Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Può accadere che la presenza di animali domestici comporti anche la creazione di cattivo odore. Vediamo insieme alcuni metodi per eliminarlo

 

Se pensate che basti acquistare la migliore lettiera per cani o gatti in commercio per evitare il problema del cattivo odore, purtroppo vi sbagliate. Questo fenomeno può verificarsi in seguito a diverse vicende, per cui non è sufficiente utilizzare un solo metodo per tutti i casi.

Vediamo insieme quali sono le occasioni che possono venire a crearsi e quali soluzioni siano le più efficaci per non incontrare troppa difficoltà nel rimuovere il problema.

 

Un detersivo naturale

Se il vostro animale è molto piccolo e ancora non abituato alla lettiera, può capitare che faccia la pipì o gli escrementi in posti diversi da quello nel quale dovrebbe. Ciò può accadere anche quando il cane o il gatto si spaventano: in questo caso può espletare le sue funzioni ovunque capiti, senza pensare che non si tratti proprio della lettiera.

Il problema nasce dal fatto che l’animale tende a fare nuovamente i bisogni dove ne sente l’odore: se volete evitare che prosegua a comportarsi così, e quindi a non usare la lettiera, dovrete eliminare ogni traccia con un buon detersivo fatto in casa.

 

 

Non basta infatti accendere un deodorante di quelli a candela oppure spruzzare del profumo: bisogna prima di tutto rimuovere interamente la pipì o gli escrementi, utilizzando della carta assorbente o anche dei giornali. Potete farvi aiutare anche da un aspirapolvere, meglio se di quelli preposti per i liquidi, evitando invece le cosiddette vaporelle, in quanto questo elemento non farebbe altro che far impregnare ancora di più l’ambiente di cattivo odore.

A questo punto preparate una soluzione di acqua calda, aceto e bicarbonato di sodio, da spruzzare direttamente sulla superficie: non solo il cattivo odore andrà via ma avrete anche igienizzato la zona grazie all’azione antibatterica delle componenti utilizzate.

Se il luogo dell’incidente è un tappeto, potrete usare anche un deodorante specifico per problemi del genere, seguendo accuratamente tutte le istruzioni indicate sul flacone.

 

Il bicarbonato di sodio

Una vera panacea in diverse occasioni e per vari problemi, il bicarbonato di sodio risulta essere un buon alleato anche in questo caso. Prima di tutto è possibile unire questa sostanza alla lettiera che siete soliti usare: così facendo gli odori verranno assorbiti e l’aria risulterà più pulita.

Lo stesso discorso può essere fatto per tutti quei mobili, magari rivestiti e imbottiti, come il divano, sui quali il cane o il gatto amano trascorrere del tempo. Per rimuovere l’odore del quale sicuramente si sarà impregnato il tutto, basterà ricoprire la superficie con del bicarbonato, lasciarlo agire, e poi passare l’aspirapolvere per rimuoverlo.

Lo stesso rimedio può essere utilizzato quando il cane o il gatto urinano fuori dalla lettiera: basta coprire tutto con il bicarbonato, aspettare che assorba l’urina, poi rimuovere tutto con un panno per risolvere il problema.

Ancora, è possibile mettere il bicarbonato all’interno di una ciotola all’aria aperta, per fare in modo che funga da assorbiodori naturale e che rende l’aria di casa più respirabile.

 

Un occhio alla pulizia

Sembra scontato, invece è importante provvedere alla pulizia del proprio animale domestico come anche di tutti gli oggetti che usa, dai giochi alle ciotole. Ricordate quindi di lavare e disinfettare i contenitori nei quali mettete l’acqua e le crocchette, come anche le palline, le corde e tutto ciò con cui si diverte a trascorrere il tempo.

Se ha una cuccia, naturalmente è importante provvedere alla disinfezione di questa zona, che si impregnerà prima di altre dell’odore del proprio animale. Anche se è vero che il cane ha bisogno di sentire che gli oggetti abbiano la propria impronta, questo non può implicare il non curarsi della pulizia di tutto ciò con cui viene a contatto.

In questo modo non solo renderete l’ambiente più vivibile ma garantirete anche all’animale di non entrare a contatto con germi e batteri.

 

Mai trascurare una buona alimentazione

Forse non ne tenete conto, ma il cattivo odore causato dall’animale può essere dovuto anche all’alimentazione scorretta. Se il cane o il gatto mangia un po’ ciò che capita, questo si ripercuote anche sul sudore e sull’alito, come quindi anche sul pelo.

Ricordate quindi di nutrire bene l’animale, per preservare il suo stato di salute, e anche di curare la sua igiene orale, sia per una questione di buon alito, sia perché in questo modo eviterete problemi alla bocca del vostro amico.

 

Il lavaggio

Un’altra accortezza riguarda la cura del pelo dell’animale, che dovrà essere spazzolato almeno una o due volte a settimana, a seconda della lunghezza dei peli e di quanti tende ad accumularne.

Lavarlo è anche una buona soluzione: se non volete affidarvi a una toilette per cani, potrete anche farlo in casa utilizzando prodotti specifici che non gli facciano del male. 

 

Se avete il condizionatore in casa

Un aspetto da non trascurare è anche l’eventuale presenza dei condizionatori in casa: l’odore degli animali può infatti raggiungere i filtri di questi dispositivi, rimanendovi intrappolato. Meglio quindi optare per un sistema che monti quelli HEPA, in grado di raccogliere una maggiore quantità di particelle e di rendere l’aria più pulita e respirabile.

Provvedete inoltre alla pulizia periodica di tali elementi, per garantire anche ai vostri polmoni di non inalare batteri pericolosi per la salute.

