Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Come creare un Dog Park, dove i cani possono giocare con i loro proprietari e socializzare con altri amici a quattro zampe.

 

In Italia, non tutti i comuni sono dotati di aree verdi adibite a parchi giochi per cani e ciò può rappresentare un problema per chi desidera far divertire all’aperto il proprio amico a quattro zampe, senza correre il rischio che l’animale venga travolto da un’auto.

Molte persone vorrebbero allestire un Dog Park nel proprio paese o nella propria città, ma come bisogna fare? Chi è necessario interpellare? Per prima cosa bisogna raccogliere delle firme nella propria località e presentare domanda al comune di appartenenza, che dovrebbe provvedere a soddisfare la richiesta mettendo a disposizione un’area demaniale.

Diversamente, se siete proprietari di un terreno che intendete destinare a tale uso, la cosa sarà molto più semplice e veloce da realizzare; fermo restando che anche in questo caso deve essere presentata domanda al comune per ottenere l’autorizzazione del progetto.

La soluzione ideale è quella di creare un’associazione cinofila e cercare più collaboratori, in quanto il terreno dovrà essere recintato e manutenuto costantemente, onde evitare di violare le normative di sicurezza territoriali. Se queste  non vengono rispettate, le Autorità competenti sono autorizzate a chiudere il Dog Park considerato non a norma.

 

Recintare il parco

Una volta trovato il terreno (possibilmente un’area verde), potete iniziare a recintarlo al fine di metterlo in sicurezza, specialmente se vi trovate in una zona molto trafficata. In questo modo eviterete che i cani scappino dal Dog Park o che vegano investiti accidentalmente da qualche automobile di passaggio.

In pratica la prima cosa da fare è creare un ambiente tranquillo e protetto nel quale gli animali possono sentirsi al sicuro. Ricordate che anche un cane ben addestrato può essere spaventato da un rumore improvviso o attratto da un altro animale che circola al di fuori della zona sicura.

Una volta creato un perimetro a prova di “evasione canina”, potete procedere con l’allestimento del parco giochi.

Le fonti d’acqua

Un aspetto da non sottovalutare quando si crea un Dog Park, è la presenza di una o più fontanelle che siano in grado di fornire sempre acqua fresca e pulita ai nostri amici a quattro zampe. È fondamentale che il cane possa bere e rinfrescarsi ogni qualvolta ne senta la necessità.

Potreste anche mettere a disposizione delle ciotole capienti e robuste, facendo attenzione a non dimenticare di cambiare spesso l’acqua e di pulire regolarmente i recipienti. L’igiene è fondamentale anche per i nostri amici pelosi e previene lo sviluppo e la diffusione di malattie.

Altro punto da non trascurare è l’ubicazione delle fonti d’acqua. Accertatevi che fontanelle e ciotole siano posizionate in una zona ombreggiata, al fine di offrire dei punti freschi di ristoro. Diversamente potreste utilizzare delle tende o altri tipi di copertura che siano in grado di proteggere l’acqua dai raggi cocenti del sole.

 

La piscina

Un’idea molto divertente è quella di installare una piscina per bambini all’interno del parco giochi, per far divertire Fido con l’acqua. I cani di piccola taglia possono nuotare tranquillamente, mentre gli esemplari più grossi possono utilizzare la vasca per rinfrescarsi durante le attività ludiche.

Se volete aumentare il divertimento, mettete in acqua qualche pallina galleggiante, che fungerà da “esca” per attirare l’animale in piscina. Un altro gioco avvincente, consiste nel gettare in acqua più palle insieme, in modo che il cane cerchi di acchiapparle nelle diverse direzioni. 

In realtà il quadrupede, oltre a divertirsi, farà anche tanto movimento nel tentativo di raggiungere le sfere.

 

I giochi

Per ciò che concerne l’allestimento di un’area ludica per Fido, c’è soltanto l’imbarazzo della scelta. Per avere qualche idea potete guardare online e scoprire quali sono i giochi per cani più venduti del momento, oppure potete dare sfogo alla vostra fantasia e alla vostra creatività.

Chiaramente studiate sempre il cane che avete di fronte prima di proporgli qualche gioco. 

Per esempio, se il quadrupede è in età avanzata o ha problemi di mobilità articolare, evitate di coinvolgerlo in attività ludiche che prevedono l’arrampicata e il salto. Al contrario, se Fido è giovane o cucciolo, certi giochi non potranno fare altro che giovare al suo benessere psicofisico.

