suo design nostalgico in stile coloniale.

La struttura è realizzata completamente in metallo antichizzato di buona qualità e la lavorazione dei fregi è accurata e precisa. La cupola può essere aperta tramite un gancio di sicurezza che consente di accedere facilmente all’interno dell’abitacolo per le operazioni di manutenzione.

Il tetto è dotato di un comodo gancio che permette di appendere la gabbia, così non ingombrerete alcuna superficie d’appoggio. Purtroppo il modello è sprovvisto di posatoi, mangiatoia e abbeveratoio, che devono essere acquistati necessariamente a parte. Il prodotto è disponibile in due misure, così potrete optare per le dimensioni più adatte alle vostre esigenze. Il prezzo è abbastanza accessibile ed è adeguato alla lavorazione del prodotto.

 

Pro

Retrò: La gabbia si presenta con un elegante design antichizzato in stile coloniale. I fregi sono ben realizzati e danno un tocco retrò alla voliera.

Cupola apribile: La cupola della gabbia può essere rimossa tramite un gancio di sicurezza. In questo modo le operazioni di manutenzione interna vengono facilitate.

Gancio: Il gabbiotto è provvisto di un gancio posto sulla parte alta del tetto, che consente di appendere la voliera a un tubo o a un altro supporto sospeso.

 

Contro

Mancanza di accessori: Al suo interno la gabbia non contiene né posatoi e né contenitori per mangime e acqua.

Acquista su Amazon.it (€43.19)

 

 

 

Gabbia per uccelli iMac

 

5. Glooke Selected iMac Camilla Gabbie per Uccelli

 

Se non sapete come scegliere una buona gabbia per uccelli senza spendere troppi soldi, date uno sguardo a Glooke Selected iMac Camilla. Si tratta di un modello accessoriato con piedistallo dotato di rotelle, così potrete spostarlo da un ambiente all’altro senza fare troppa fatica. Per aumentare la stabilità della base è possibile inserire una bottiglia d’acqua sul fondo nell’apposito vano. Sono presenti tre posatoi, facili da applicare alle sbarre e posizionabili all’altezza che preferite.

Nel kit troverete ben quattro mangiatoie da installare sulle specifiche finestrelle e qualora decideste di rimuoverle, gli sportellini di sicurezza non consentiranno ai volatili di scappare via. In dotazione troverete anche un beverino, che però, a causa della disposizione orizzontale delle sbarre anteriori e posteriori, potrà essere applicato soltanto ai lati della struttura.

Il vassoio di raccolta è estraibile ed è privo di griglia, per evitare che le zampette dei volatili rischino di impigliarsi nella trama. La nuova gabbia per uccelli iMac si presenta con un buon rapporto qualità/prezzo e con un costo accessibile e conveniente.

 

Pro

Ben accessoriata: La gabbia è dotata di tre posatoi, quattro mangiatoie e un beverino, così non dovrete spendere denaro extra per acquistare degli accessori a parte.

Piedistallo mobile: La voliera posa su un piedistallo carrellato, per facilitare gli spostamenti della gabbia.

Stabilità: All’interno del piedistallo è possibile inserire una bottiglia d’acqua per aumentare la stabilità della base.

Chiusure di sicurezza: Se desiderate rimuovere le mangiatoie, gli sportellini di sicurezza si chiuderanno automaticamente, in maniera da evitare la fuga degli uccellini dalla gabbietta.

 

Contro

Sbarre limitanti: A causa della disposizione orizzontale delle sbarre frontali e posteriori, il beverino può essere agganciato solo alle pareti laterali.

Acquista su Amazon.it (€43.9)

 

 

 

Voliera per uccelli

 

6. Pets Imperial Voliera Esagonale in Legno

 

Se siete alla ricerca di una voliera per uccelli capiente e adatta a ospitare diversi tipi di volatili come: colombe, pappagallini, fringuelli, quaglie e altri animaletti di piccola e media taglia, Pets Imperial Bird Aviary 01 potrebbe soddisfare le vostre esigenze. La struttura è solida ed è realizzata in legno di abete di alta qualità. Il tetto è rivestito con materiale protettivo, in modo da riparare la gabbia da sole e pioggia. Il design esagonale conferisce eleganza alla voliera che può essere collocata tranquillamente in giardino.