 

 

Dipingere le mura

Alcuni utenti hanno trovato un buon modo per eliminare gli odori semplicemente dipingendo la propria casa con vernice lavabile: il cane o il gatto sono soliti strofinarsi e quindi lasciano il loro odore anche sulle pareti.

Inoltre, utilizzare un pulitore con enzimi, prima di imbiancare, può rimuovere tutte le tracce lasciate dal cane o dal gatto, che così non verranno fissate con la successiva verniciatura.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Ricette utili su come preparare e utilizzare degli efficaci antiparassitari naturali per la cura delle vostre piante.   

 

Se le vostre piante hanno bisogno di essere protette da insetti e microrganismi dannosi, non è necessario ricorrere a prodotti chimici industriali, in quanto è possibile realizzare degli antiparassitari fai da te usando ingredienti comuni facilmente reperibili in commercio.

Tra le sostanze naturali che svolgono un’efficace azione antiparassitaria, troviamo per esempio il bicarbonato, l’olio di neem, il macerato d’ortica, il macerato di tabacco e molte altre ancora.

Vediamo insieme qualche ricetta naturale utile per salvaguardare i nostri amici vegetali.

 

1 – Antiparassitario al bicarbonato

Il bicarbonato è un perfetto alleato per sterminare gran parte dei parassiti delle piante. Trattandosi di una sostanza innocua e naturale al 100%, vi suggeriamo di utilizzarla non tanto per la cura quanto per la prevenzione.

Per realizzare la soluzione, prendete un cucchiaino di bicarbonato e tre cucchiai d’olio d’oliva. Mescolate bene i due ingredienti e versate il preparato in una tazza piena d’acqua. Miscelate il tutto e versate il composto in un nebulizzatore.

Spruzzate l’antiparassitario ottenuto sulla pianta, facendo attenzione a non nebulizzare la soluzione direttamente su fiori o frutti. Ripetete l’operazione ogni 20 giorni, così da ottenere una protezione preventiva duratura.

 

 

2 – Antiparassitario al tabacco

Un altro metodo efficace contro i parassiti è una soluzione al macerato di tabacco. Per realizzarla prendete il quantitativo di tabacco di tre o quattro sigarette e lasciatelo macerare per due giorni in 500 ml d’acqua. Successivamente filtrate la soluzione per eliminare tutti i residui del macerato e versatela in un nebulizzatore spray. Spruzzate l’insetticida direttamente sulle piante da trattare.

Questo metodo risulta efficace come repellente generico per allontanare diversi tipi di parassiti dalle foglie dei vegetali.

 

3 – Antiparassitario contro insetti, vermi e pidocchi delle piante

Un ottimo antiparassitario naturale per le piante può essere ricavato dall’olio di neem, un estratto dell’albero denominato “Azadirachta indica”. Questa sostanza è molto utilizzata nell’ambito dell’agricoltura biologica, perché è efficace contro tutti i parassiti che si nutrono di foglie e di linfa; inoltre combatte diversi insetti come mosche bianche, cavallette, acari, afidi, ecc.

L’olio di neem risulta valido anche per debellare e prevenire molte malattie quali: l’oidio, la muffa nera, la botrite, ecc.

 

4 – Antiparassitario contro le malattie fungine

Se volete prevenire e combattere le malattie fungine che attaccano le vostre piante, il bicarbonato di sodio è un’ottima soluzione al problema. Per ottenere l’antiparassitario (ecco i migliori modelli), sciogliete un cucchiaio di bicarbonato per ogni litro d’acqua e irrorate il terreno attorno alla coltivazione con la miscela ottenuta.

 

5 – Antiparassitario al piretro

Molti antiparassitari venduti online e nei negozi specializzati, hanno un ampio spettro d’azione. Tuttavia tali insetticidi chimici sono pericolosi e nocivi sia per l’uomo e sia per l’ambiente.

Se desiderate proteggere le vostre piante e coltivazioni in modo naturale, potreste utilizzare il piretro, indicato anche per debellare infestazioni molto estese.

Il piretro è una pianta che grazie al principio attivo della piretrina, risulta altamente efficace contro la maggior parte dei parassiti che attaccano orti e giardini.

Si tratta di un potente rimedio naturale che è capace di contrastare: cimici, mosche bianche e comuni, pidocchi delle piante, forbicine, zanzare, cicaline, coleotteri, miridi e molti altri insetti.

Sul mercato è possibile trovare diversi antiparassitari a base di piretro, venduti in formato spray, soluzioni liquide o in polvere.

Molte persone sbagliano la modalità d’uso di questo prodotto e di conseguenza non ottengono il risultato sperato. Ciò avviene perché la piretrina è una sostanza fotosensibile che perde le sue proprietà se esposta alla luce diretta del sole.

Pertanto, tutti gli insetticidi (specialmente quelli liquidi) che contengono questo ingrediente, devono essere necessariamente utilizzati nel tardo pomeriggio e in assenza di sole. Chiaramente nelle zone ombreggiate può essere usato in qualsiasi momento.

Soltanto seguendo le suddette modalità la piretrina riesce ad agire efficacemente e a sterminare tutti i parassiti.

 

6 – Antiparassitario all’ortica

Per ottenere un altro buon antiparassitario naturale, prendete 500 g di ortiche essiccate o 1 kg di ortiche fresche e fatele macerare per quattro giorni in 10 l d’acqua. Prima di fare ciò, ricordate di rimuovere le radici e lasciatele macerare a parte in acqua bollente.

Filtrate i liquidi ottenuti dalla macerazione e riempite dei nebulizzatori spray. In questo modo potrete spruzzare l’antiparassitario direttamente sulle piante da trattare.