Create dei veri e propri percorsi con grandi tubi in PVC, ostacoli da saltare, salite, discese, slalom e molto altro ancora. Non fatevi mancare mai palline da tennis e palloni, La maggior parte dei cani adora inseguirli e riportare le palline a chi le lancia. Ovviamente fate attenzione che la sfera “da riporto” sia di dimensioni adeguate per la bocca dell’animale, altrimenti avrà difficoltà a recuperarla.

Oltre ai percorsi a ostacoli, potreste anche installare una o più piste di Flyball. Si tratta di un rettilineo sul quale il cane deve scattare, recuperare una pallina all’estremità opposta e portarla al punto di partenza. Il quadrupede si diverte e allo stesso tempo si allena a correre più veloce.

Altro gioco interessante da introdurre in un parco giochi per Fido è il Disc Dog, ovvero il lancio del Frisbee, che coinvolge in maniera diretta anche la persona che vi partecipa.

E i proprietari dei cani?

Come abbiamo visto, i cani sono un po’ come i bambini ed è per questo motivo che anche loro hanno bisogno dei loro parchi giochi per divertirsi, crescere, socializzare e tenersi in forma. A questo punto sorge spontanea una domanda: “E i proprietari dei cani nel frattempo che Fido si diverte che cosa fanno?”.

In effetti è molto importante pensare alle persone che frequentano un Dog Park, pertanto bisogna rendere l’area agibile e confortevole anche a loro. Vi suggeriamo di inserire delle panchine all’interno del parco, sulle quali i padroni possono sedersi mentre il proprio amico se la spassa. Inoltre è bene creare anche un percorso per la camminata al guinzaglio, dov’è possibile fare delle belle passeggiate. 

In merito a ciò, si rivelerebbe estremamente utile la presenza di un dispenser di sacchetti igienici, in maniera da consentire alle persone di raccogliere le deiezioni dei loro quadrupedi.

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

L’intelligenza di Fido, per essere sempre al top, va continuamente stimolata con giochi interattivi e divertenti. Ecco come costruirne qualcuno.

 

Interagire con Fido è molto importante e stimolare la sua intelligenza con degli ottimi giochi per cani, non può fare altro che giovare alle sue capacità cognitive e intuitive. Avete mai pensato di creare dei giochini fatti apposta per contribuire allo sviluppo intellettivo del vostro amico a quattro zampe? 

È bene sapere che esistono delle attività ludiche mirate al miglioramento cognitivo dei cani, conosciute anche come “giochi di attivazione mentale”.

 

Il cervello di Fido

I cani sono dotati di grandi capacità intuitive e ricettive, che ci consentono di comunicare con loro in maniera rapida ed efficace. Questo è uno dei tanti aspetti che ci fa amare così tanto i nostri amici a quattro zampe, ma non è finita qui. Il cervello di Fido può essere stimolato e allenato al fine di migliorare sempre di più le sue abilità intellettive.

Lo scopo dei giochi di attivazione mentale è proprio questo, sviluppare la concentrazione e le capacità interattive dell’animale, senza forzarlo e senza privarlo del divertimento.

I giochi di attivazione mentale (o intelligenti)

In commercio esiste una vasta gamma di giochi intelligenti per Fido e non c’è che l’imbarazzo della scelta. È possibile reperirli online, in alcuni centri commerciali oppure nei negozi specializzati per animali. C’è da dire però, che trattandosi di “beni di lusso”, il costo di questi prodotti solitamente è abbastanza alto. 

A ogni modo non c’è da preoccuparsi, perché se siete dotati di buona manualità, potreste costruire voi stessi dei giochi interattivi per Fido, utilizzando dei semplici materiali di recupero.

Prima di scoprire come realizzare dei giochi di attivazione mentale, vediamo meglio nel dettaglio a che cosa servono e quali capacità canine sono in grado di sviluppare. Innanzitutto si tratta di giochi che stimolano il cane a trovare autonomamente una soluzione logica a un problema da risolvere, al fine di ottenere un gustoso premio; per fare un esempio, il biscottino o lo snack possono essere occultati all’interno del gioco stesso.

In tal modo, Fido riesce ad acquisire più fiducia in sé stesso e a prendere confidenza con l’ambiente che lo circonda. Un’altra capacità che viene sviluppata utilizzando un gioco di attivazione mentale è l’autocontrollo. Alcuni giochi possono contenere un “tranello” che richiede attenzione e ingegno per essere aggirato. 