Purtroppo non è prevista una base sul fondo, infatti le pareti in legno poggiano a terra. Per tale motivo è necessario ingegnarsi un po’ per le operazioni di pulizia degli escrementi che cadono direttamente sul terreno. Il prodotto arriva a casa smontato ma niente paura, le istruzioni di assemblaggio sono chiare e facili da seguire. Il prezzo del prodotto non è propriamente economico ma se si fa una comparazione con quelli di altre voliere simili presenti in commercio, non è poi così caro.

 

Pro

Design: La voliera è capiente e ha una forma esagonale che la rende ideale da collocare in un giardino o in una veranda.

Tetto rivestito: La gabbia è dotata di un tetto rivestito con un apposito materiale protettivo, così gli uccelli vengono ben riparati da sole e pioggia.

Sportelli pratici: Sono presenti ben due sportelli di media grandezza, posizionati in modo sfalsato sulla parete reticolata frontale, così potrete gestire al meglio l’interno della gabbia.

 

Contro

Leggera: Data la leggerezza del legno, la struttura potrebbe risultare poco stabile se ubicata in zone particolarmente esposte a forti raffiche di vento.

Base assente: La gabbia è priva di base per il raccoglimento degli escrementi dei volatili, che, in assenza di vassoio, cadono direttamente sul terreno.

Acquista su Amazon.it (€199.99)

 

 

 

Gabbia per uccelli Ferplast

 

7. Ferplast Rekord 2, Gabbia per Uccelli

 

Se avete uccellini piccoli, come ad esempio dei canarini, la gabbia per uccelli Ferplast Rekord 2 potrebbe attirare la vostra attenzione.

Il prodotto è stato apprezzato molto dagli utenti, in quanto si tratta di un modello completo e accessoriato, che si presenta con un buon rapporto qualità/prezzo e con un costo basso e conveniente. Il design della piccola voliera è semplice e la struttura è composta da una gabbia in metallo e da una base rimovibile in plastica dotata di cassetto estraibile. In questo modo potrete smontare la voliera in tre parti, per pulirla bene a fondo.

Nel kit troverete due mangiatoie, un beverino, una piccola tinozza, due posatoi e un’altalena, così i vostri uccellini disporranno di tutto ciò che occorre per vivere bene. Purtroppo le mangiatoie sono poco capienti e di dimensioni abbastanza ridotte, inoltre non essendo di formato comune, risultano difficili da reperire e da sostituire in caso di rottura.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: La gabbietta è ben realizzata e si presenta con un buon rapporto qualità/prezzo. Il costo del prodotto è accessibile e molto conveniente.

Accessori: Nel kit troverete tutti gli accessori di cui avete bisogno per i vostri uccellini, come posatoi, mangiatoie, beverini, ecc. In questo modo non sarà necessario comprarli altrove.

Facile da smontare: La gabbia può essere facilmente smontata in tre pezzi, così potrete gestire in maniera ottimale le operazioni di pulizia e di manutenzione.

 

Contro

Mangiatoie: Le mangiatoie sono di dimensioni abbastanza ridotte e il loro design non è molto comune. Pertanto potreste avere qualche difficoltà nel reperirne altre simili per un eventuale sostituzione.

Acquista su Amazon.it (€27.2)

 

 

 

Accessori

 

Telo copri gabbia per uccelli

 

Ueetek Copertura Gabbia Uccelli Voliera in Rete

 

I vostri pappagallini tendono a sporcare al di fuori della voliera e siete alla ricerca di soluzioni pratiche a prezzi bassi? Ueetek Copertura potrebbe risolvere il vostro problema in un batter d’occhio e senza farvi spendere troppo.

Si tratta di un telo copri gabbia per uccelli realizzato in rete sintetica che non oscura la voliera e non ostacola il ricircolo interno dell’aria. Grazie agli elastici disposti sui bordi del tessuto, il velo può essere adattato a diverse gabbiette.