 

 

Prendersi cura delle piante in modo naturale

Purtroppo orti, giardini e grandi coltivazioni sono spesso prede facili dei parassiti, che danneggiano gravemente e a volte irreparabilmente le piante. Per evitare che tutto ciò avvenga prendetevi cura dei vostri vegetali seguendo alcuni dei consigli che vi abbiamo dato.

Come abbiamo visto, Madre Natura ci dà la possibilità di proteggere le nostre piantagioni con degli ingredienti che lei stessa ci fornisce, senza ricorrere necessariamente a prodotti chimici industriali.

In questo modo salvaguarderemo la nostra salute e quella dell’ambiente e il pianeta ce ne sarà grato.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Guida per costruire una cuccetta artigianale comoda e accogliente per il vostro cane. Ecco dei pratici suggerimenti per crearne una personalizzata!

 

Se volete regalare al vostro amico fido la migliore brandina per cani, non è necessario perdersi nella ricerca online o per negozi di un modello che sia adatto alla sua taglia. Una valida alternativa sarebbe quella di costruire una cuccetta fai da te! Ebbene sì, potreste valutare l’idea di realizzarne una artigianale su misura!

In fin dei conti non servono chissà quali abilità per gettarsi nell’impresa, sarà sufficiente avere un po’ di manualità e seguire i nostri consigli. Con questo metodo potrete rendere felice il vostro cane, risparmiare un po’ di soldi ed essere allo stesso tempo soddisfatti del vostro lavoro.

Inoltre avrete la facoltà di scegliere il colore e la fantasia della stoffa con la quale rivestire il materassino, così potrete facilmente abbinarlo all’arredamento della casa.

Ma non indugiamo oltre e passiamo ai fatti! Vediamo che cosa ci serve per iniziare la nostra opera.

 

Materiale occorrente

 

– Una lastra in gommapiuma (dello spessore che preferite)

– Della stoffa per rivestimento

– Dei bottoncini a pressione oppure una cerniera lampo

– Un paio di forbici

– Ago e filo (in alternativa una macchina da cucire)

– Un metro da sarto

 

N.B.: Il quantitativo dei materiali è relativo alle dimensioni della brandina che intendete costruire.

 

 

I preparativi

Procuratevi tutto il materiale necessario e se non doveste averlo già in casa, potrete reperirlo tranquillamente in una comune merceria ben fornita. Per ciò che concerne la lastra in gommapiuma, che sarà l’anima del nostro lettino, vi consigliamo di optare per un foglio con uno spessore minimo di 5 cm, al fine di ottenere un buon livello di morbidezza per Fido.

Per quanto riguarda la stoffa invece, a prescindere dal fatto che la scegliate decorata o a tinta unita, evitate di optare per dei colori troppo chiari, così non balzeranno all’occhio eventuali macchie di sporco.

Per la fodera, valutate voi se preferire un tipo di chiusura zip o a bottoni, in base a come vi troverete più comodi quando dovrete sfoderare il materassino.

 

Calcolo delle dimensioni

Prendere le misure giuste della brandina è una fase fondamentale. In questo modo saprete quanto materiale acquistare per realizzare il vostro lettino; chiaramente tutto deve essere proporzionato alla taglia di fido. Meglio evitare di regalargli un giaciglio troppo piccolo dal quale ciondolano fuori parti del suo corpo.

Una volta stabilito quanto deve essere grande il materassino in gommapiuma, misuratene la larghezza e la lunghezza. Poi moltiplicate il tutto per due, facendo attenzione ad aggiungere almeno 20 cm per parte. In questo modo abbonderete di materiale (anche per eventuali errori di cucitura) e non rischierete di rimanere a corto di stoffa durante la lavorazione.

Per fare un esempio pratico, un lettino grande 80 x 60 cm, avrà bisogno di un quantitativo di stoffa pari a 180 cm (80 x 2 + 20 cm) x 140 cm (60 x 2 + 20 cm).

Bene! Ora siamo pronti per cominciare a creare la nostra opera, vediamo come.

 

Sagomatura e cucito

Adesso possiamo iniziare a costruire la brandina e la prima fase consiste proprio nel disegnare sulla stoffa rovesciata, la forma del lettino. Successivamente dovrete fare la stessa cosa sulla lastra di gommapiuma.

Per quanto riguarda la forma, potrete scegliere se realizzarla rettangolare, tonda, ovale oppure con altre caratteristiche più fantasiose. A questo punto ritagliate accuratamente le parti disegnate, tenendovi a distanza di qualche centimetro dai bordi. 

Cucite insieme con ago e filo le due sagome di stoffa ricavate, ricordandovi di lasciare aperto uno dei due lati lunghi che fungerà da “tasca”. È giunto il momento di inserire il materassino in gommapiuma all’interno del rivestimento. Controllate che l’imbottitura si adatti perfettamente alla stoffa e una volta sicuri di ciò procedete ad applicare sul lato della tasca una chiusura lampo o dei bottoncini a pressione.

 

Brandina nuova

Ecco una brandina personalizzata per il vostro cane, che non vedrà l’ora di collaudarla schiacciandoci sopra un bel pisolino. Se invece fido è restio nell’avvicinarsi al suo nuovo lettino, non mettetegli fretta e rispettate i suoi tempi. 

Lasciate che l’animale prenda confidenza gradualmente con la cuccetta e magari aiutatelo poggiando sul materassino dei croccantini, un suo giochino o un osso. In questo modo percepirà il luogo come sicuro e familiare e non tarderà ad abituarcisi.  

 

 

Consigli util

Per una questioni di praticità e di comodità, realizzate almeno due rivestimenti in stoffa, così avrete sempre un ricambio a portata di mano, quando una delle due coperture è in lavaggio.