Come abbiamo visto prima, anche in questa situazione, a soluzione trovata, Fido riceverà una ricompensa. Questo tipo di gioco è molto utile per i cani vivaci e iperattivi, che hanno difficoltà a controllare le loro emozioni; in pratica, se non mantengono la calma e non risolvono l’enigma, non otterranno nessuno snack.

I giochi di attivazione mentale offrono un ottimo supporto anche per combattere la noia e lo stress. I cani infatti, se lasciati soli a casa, soffrono l’abbandono e si annoiano. Offrire loro degli ingegnosi giochini, li aiuterà a distrarsi, a passare il tempo e a riacquistare autostima e sicurezza.

 

Giochi intelligenti per cani fai da te 

Vediamo insieme degli esempi di giochi intelligenti che è possibile realizzare a casa senza troppa fatica:

 

1 – Prendete uno strofinaccio da cucina e avvolgete dei biscottini per cani al suo interno, lasciando un lembo aperto con degli snack in vista. Quando Fido mangerà i primi con facilità, poi dovrà srotolare il canovaccio per recuperare gli altri.

 

2 – Prendete un rotolo terminato di carta assorbente da cucina e inserite al suo interno delle crocchette. Sigillate le due estremità con del nastro adesivo e date il tubo di cartone al vostro amico a quattro zampe. Il cane sentirà l’odore dei bocconcini contenuti nel rotolo e si darà da fare per distruggere l’involucro per accaparrarsi l’ambito premio.

 

3 – Procuratevi un bicchiere di plastica rigida o un barattolo vuoto  e nascondete uno snack sotto il contenitore capovolto. In questo gioco Fido dovrà ingegnarsi per capovolgere nuovamente il recipiente e mangiare il bocconcino. Per effettuare una variante più difficile del rompicapo, potete utilizzare un imbuto capovolto all’interno di una ciotola. Qui il cane dovrà capire che per ottenere lo snack dovrà afferrare con la bocca il collo dell’imbuto e spostarlo.

 

4 – Prendete tre barattoli, capovolgeteli e nascondete una crocchetta solo sotto uno di questi. Fido dovrà concentrarsi e capire dove si cela il premio utilizzando il suo olfatto. 

 

5 – Prendete una corda e legate un osso o uno snack a una delle due estremità. Nascondete il pasto sotto il divano lasciando ben in vista l’altra estremità della fune. Anche in questo caso, l’animale annuserà la preda e s’impegnerà a sfilare con tutte le sue forze il gustoso premio.

 

6 – Inserite alcuni croccantini dentro una bottiglia di plastica trasparente, senza avvitare il tappo. Adagiatela sul pavimento e fatela rotolare velocemente finché non vedrete alcune crocchette schizzare fuori dal contenitore. Fido osserverà attentamente il movimento rotatorio della bottiglia e cercherà di capire come fare a replicare l’azione per tirare fuori il resto del premio.

Consigli utili

Prima di presentare uno di questi rompicapo a Fido, valutate il livello di difficoltà di ogni prova, in quanto i giochi di attivazione mentale per cani sono studiati apposta per stimolare la sua intelligenza. Sottoponete all’animale i livelli di difficoltà in modo graduale, per far sì che egli riesca a risolvere gli enigmi in completa autonomia.

Non ha senso aiutarlo nell’impresa, in quanto è il cane che deve sviluppare il suo intuito e non voi. Se il quadrupede dovesse spazientirsi davanti a un gioco che non riesce a risolvere, incoraggiatelo senza umiliarlo. Se trascorsi 20 minuti dall’inizio del rompicapo, Fido non è ancora riuscito a trovare la soluzione, interrompete l’enigma e proponetegliene un altro più semplice.

Evitate di premiare ulteriormente il cane con dell’altro cibo ogni volta che risolve un rompicapo, perché la ricompensa mangereccia è già inclusa nel gioco stesso. Viziarlo ulteriormente non sarebbe educativo; lasciate che l’animale si guadagni la ricompensa con le proprie forze.

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Durante l’inverno può nevicare e se il vostro amico a quattro zampe non è mai stato sulla neve, è bene prepararlo alla nuova esperienza.

 

Tra i migliori giochi per cani possiamo annoverare anche la neve! Ebbene sì, anche Fido ama il candido manto bianco invernale che si deposita a terra dopo una bella nevicata. Di solito, quando i nostri amici a quattro zampe vedono la neve, si divertono a corrervi sopra, a saltare e a scavare.