Il prodotto è lavabile in lavatrice ed elimina il problema della dispersione dei semini sul pavimento, mantenendo pulita l’area intorno alla voliera.

Alcuni modelli di gabbia però potrebbero richiedere alcune modifiche sostanziali al telo, al fine da farlo aderire al meglio alla struttura.

Acquista su Amazon.it (€15.98)

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere le migliori gabbie per uccelli?

 

Scegliere la gabbia giusta per i propri uccellini è molto importante e in questa guida troverete tanti consigli utili per investire bene i vostri soldi e non sbagliare modello. Date un’occhiata alle recensioni dei prodotti presenti nella nostra classifica e scoprite quali sono le voliere più richieste sul mercato.

 

 

Dimensioni

Se vi state chiedendo che cosa rende una voliera per uccelli migliore di altre, beh gli elementi da tenere in considerazione non sono pochi. Non si tratta soltanto di andare alla ricerca della migliore marca o del miglior prezzo ma è necessario comprendere bene quali sono le vostre esigenze e quelle dei volatili che dovranno abitare la gabbia. Innanzitutto è fondamentale capire di quanto spazio necessita il volatile e cercare di offrirgli il miglior habitat possibile, senza farlo sentire troppo intrappolato.

Conoscere la taglia e la razza dell’animale può aiutare molto a individuare la gabbia delle dimensioni giuste. Lo spazio interno della struttura deve consentire al volatile di sfruttare appieno la sua apertura alare, per svolazzare da un posatoio all’altro. Ovviamente l’ampiezza della gabbia dovrà sempre essere proporzionale al numero di occupanti. È bene ricordare che quando decidete di tenere un uccello in cattività, avete il dovere di assicurargli uno standard di vita di qualità, in quanto la voliera che sceglierete sarà la sua casetta per sempre.

 

Accessori

Un altro aspetto importante da non trascurare, consiste nel saper individuare gli accessori più adatti a ogni specie di volatile. Prestate particolare attenzione allo spessore dei posatoi, che deve essere proporzionato alle zampette dell’animale, in modo da offrirgli un appoggio comodo e sicuro. Assicuratevi che la gabbia sia dotata di mangiatoie e beverini in numero sufficiente a soddisfare le necessità di tutti gli occupanti. Alcune voliere sono munite anche di vaschette per il bagno e di altalene per lo svago degli uccellini. Tutti i complementi devono essere facilmente removibili, per agevolare le operazioni di rifornimento e di pulizia dei vari pezzi. In rete esiste una vastissima gamma di gabbie accessoriate e non.

Confrontate prezzi e caratteristiche dei vari modelli e valutate se volete acquistare una voliera completa di tutto o una struttura base con accessori da comprare separatamente. Non trascurate la qualità dei materiali di cui sono composti i vari pezzi, solitamente realizzati in plastica. Questo per evitare la rottura degli accessori in fase di montaggio e di rimozione degli stessi durante le operazioni di manutenzione. Se decidete di acquistare mangiatoie, beverini e posatoi a parte, controllate che ogni pezzo sia compatibile con la struttura della gabbia oppure vi ritroverete in mano degli accessori inutilizzabili.

 

Uso interno o esterno

Sapere se la gabbia che vi serve è destinata a un uso interno o esterno è fondamentale. I modelli possono variare molto nei materiali e nelle caratteristiche, a seconda della tipologia di utilizzo. Purtroppo, questo è un aspetto che viene trascurato spesso in fase d’acquisto e non ci si rende conto che gli uccellini, in base alla loro specie, sono più o meno delicati e pertanto suscettibili alle variazioni climatiche e ai fattori meteorologici.

Per essere tranquilli e certi di offrire un rifugio sicuro al vostro pennuto, controllate che i materiali della gabbia siano idonei a proteggere il volatile in maniera ottimale. Qualora si tratti di una voliera per esterno, verificate che il tetto sia impermeabile e che protegga l’uccellino dai raggi diretti del sole. In tal caso la struttura deve essere trattata adeguatamente, per resistere all’acqua e alle intemperie esterne.