Per quanto riguarda il lettino, potete appoggiarlo direttamente a terra o su un tappetino. Diversamente vi suggeriamo di inserirlo in una cesta adatta alle sue misure o di distanziarlo dal pavimento utilizzando un pallet in legno.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Igienizzare accuratamente gli spazi del proprio cane, è fondamentale per il suo benessere e per quello di chi vive in casa.

 

Mantenere cuccia e lettiera sempre pulite è un fattore estremamente importante per il benessere del vostro amico a quattro zampe. La cuccia per esempio, è un luogo dove il cane trova rifugio e dove ama dormire o schiacciare un pisolino pomeridiano in santa pace. Pertanto è necessario gestire questa zona con molta cura, al fine di offrire all’animale un’area accogliente, pulita e sicura. Stesso discorso vale per la lettiera, dove il quadrupede espleta i suoi bisogni. Anche in questo caso l’igiene deve essere messa al primo posto, onde evitare la diffusione di cattivi odori o la proliferazione di batteri e parassiti.

Tutti questi spazi devono essere governati regolarmente, rispettando le esigenze del cane e di tutti coloro che condividono l’abitazione.

Di seguito troverete dei suggerimenti utili su come pulire bene cuccia e lettiera in modo pratico e veloce.

 

La cuccia

Se il vostro amico a quattro zampe vive con voi in casa, è bene che gli procuriate una buona brandina per cani, al fine di offrirgli un giaciglio comodo e accogliente sul quale fare i suoi riposini.

Diversamente, se i quadrupede dorme all’esterno dell’abitazione, è necessario fornirgli una cuccia che sia adatta alla sua taglia e che sia in grado di proteggerlo dal freddo, dal sole e dalle intemperie.

Una cuccia efficiente deve essere prima di tutto ben rialzata da terra, a una distanza di almeno 5 cm dal suolo. Inoltre deve essere ben coibentata ovvero rivestita e isolata termicamente dall’esterno.

A tal proposito, il legno risulta uno dei materiali migliori, in quanto è naturale e offre un ottimo isolamento termico.

Per quanto riguarda l’interno della casetta, sarà vostra cura fornire a fido una coperta o un soffice cuscino sul quale dormire. Sul mercato è possibile trovare una vasta gamma di copertine antiscivolo e diversi cuscini comodi per cani, pratici da pulire e da lavare a mano o in lavatrice.

 

 

Pulizia della cuccia

Per far vivere il vostro cane in un ambiente sano, è fondamentale pulire bene e sterilizzare periodicamente cuccia, coperte, cuscini e brandine. Questo per evitare che diventino ricettacoli di pulci e zecche, che possono essere dannose sia per l’animale e sia per chi vive con lui.

Rimuovete sempre i peli ed eventuali escrementi che si trovano nelle vicinanze della cuccia o della brandina, così eviterete di favorire la proliferazione di parassiti.

È buona abitudine anche lavare bene le ciotole di cibo dopo ogni pasto, sterilizzandole con acqua bollente e prodotti disinfettanti.

Vi suggeriamo di acquistare dei cuscini sfoderabili, che risultano più pratici da pulire, così potrete lavare il tessuto senza bisogno di bagnare l’intero guanciale.

Prestate attenzione ai prodotti che utilizzate per il lavaggio delle copertine, poiché dei detersivi troppo aggressivi potrebbero scatenare delle reazioni allergiche nell’animale.

Se lo sporco accumulato sui tessuti è molto, vi consigliamo di metterli in ammollo in acqua calda con del detergente e due cucchiai di bicarbonato o di sale.

Ricordate che un buon effetto igienizzante è già garantito a una temperatura di lavaggio compresa tra i 40° e i 60°. In caso di odori forti e sgradevoli potete aggiungere un po’ di aceto sia al lavaggio in lavatrice e sia a quello a mano.

Per la pulizia quotidiana della cuccia, sarà sufficiente scrollare energicamente coperte e cuscini e dopo passare su di essi l’aspirapolvere. Se volete eliminare eventuali odori cattivi, potete utilizzare dei prodotti spray specifici che non risultano nocivi per il cane.

Periodicamente, sarà opportuno svuotare la cuccia e lavarla a fondo con acqua caldo e prodotti igienizzanti, adatti al tipo di materiale di cui è composta. Fate bene attenzione a non lasciare residui di detersivo, che potrebbero essere accidentalmente ingeriti dal quadrupede.

 

 

Manutenzione della lettiera

Se  il vostro cane vive con voi in casa ed è addestrato a fare i suoi bisogni nella lettiera, assicuratevi che questa sia sempre pulita. In commercio esistono diversi modelli di vasche autopulenti che richiedono una manutenzione minima. 

Per quanto riguarda le vaschette classiche invece, sarà necessario pulirle frequentemente a mano, onde evitare l’accumulo di urina e di escrementi e la diffusione di odori sgradevoli per casa.

Rimuovete regolarmente i bisogni di fido dalla cassetta igienica con un’apposita paletta e periodicamente cambiate la sabbia sostituendola con altra pulita. Durante questa operazione svuotate interamente la vasca e utilizzate dell’aceto bianco per rimuovere le incrostazioni più ostinate. Lasciate agire l’aceto per almeno mezz’ora e successivamente pulite a fondo. 

Infine abbiate cura di risciacquare per bene la cassetta, onde evitare di lasciare odori forti al suo interno che potrebbero infastidire l’olfatto del cane.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

 

Principale vantaggio

Le crocchette per cani di Monge sono pensate per tutti i cani con stomaco e intestino sensibile, per cui sono prive di cereali e derivati, che potrebbero dar loro fastidio. Al contrario, sono ricche di carne e proteine, oltre che di acidi grassi, vitamine, acciughe, patate e piselli, elementi fondamentali per assicurare un buon transito intestinale.