È probabile che se il quadrupede è ancora un cucciolo, possa intimorirsi un po’ prima di prendervi confidenza. A ogni modo non c’è da preoccuparsi, perché bastano pochi piccoli accorgimenti per far sì che Fido cominci a familiarizzare con i candidi fiocchi.

 

Il primo approccio di Fido con la neve

Il fatto che ai cani piaccia la neve è una passione che deriva dalla loro innata curiosità. Quando i fiocchi si depositano al suolo, trasformano l’ambiente in qualcosa di nuovo, alterando gli odori e cambiando la consistenza stessa della terra. In pratica si delineano dei panorami totalmente sconosciuti a Fido, che diventano scenario di nuove ed eccitanti avventure.

Se al suo primo impatto con la neve il quadrupede è un po’ intimorito, è una cosa del tutto normale, soprattutto se si tratta di un cucciolo. Generalmente è una fase temporanea, che si risolve in maniera rapida, semplicemente introducendo l’animale nel nuovo ambiente. 

Per agevolare le cose, è sufficiente mostrare al cucciolo un po’ di neve in un luogo riparato a lui famigliare e poi portarlo fuori all’aperto. Se il cane è piccolo, tenetelo sempre d’occhio durante la sua prima giornata di neve, in quanto all’inizio potrebbe avere delle reazioni inaspettate come scappare. 

Meglio se tutto ciò avviene in un’area recintata e, qualora non fosse possibile, fate uso del guinzaglio.

Giochi sulla neve

Per un cane, un ambiente innevato può rappresentare un vero e proprio parco di divertimento e voi potrete giocare insieme a lui e scatenarvi sul soffice manto bianco. Se l’area è sicura, lasciate Fido libero di correre e di saltare, improvvisate degli agguati o inscenate una caccia al tesoro, nascondendo dei deliziosi snack sotto la neve. 

Un’altra idea divertente è quella di giocare a nascondino, facendo sempre attenzione che la zona sia sicura da pericoli, non trafficata e che la neve sia pulita. Evitate il ghiaccio in quanto potrebbe essere particolarmente scivoloso e pericoloso sia per voi e sia per il vostro amico a quattro zampe. 

Chiaramente se il vostro cane è ancora cucciolo, accertatevi che la neve non sia troppo alta prima di farlo andare sopra. Questo perché l’animale potrebbe sprofondare nel soffice manto, rimanere intrappolato e nella peggiore delle ipotesi soffocare durante un vostro momento di distrazione.

 

Rischi e pericoli legati al freddo

Uno dei pericoli più grandi che Fido corre quando cammina sulla neve, è legato alle basse temperature del suolo innevato, che possono danneggiare i delicati polpastrelli del cane. Se durante l’estate il rischio è al contrario, ovvero quello relativo all’asfalto rovente, durante la stagione fredda invece è proprio il gelo a creare problemi.

I cuscinetti dell’animale, se vengono sottoposti troppo al freddo, potrebbero screpolarsi e lesionarsi fino a sanguinare. Per evitare tali ferite vi suggeriamo di far indossare al quadrupede delle apposite scarpette protettive. 

Solitamente, questi accessori sono dotati di suole di gomma antiscivolo che fungono da isolanti, proteggendo i cuscinetti di Fido e permettendogli di camminare tranquillamente su ghiaccio e neve.

In alternativa potete optare per degli specifici unguenti da applicare sui polpastrelli dell’animale. Queste sostanze idratano e ammorbidiscono adeguatamente la pelle delle zampe, prevenendo i problemi tipici invernali legati al freddo, come per esempio i geloni.

 

Consigli utili per le zampe di Fido 

Se il cane gioca troppo a lungo nella neve, molto probabilmente a fine giornata, le sue zampe ne risentiranno e tenderanno a screpolarsi. In questo caso è possibile lenire certe ferite preparando un semplice rimedio naturale ed economico, utilizzando alcuni ingredienti ricchi di proprietà nutritive per la pelle.

Per realizzare un unguento curativo, basta sciogliere a bagnomaria: due cucchiai d’olio d’oliva, di girasole o di mandorle dolci, un cucchiaio di burro di karité, due cucchiai d’olio di cocco e quattro cucchiaini di cera d’api. 