Se invece decidete di tenere la gabbietta in casa, evitate di collocarla in zone troppo rumorose e affollate. Vi consigliamo di evitare gli ambienti come bagno e cucina, in quanto si tratta di locali con un alto livello di umidità e con elevata presenza di odori e profumi forti, che potrebbero nuocere al pennuto. La zona ideale sarebbe una stanza tranquilla e luminosa, in cui gli uccellini possono vivere in santa pace.

Ovviamente, se tenete molto all’estetica del vostro arredamento e ne fate una questione di gusto, potrete acquistare una voliera con un design compatibile allo stile della stanza in cui verrà posizionata.

 

 

Pulizia e manutenzione

La gabbia deve essere confortevole per i volatili ma anche semplice da pulire per voi. Al primo posto delle operazioni di manutenzione più seccanti da eseguire periodicamente, sicuramente troviamo la pulizia del fondo della voliera, che puntualmente viene riempito di escrementi.

Per risolvere il problema in modo pratico e veloce, optate per una gabbia con vassoio estraibile, che vi consentirà di pulire facilmente la base, evitando la diffusione di cattivi odori nell’ambiente. Gli accessori e le parti smontabili della gabbia devono essere solide e resistenti alla detersione e ai lavaggi, così potrete garantire sempre al vostro uccellino un habitat sano e pulito.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come costruire una gabbia per uccelli?

Se il costo di una gabbia per uccelli vi scoraggia o semplicemente avete una buona manualità e preferite realizzarne una fai-da-te, allora rimboccatevi le maniche e date sfogo alla vostra creatività. Il lavoro non è così difficile come si può credere; basta seguire poche semplici regole e fare le cose per bene. Innanzitutto è necessario disporre del materiale necessario e se non lo avete, dovrete acquistarlo o reperirlo nel vostro garage, qualora disponiate di materiale di recupero.

Procuratevi delle tavole e dei pezzi di legno in quantità necessaria a seconda delle dimensioni della gabbia che intendete costruire. Ricavate dei telai levigati sui quali applicare della rete, preferibilmente metallica e a maglia larga (quanto basta per non far passare la testa dell’uccellino). Fissate le quattro pareti ricavate e il fondo anch’esso reticolato con della colla e dei chiodi. Se volete sbizzarrirvi, potete anche realizzare un tetto apribile anziché fisso, installando delle apposite cerniere d’apertura. Sulla parte frontale della gabbia installate uno sportellino o una grata con apertura a ghigliottina.

Tra una parete e l’altra infilate dei listelli rotondi in legno che fungeranno da posatoi. Il vassoio di raccoglimento del guano potrete ricavarlo realizzando un cassetto in legno da posizionare sotto la rete. Se siete arrivati a questo punto, procedete pure con la verniciatura e le eventuali rifiniture. Una volta terminato il tutto inserite nella gabbia la mangiatoia e il beverino. Ovviamente per istruzioni più precise con i relativi passaggi dettagliati, vi rimandiamo a seguire dei tutorial specifici su YouTube.

 

Come verniciare una gabbia per uccelli?

Se intendete verniciare una gabbia che avete appena costruito o riverniciare una vecchia voliera per riportarla a nuova vita, è importante considerare alcuni fattori. Innanzitutto la vernice da utilizzare varia a seconda del materiale che dovete trattare. Generalmente ci si trova davanti a legno o a metallo e già questo dato vi deve portare a optare per una pittura idonea.

Una volta che avete individuato la vernice adatta e il colore che desiderate applicare, verificate che la composizione chimica della pittura sia atossica. Questo perché molti uccellini come i pappagallini, tendono a rosicchiare le grate per gioco e pertanto, se la sostanza non è atossica, potrebbero ingerire dei pezzetti di vernice nocivi alla loro salute. Se dovete dipingere una voliera in legno, prima di procedere accertatevi che le superfici siano ben levigate, mentre se si tratta di una gabbia in metallo, pulite bene le grate con una spazzola in ferro o con della carta vetro, in modo da eliminare ruggine ed eventuali croste della pittura precedente.

 

Come riscaldare una gabbia per uccelli?