 

Principale svantaggio

Il sacco da 12 kg ha un costo abbastanza importante e non alla portata di tutte le tasche. Inoltre la confezione appare aperta e poi richiusa con dello scotch, cosa che, oltre a rivelare scarsa igiene, può mettere in seria difficoltà la buona conservazione del prodotto.

 

Verdetto: 9.7/10

Gli ingredienti di prima scelta rendono questo prodotto ideale per i cani più sensibili, che hanno comunque bisogno di una dieta bilanciata anche se priva di cereali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Senza cereali

Alcuni animali hanno molti problemi a digerire bene componenti presenti nelle crocchette per cani (ecco la lista dei migliori prodotti), che possono creare grandi difficoltà e farli stare male, oltre a causare dispepsia e feci maleodoranti.

Se avete appurato che questo è il caso del vostro amico, meglio optare per una linea come quella Grain Free di Monge, priva appunto dei cereali, spesso causa di problemi, visto che non sono presenti in natura nell’alimentazione dei cani. In compenso, queste crocchette sono ricche di altri elementi, come la carne e il pesce, che garantiscono un buon apporto proteico.

Sono incluse infatti le acciughe ma anche le patate e i piselli, che si prendono cura di far transitare in maniera corretta il cibo nell’apparato digerente, per una nutrizione completa e per garantire energia al cane.

Sono inoltre presenti molte vitamine e sali minerali, come il ferro e lo zinco, tutti con la funzione di far stare bene l’animale, sia internamente, sia all’esterno, con pelle sana e pelo lucido. 

 

 

Per tutte le razze

Un grande vantaggio di queste crocchette Monge è quello di poter essere somministrate a tutte le razze canine, senza distinzione tra piccole, medie e grandi taglie. Per questa ragione vengono spesso consigliate anche dagli addestratori ai padroni che hanno animali con problematiche di vario tipo, come la forfora, dovute all’assunzione di cereali.

I risultati sono ben visibili e forse è anche per questo che, in alcuni casi, la spesa vale l’impresa, visto il costo molto importante del prodotto. Purtroppo bisogna fare i conti con il budget a disposizione: il sacco da 12 kg, infatti, non è alla portata di tutti ma certamente può aiutare anche i cani che hanno la tendenza a ingrassare.

In sostanza, è bene fare una valutazione dei benefici apportati da queste crocchette, prima di escluderle completamente dalla rosa di prodotti tra i quali scegliere: il bene del vostro animale è da mettere sempre al primo posto!

 

Formato grande

In commercio potrete trovare diversi sacchi, ma quello qui presente è da 12 kg, una quantità di crocchette sufficiente per sfamare un cane per un bel po’ di tempo. Certo, molto dipende anche dalla razza e dalla stazza dell’animale, ma si tratta comunque di una confezione da preferire se si è già optato per questa tipologia di cibo.

La confezione arriva ben imballata ma spesso è stata riscontrata la sua manomissione, visto che appare già aperta e richiusa con lo scotch. Ciò non è un particolare gradito dagli utenti, prima di tutto per la spesa da affrontare e per la quale si richiede un prodotto integro, in secondo luogo perché in questo modo viene messa in dubbio la buona conservazione delle crocchette.

Tenere infatti all’aperto un alimento del genere, vuol dire portare al suo precoce deperimento: per questa ragione è positivo il fatto che si possa restituire la confezione entro 30 giorni dal ricevimento, proprio nel caso in cui si presentino problemi di questo tipo.

Un altro problema potrebbe essere il sapore/odore delle crocchette, che, secondo alcuni utenti, appaiono di un gusto più forte rispetto a quelle di altre marche: non tutti i cani potrebbero gradire il cambio di cibo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Principale vantaggio

Le crocchette di Royal Canin sono pensate per tutti i cuccioli che abbiano superato i 10 mesi di età e che non superino la taglia piccola. Grazie a ingredienti come la L-carnitina e l’EPA-DHA, l’animale è pieno di energia e mantiene un pelo sano e lucido. 

 

Principale svantaggio

La quantità di crocchette all’interno del sacco appare inferiore a quanto dichiarato dall’azienda. Inoltre la data di scadenza è troppo vicina e non consente a un cane di piccola taglia di terminare tutto il pacchetto in quel breve lasso di tempo.

 

Verdetto: 9.8/10

Il buon rapporto qualità/prezzo convince tutti coloro che vogliono mantenere in salute il proprio cucciolo e allo stesso tempo non hanno un budget molto importante, ma cercano il risparmio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Ingredienti mirati a una dieta bilanciata

Il primo elemento da considerare, se si vogliono acquistare le migliori crocchette per cani in circolazione, è sicuramente la loro composizione, che deve garantire il giusto apporto nutritivo al proprio animale.

Questo aspetto è ancora più importante quando si parla di cuccioli, che hanno bisogno di crescere senza carenze: per questa ragione quelle di Royal Canin rientrano tra le nostre preferenze, visto che non si fanno mancare elementi importanti.

Parliamo innanzitutto del pollo, fonte proteica principale e fondamentale per assicurare energia e nutrimento ai muscoli. Non mancano la L-carnitina, che apporta forza e rende attivo il cagnolino, e l’EPA-DHA, che previene le problematiche di pelle e pelo, rendendo la prima sana e il secondo lucido.

La combinazione di tutte queste sostanze, quindi, non fa altro che offrire una dieta bilanciata al vostro cane, che così cresce sano e non rischia di incontrare problemi una volta diventato adulto.

 

 

Per cuccioli

Questo prodotto è ideato per apportare il giusto nutrimento ai cani che hanno superato i 10 mesi di età: va bene quindi per tutti i cuccioli più cresciuti, che stanno entrando nella vita adulta e che hanno la necessità di un range di elementi nutritivi piuttosto importante.