Una volta che avrete ottenuto un composto omogeneo, versatelo ancora tiepido in un contenitore ermetico, quindi conservatelo. Per utilizzare l’unguento, strofinate un bastoncino sul composto indurito e applicatelo delicatamente sulle zampe ferite di Fido, insistendo particolarmente sulle dita e sui cuscinetti. 

In questo modo idraterete la pelle disidratata dal freddo restituendole morbidezza.

 

Abbigliamento canino invernale 

Se il vostro amico a quattro zampe è particolarmente freddoloso, magari perché la sua razza è una di quelle a pelo raso o corto, è fondamentale proteggerlo in maniera adeguata dal freddo facendogli indossare un apposito cappottino su misura. In commercio è possibile trovare una vasta gamma di abbigliamento invernale per cani, c’è soltanto l’imbarazzo della scelta.

Ovviamente  è necessario scegliere un tipo di copertura adatta al proprio animale, in base alla taglia e alle caratteristiche specifiche di ogni esemplare. In questo modo, offrirete a Fido l’opportunità di godersi una passeggiata all’aperto, anche se fa freddo e il manto stradale è ricoperto di neve.

 Prendersi cura di Fido 

Come abbiamo visto, i cani adorano giocare sulla neve e noi amiamo giocare con loro, ma per far sì che questo sia un connubio perfetto, non dimentichiamo che ci sono sempre delle insidie nascoste che possono creare guai.

La cosa importante che dobbiamo comprendere è che come noi umani, anche i nostri amici a quattro zampe soffrono il freddo ed è nostra responsabilità prenderci cura di loro anche in queste situazioni. 

Non diamo per scontato che il pelo possa proteggerli adeguatamente dalle basse temperature e cerchiamo di procurare loro un rifugio caldo e ben coibentato dove passare la notte, specialmente se si tratta di cani a pelo raso o corto.

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Principale vantaggio

Si tratta di un antiparassitario per uso topico, molto efficiente come rimedio anti-zecche e antipulci. Inoltre è un farmaco che può essere applicato a scopo preventivo, per proteggere il cane dagli attacchi di parassiti che possono trasmettere la leishmaniosi.

 

Principale svantaggio

Nonostante la soluzione antiparassitaria svolga bene il suo compito, potrebbe risultare troppo forte per alcuni cani, che potrebbero rivelarsi maggiormente sensibili al principio attivo del prodotto. In alcuni casi infatti può irritare la cute e dare fastidio all’animale.

 

Verdetto: 9.2/10

La confezione si presenta sul mercato con un prezzo molto vantaggioso e competitivo. Una scatola contiene ben quattro pipette monodose e ognuna di queste può offrire circa un mese di protezione dall’infestazione di pulci e zecche.

Acquista su Amazon.it (€20.5)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Protezione efficace contro pulci e zecche

Quando si adotta un cane, a prescindere che questo sia cucciolo o adulto, una delle cose più importanti da fare dopo le dovute visite veterinarie e la vaccinazione del quadrupede, è la scelta di un buon parassitario. Ovviamente, prima di acquistarne uno, chiedete sempre consiglio al vostro medico veterinario di fiducia, che sicuramente saprà consigliarvi il prodotto giusto.

Tra i vari antiparassitari che abbiamo visionato, Effitix di Virbac ci a colpito molto per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Innanzitutto è un prodotto altamente efficace sia come anti-zecche e sia come anti-pulci. Inoltre si tratta di un farmaco che può essere utilizzato come trattamento di prevenzione contro il contagio da leishmaniosi.

L’antiparassitario risulta molto conveniente da un punto di vista economico e riesce a garantire una lunga protezione, riducendo drasticamente il rischio di trasmissione di malattie da parte di zecche e altri insetti infetti.

Ogni confezione contiene quattro pipette monodose e ognuna di queste è in grado di fornire circa un mese di protezione al vostro amico a quattro zampe. In pratica con una sola scatola potrete usufruire di quattro mesi di copertura e Fido ve ne sarà grato.

Effetto curativo e preventivo

 Come abbiamo già anticipato precedentemente, Effitix spot-on di Virbac è un antiparassitario (ecco la lista dei migliori prodotti) utile sia per disinfestare il cane, qualora fosse già stato attaccato da pulci e zecche e sia per prevenire l’attacco da parte di questi e altri parassiti.