Nella gabbia, è importante che ci sia una temperatura ideale per preservare la buona salute dei suoi occupanti. Pertanto, se l’habitat è poco riscaldato, è possibile elevare la temperatura artificialmente. Potete utilizzare delle apposite lampade a infrarossi per uccelli, reperibili in commercio, la cui potenza deve variare a seconda della superficie da riscaldare. Una lampada troppo forte potrebbe ustionare gli uccellini, al contrario, un modello poco potente potrebbe non assolvere la sua funzione.

Per regolarvi, utilizzate un termometro, che vi aiuterà a individuare la potenza più adatta. Quando installate la lampada, accertatevi che il filo elettrico non entri in contatto con i volatili, in quanto potrebbero rosicchiarlo. Inoltre assicuratevi che la fonte luminosa sia protetta adeguatamente per non entrare in contatto con gli uccellini e altri oggetti infiammabili.

 

 

 

Come utilizzare una gabbia per uccelli

 

Chi ha detto che una voliera debba essere utilizzata esclusivamente per ospitare canarini, pappagallini, cocorite e altri volatili? Esistono tanti altri modi per usare questo particolare oggetto in modo originale e artistico. Ebbene sì, se avete delle gabbie vuote e inutilizzate e se siete delle persone creative e piene di estro, potrete fare di questi contenitori degli originali complementi d’arredo. Continuate a leggere la guida e scoprite insieme a noi tante idee fantasiose per le vostre decorazioni.

 

 

Stile shabby chic

Se non sapete come decorare una gabbia per uccelli non perdete la speranza, perché l’impresa non è per niente difficile e può rivelarsi un’esperienza divertente, che stimolerà la vostra fantasia. Un trend che sta andando molto di moda oggi è lo shabby chic. Si tratta semplicemente di uno stile inglese di interior design antichizzato, in cui mobili e accessori vengono esaltati proprio per il loro aspetto invecchiato e usurato. In questo modo potrete trasformare delle semplici gabbie per uccelli in veri e propri oggetti ornamentali in stile shabby chic.

Prima di tutto dovete procurarvi la materia prima, ovvero una gabbietta. Se non ne possedete già una, potrete comprarla facilmente online spendendo dai 15 ai 30 euro, ovviamente il costo dipende dalle dimensioni e dalle caratteristiche del modello. Per “shabbare” una voliera potrete utilizzare una vernice in tinta pastello oppure optare per un candido total white, che è la tinta per eccellenza dello shabby chic. Tutto dipende da che effetto volete ottenere e dove intendete collocare la voliera decorata.

 

Le decorazioni

Per decorare una gabbietta in stile shabby potrete utilizzare davvero di tutto, così trasformerete delle normali casette per uccellini in piccoli gioielli da esposizione. Se avete già la gabbia del colore desiderato, la spesa per le decorazioni potrà essere irrisoria se non addirittura pari a zero. Ebbene sì, perché la filosofia dello shabby consiste nel recuperare i vecchi materiali che magari tenete conservati in casa e nel dare loro nuova vita.

In un’abitazione in stile shabby, tra le decorazioni, troverete quasi sempre elementi come i cuori, gli uccellini e i fiori. Tutti simboli che potrete inserire tranquillamente nelle vostre voliere per renderle più artistiche. Potete farcire le gabbiette con vasetti di fiori, uccellini finti, cuoricini di carta, di stoffa o imbottiti, farfalle con mollettine, coccinelle calamitate e tutto ciò che più vi aggrada. La cosa importante è rendere armonioso l’oggetto con l’ambiente in cui verrà collocato. In rete potrete trovare centinaia di spunti interessanti per stilizzare le voliere e abbellire casa.

 

 

Dove posizionare le gabbiette decorative

Se vi state chiedendo dove esporre le gabbiette in stile shabby una volta decorate, la risposta sarà “ovunque in casa”. Dall’ingresso alla sala da pranzo, dal salone alla cucina, in bagno, nello studio o in camera da letto. Le applicazioni sono infinite e c’è solo l’imbarazzo della scelta; potrete decidere di appenderle nelle stanze o di appoggiarle sopra una base come soprammobili.