Molto spesso crocchette di questo tipo hanno caratteristiche poco gradite agli animali, per quanto concerne soprattutto il sapore e le dimensioni. Può essere infatti necessario mescolarle con altri ingredienti, come anche dei liquidi, in modo che diventino appetibili o ridurne il diametro, per permettere ai cani più piccoli di ingerirle senza difficoltà.

Quelle di Royal Canin invece, come testimoniano molti utenti, sono molto gradite ai cuccioli, che non fanno storie quando è il momento di mangiare. Inoltre si tratta di pezzi molto piccoli, quindi facili da prendere in bocca e da masticare. Un bel vantaggio, visto che non sempre è possibile reperire un prodotto del genere, ovvero che venga incontro a più esigenze.

 

La confezione

Un aspetto molto apprezzato è il sacchetto richiudibile, che permette di non dover travasare le crocchette in altri barattoli a chiusura ermetica. In questo modo, infatti, il prodotto manterrà il suo odore e il sapore originario, anche se deciderete di lasciarlo all’interno della confezione originale.

I formati tra i quali scegliere sono poi diversi: si va dai 2 agli 8 kg, a seconda delle esigenze e se si vuole eventualmente provare il prodotto prima di optare per una confezione più grande. Anche se il prezzo è ragionevole e inferiore a quello dei negozi fisici, però, c’è chi riscontra una certa differenza tra il peso indicato e quello effettivo, vanificando così il risparmio.

Lo stesso dubbio sorge per quanto concerne la data di scadenza: su alcuni sacchi questa appare troppo ravvicinata e si presenta così il problema di dover consumare in breve tempo anche una confezione, per esempio, da 8 kg, impresa quasi impossibile per un cane di piccola taglia. 

Considerate dunque questo particolare se state pensando di acquistare quello più grande e dovete sfamare solo un animale.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Principale vantaggio

Quello pensato da Monge è un alimento completo per cuccioli tra le 6 settimane e i 12 mesi di età, che vede tra i suoi ingredienti una grande quantità di pollo e riso. Oltre a preservare il sistema digerente, il prodotto aiuta a mantenere feci sane e un pelo lucente, per uno sviluppo senza problemi.

 

Principale svantaggio

Le crocchette non sono molto appetibili, per cui ci sono alcuni animali che non riescono a ingerirle senza l’aiuto di un liquido che doni loro un sapore migliore. Il costo, inoltre, per la confezione da 15 kg non appare così conveniente online come nei negozi fisici.

 

Verdetto: 9.8/10

Una buona soluzione per mantenere in buona salute il proprio cucciolo e fare in modo che cresca sano e senza sviluppare malattie a causa di una malnutrizione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Completo e digeribile

Se state cercando le migliori crocchette per cani di taglia media, probabilmente quelle proposte da Monge fanno proprio per voi. L’azienda ha infatti pensato a un pasto completo per tutti i cuccioli dalle 6 settimane di vita ai 12 mesi di età, in grado di aiutarli nello sviluppo e quindi nella prevenzione di malattie e patologie.

Il punto di forza sono ingredienti scelti, come il pollo e il riso, che oltre a garantire una buona nutrizione assicurano di migliorare il transito intestinale, insieme a vitamine aggiunte, come la E, indispensabile per evitare carenze.

Ciò che convince gli utenti è soprattutto l’assenza di additivi e conservanti chimici, che causano solo problemi ai cani più piccoli e che quindi comporterebbero un rischio alla loro salute. Chi li ha scelti ha potuto testare la loro qualità, nonostante l’appetibilità non sia il punto di forza, per cui spesso devono essere mescolate con liquidi che le rendano più saporite.

 

 

Effetti benefici

Il grande apporto proteico non crea difficoltà di digestione neppure nei cuccioli più sensibili: potrete dare queste crocchette a tutti i cani, con la certezza che ne trarranno solo benefici. Molti, infatti, testimoniano che le feci sono compatte e che il pelo è lucente, segni inequivocabili di un corpo che funziona bene.

Non solo, infatti anche la vivacità dei cagnolini è molta, quindi l’apporto energetico è sufficiente a dar loro una bella carica ogni giorno. Non mancano infatti elementi come il calcio e il fosforo, ma soprattutto i valori nutrizionali sono validi e l’assimilazione delle componenti è resa più semplice dalla loro digeribilità.

C’è chi le mescola ad altre crocchette, sia per abituare il cane, sia per dare una maggiore quantità di elementi alla sua nutrizione, ma in sostanza si tratta di un prodotto che già da solo soddisfa le esigenze di ogni razza.

 

Conveniente, ma non per tutti

Un grande problema che riguarda le crocchette più valide sul mercato è il prezzo: spesso infatti è necessario spendere di più pur di garantire una corretta nutrizione al proprio cucciolo. Una soluzione è quella di verificare il costo nei negozi fisici e fare poi il confronto con quello online: la seconda opzione è quella che conviene di più in molti casi.

Anche se la qualità di questo prodotto soddisfa molto gli utenti, in qualche caso la spesa online appare più importante di quella da affrontare altrove. Ecco perché c’è chi preferisce approfittare di altri tipi di offerte: tuttavia, chi ha mancanza di tempo, trova molto più utile ordinare sul web ed è disposto a spendere un po’ di più per la comodità.

Di conseguenza, considerando che in ogni caso si tratta di un prodotto di qualità, scegliere una delle due modalità dipende molto dalla vostra routine: se non siete forzuti, per esempio, potreste avere difficoltà a portare su a casa una confezione da 15 kg, cosa che il corriere invece farà molto volentieri, in parecchi casi.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Principale vantaggio

Advantix è un antiparassitario completo, che è in grado di eliminare pulci e zecche. Inoltre garantisce un’ottima protezione da zanzare e mosche cavalline e previene la leishmaniosi.

 

Principale svantaggio

Purtroppo è un prodotto sensibile all’acqua, pertanto se il cane si fa il bagno o va sotto la pioggia subito dopo l’applicazione del prodotto, il farmaco viene lavato via prima di entrare in circolo.

 

Verdetto: 9.8/10

Si tratta di un’ottima soluzione per prevenire e combattere i parassiti che attaccano i nostri amici a quattro zampe. La confezione include ben quattro pipette e il prezzo di vendita è abbastanza conveniente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Protezione completa

Quando arriva la bella stagione, è estremamente importante proteggere i propri amici a quattro zampe da eventuali parassiti. Infatti, questi ultimi potrebbero attaccarli e infestare anche l’ambiente casalingo. Purtroppo pulci e zecche, se lasciati proliferare possono causare grossi problemi sia al cane e sia all’uomo.

Advantix Spot On è un antiparassitario che offre all’animale una protezione completa, non soltanto da pulci e zecche ma anche da larve, pappataci (flebotomi), mosche cavalline e zanzare. Il farmaco, una volta applicato, crea una barriera sull’animale, impedendo ai suddetti insetti di pungere e infestare fido.

Una caratteristica interessante di questo prodotto, consiste nel non agire soltanto sul nostro amico peloso, ma anche sull’ambiente da lui frequentato. In questo modo potrete stare doppiamente tranquilli, senza temere che il cane porti parassiti in casa.

Effetto preventivo

I principi attivi contenuti in Advantix Spot On, non solo proteggono il cane dall’attacco dei parassiti, ma li eliminano del tutto, qualora alcuni di questi fossero già presenti sul pelo dell’animale.

In questo modo il farmaco riduce notevolmente il rischio di trasmissione di malattie pericolose quali: la leishmaniosi, la borreliosi (malattia di Lyme), l’ehrlichiosi e la rickettsiosi.

Grazie all’effetto repellente del prodotto, è possibile effettuare un trattamento preventivo su fido, al fine di fornirgli un’efficace protezione a 360°.

Trattandosi di un antiparassitario liquido che va applicato sulla cute dell’animale, questo è sensibile all’acqua. In pratica se il cane va a farsi un bagnetto o gioca sotto la pioggia prima che il farmaco sia entrato in circolo nell’organismo, l’efficacia dei principi attivi potrebbe essere totalmente vanificata.

 

Facile da applicare

Ricordate che si tratta di un medicinale e pertanto va maneggiato con la massima attenzione. Prima di utilizzare l’antiparassitario sul vostro cane, assicuratevi che il prodotto sia idoneo all’animale; magari consultatevi prima con il vostro veterinario di fiducia che saprà consigliarvi.

Nello specifico, Advantix Spot On è adatto a cani che pesano da 4 a 10 Kg, perciò controllate che fido rientri in questi parametri prima di procedere ad acquistare il prodotto.

Il farmaco è contenuto in una piccola pipetta monodose, facile da aprire e da usare. Le gocce vanno versate direttamente sulla cute del cane, dietro al collo, tra le scapole e lungo la schiena.

L’antiparassitario deve essere applicato con regolarità, secondo i tempi indicati. All’interno della confezione, oltre alle pipette, troverete anche delle pratiche etichette “promemoria” che vi aiuteranno a datare i dosatori.

 

Conveniente

Facendo un confronto con altri antiparassitari per cani venduti online, il prezzo di Advantix Spot On risulta basso e competitivo. La confezione del prodotto è molto conveniente, in quanto include ben quattro pipette monouso, così non dovrete comprarle singolarmente di volta in volta.

Dato che il medicinale può essere utilizzato su animali che pesano fino a 10 Kg, avrete modo di applicarlo anche su esemplari di taglia media con una corporatura importante.

Considerate che il trattamento va ripetuto a seconda del periodo e della quantità di parassiti presenti nell’ambiente e sull’animale. La frequenza di applicazione del farmaco può variare da due a quattro settimane.

 

Prodotto affidabile

Questo antiparassitario è un’ottima alternativa al collare antipulci e offre un livello di protezione maggiore. Il medicinale è prodotto da Bayer, un’azienda leader nel settore, considerata una delle principali multinazionali farmaceutiche del mondo.

Si tratta di un disinfestante molto efficiente, creato in seguito a degli studi scientifici rigorosi e testato secondo dei rigidi standard di controllo. Oltre a compiere bene il suo dovere, il prodotto tutela quanto più possibile la salute dell’animale e quella del proprietario.

Il farmaco offre una barriera completa a fido, fornendogli una protezione preventiva contro pulci, zecche, mosche e zanzare e uccidendo gli insetti che hanno già infestato il suo pelo. Se state cercando un antiparassitario valido, Advantix Spot On potrebbe essere la giusta soluzione.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Principale vantaggio

L’antiparassitario di Beaphar è assolutamente naturale, in quanto composto solo da olio di neem e piretro vegetale, quindi privo di sostanze chimiche. Molto utile contro flebotomi, pulci e zecche, è pensato per cani con peso compreso tra i 15 e i 30 kg.

 

Principale svantaggio

Visto che una pipetta deve essere utilizzata ogni tre settimane e dato che nella confezione ce ne sono solo tre, il costo risulta molto più alto di quello di altri antiparassitari simili, per cui non è la soluzione più economica in commercio.

 

Verdetto: 9.9/10

 

Dedicato a chi non vuole correre il rischio di intossicare il proprio animale, l’antipulci di Beaphar è la scelta più sicura per la salute dei cani.

 

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

A base di sostanze naturali

Se il vostro cane ha problemi a sopportare prodotti chimici di qualsiasi tipo, non potrà neppure venire a contatto con il classico antiparassitario. Chi soffre di dermatite o mal tollera i prodotti tradizionali non deve però rimanere scoperto e quindi alla mercé di pulci e zecche, che sono sempre in agguato.

La soluzione è quella di rivolgersi a un articolo come quello di Beaphar, che è composto da olio di neem e piretro vegetale. Queste sostanze sono ben conosciute per il loro effetto repellente contro pulci, zecche e flebotomi, con il vantaggio di non causare alcuna reazione sgradita all’animale.

Per questa ragione non dovrete temere di somministrarlo al vostro cane, purché abbia un peso compreso tra i 15 e i 30 kg e abbia anche superato i tre mesi di età.

Soluzione spot on

Nonostante si tratti di un prodotto diverso da quelli che solitamente trovate in commercio, la sua efficacia, come abbiamo detto, è comprovata e quindi la protezione per l’animale è più che sufficiente.

Il sistema di somministrazione è inoltre semplice, perché si tratta delle classiche pipette, che contengono l’antiparassitario e che aiutano a versare il prodotto sulla pelle dell’animale, sotto il pelo e nella zona del collo, che il cane può difficilmente raggiungere con la lingua.

Le opinioni degli utenti sono tutte concordi sull’assenza di effetti collaterali, soprattutto sull’abbattimento tipico causato dalle sostanze chimiche. Piace anche la consistenza del prodotto, che non è oleoso, non sporca e non ha alcun odore sgradevole, per cui non infastidisce il vostro cane neppure sotto questo punto di vista.

 

Soddisfatti o rimborsati

All’interno della confezione troverete tre pipette da 2 ml ciascuna, da applicare una ogni tre settimane, per garantire una buona copertura al vostro animale. Trattandosi di un articolo naturale, il suo costo è però molto superiore alla media, per cui potrebbe non essere la soluzione migliore per chi intende risparmiare.

Tuttavia è importante considerare le necessità del proprio cane, in modo da non causargli problemi che, poi, comporteranno ulteriori spese per motivi più gravi. In ogni caso, l’azienda offre la formula Soddisfatti o Rimborsati, per cui, se vi rendete conto che non è l’acquisto giusto per voi, potrete mandarlo indietro entro 30 giorni dal ricevimento.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 20.06.21

 

Principale vantaggio

Il guinzaglio è retrattile e può raggiungere una lunghezza massima di 5 m. L’impugnatura è ergonomica e, grazie al comodo sistema di blocco, potrete avere il pieno controllo di movimento sul vostro cane.

 

Principale svantaggio

Se il peso dell’animale è inferiore a 10 kg, potrebbe fare un po’ di fatica ad allungare la fettuccia, in quanto la molla è abbastanza rigida, e creare troppo attrito a causa della sua taglia.

 

Verdetto 9.2/10

Il guinzaglio è realizzato con materiali resistenti e di buona qualità. Il prezzo con il quale il prodotto si presenta sul mercato è davvero concorrenziale e risulta accessibile a tutte le tasche.

Acquista su Amazon.it (€16.8)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Resistente

Se siete alla ricerca del miglior guinzaglio per il vostro cane, questo modello potrebbe soddisfare tutte le vostre esigenze. Si tratta di un dispositivo dotato di fettuccia retrattile che può raggiungere una lunghezza massima di 5 m. 

L’articolo è stato progettato appositamente per portare a spasso i propri amici a quattro zampe, offrendo loro la massima libertà di movimento, senza farli sentire “legati”. Il nastro è robusto ed è indicato per esemplari forzuti e di grossa taglia. 

La guida del guinzaglio permette all’animale di tirare in tutte le direzioni e il sistema di srotolamento e di arrotolamento della fettuccia avviene in maniera molto scorrevole. In questo modo Fido non faticherà a muoversi e si sentirà libero di esplorare.

L’unica pecca consiste nel fatto che, se utilizzate il guinzaglio con cani che hanno un peso inferiore a 10 kg, questi potrebbero trovare qualche difficoltà nell’allungare il nastro, a causa dell’eccessiva forza d’attrito della molla.

Sistema di bloccaggio rapido

Un altro elemento che fa di questo guinzaglio un prodotto sicuro e affidabile, è la funzione di bloccaggio della fettuccia. Il dispositivo è dotato di un pratico sistema di frenata, che risponde in maniera rapida alla pressione dell’apposito pulsante di blocco del nastro.

Si tratta di un congegno che può rivelarsi utile in molte situazioni. Per esempio, se state passeggiando al parco e il vostro amico a quattro zampe scatta improvvisamente per avventarsi su un altro animale o su una persona, premendo il tasto di “frenata”, bloccherete immediatamente lo srotolamento del guinzaglio. 

Così facendo avrete modo di richiamare il vostro cane all’ordine, evitando di causare spiacevoli incidenti. Grazie a questa funzione, potete decidere anche di bloccare la fuoriuscita del nastro a una certa lunghezza, in modo tale da mantenere una distanza costante dall’animale.

 

Conveniente

Si tratta di un prodotto di ottima fattura, realizzato con materiali di buona qualità. Il guinzaglio è affidabile e a differenza di altri modelli simili presenti in commercio, dura a lungo nel tempo e difficilmente s’inceppa.

Il rapporto qualità/prezzo è soddisfacente e il costo dell’articolo risulta conveniente e competitivo sul mercato. In poche parole, se state cercando un guinzaglio retrattile che non comporti una spesa troppo esosa e che, allo stesso tempo, sia in grado di soddisfare le vostre esigenze, il modello Flexi FL-3334 potrebbe essere la soluzione migliore per voi e per il vostro amico Fido.

 

Acquista su Amazon.it (€16.8)