Per ciò che concerne l’effetto curativo del farmaco, una volta somministrato al cane, il suo principio attivo inizia ad agire, uccidendo le pulci ed eliminando le loro uova nel giro di 24 ore circa. Per quanto riguarda le zecche presenti sul manto dell’animale invece, i tempi d’azione sono un po’ più lunghi e dovranno passare almeno 48 ore per ottenere dei risultati soddisfacenti.

Una volta applicata la soluzione topica, questa fungerà anche come repellente per prevenire l’attacco dei suddetti parassiti e di altri insetti molesti; l’effetto protettivo avrà la durata di un mese circa e poi sarà necessario ripetere il trattamento somministrando un’altra pipetta al quadrupede.

Ovviamente la frequenza di applicazione dell’antiparassitario, sarà determinata anche dal livello di rischio di attacchi di parassiti presenti nell’ambiente dove l’animale vive.

Evitate di applicare nuovamente il farmaco prima dello scadere delle quattro settimane, onde evitare di intossicare Fido e comunque, prima di prendere iniziative, chiedete sempre consiglio al vostro veterinario.

 

Facile da somministrare

L’antiparassitario è contenuto in quattro pipette monodose ed è per uso topico. Questo tipo di somministrazione lo rende molto efficace, in quanto il farmaco, una volta applicato sulla cute dell’animale, viene immediatamente assorbito dalla pelle ed entra in circolo nell’organismo.

La pipetta è facile da utilizzare, basta rimuovere il tappo e applicare la soluzione insetticida direttamente sulla pelle di Fido, precisamente sulla collottola del quadrupede. Fate attenzione a separare bene il pelo prima di far gocciolare il liquido, perché non deve colare sul manto oppure il cane potrebbe leccarlo.

Dividete la pipetta in due dosi e applicatene metà come già detto sulla nuca e la restante soluzione in mezzo alle scapole dell’animale. Non preoccupatevi se le zecche presenti non vengono abbattute tutte nel giro di 48 ore, perché in alcuni casi potrebbero essere eliminate nell’arco di una settimana.

Purtroppo il prodotto, come tutti i farmaci, potrebbe avere degli effetti collaterali. Questo perché non tutti i cani sono uguali e non tutti gli organismi riescono a metabolizzare bene e a tollerare il principio attivo di un farmaco.

Alcuni quadrupedi potrebbero essere più sensibili e avere la cute più delicata; di conseguenza, una volta applicato l’antiparassitario, la loro pelle potrebbe irritarsi e creare prurito e fastidio. Qualora dovesse verificarsi una situazione del genere, non esitate a rivolgervi tempestivamente al vostro medico veterinario di fiducia.

 

Acquista su Amazon.it (€19.07)

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Principale vantaggio

Il prodotto offre una protezione completa contro pulci, zecche, flebotomi, pidocchi zanzare e mosche. Inoltre l’applicazione di una sola pipetta ha un’efficacia duratura che può coprire Fido per ben quattro settimane.

 

Principale svantaggio

Pare che in alcuni casi, il farmaco abbia meno efficacia contro le pulci, anche se ciò dipende molto dall’ambiente nel quale il cane vive. Qualora l’animale fosse eccessivamente infestato da sifonatteri, potrebbe essere necessario ricorrere all’utilizzo di un antiparassitario più specifico.

 

Verdetto: 9.2/10

La confezione ha un buon rapporto qualità/prezzo, infatti una sola scatola contiene un kit di sei pipette monodose. In questo modo sarete in grado di offrire a Fido una lunga protezione dall’attacco di parassiti e altri insetti molesti.

Acquista su Amazon.it (€28.68)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Protezione contro diversi parassiti

Si sa, quando arriva la bella stagione i nostri amici a quattro zampe sono più esposti agli attacchi dei parassiti che si insidiano tra i prati e la vegetazione. Purtroppo ci sono anche insetti molesti che svolazzano nell’aria e che non vedono l’ora di bersagliare Fido per pungerlo e infastidirlo.

La soluzione antiparassitaria spot-on di ExSpot è in grado sia di proteggere il vostro cane da eventuali attacchi e sia di debellare delle infestazioni già in corso sul suo manto.

Il farmaco è per uso topico e combatte tutti i parassiti più noti e diffusi, quali: pulci, zecche, flebotomi, pidocchi, mosche e zanzare.

Il principio attivo dell’antiparassitario è la permetrina, un potente insetticida che viene assorbito dalla cute dell’animale e che forma un vero e proprio scudo protettivo su tutto il corpo, uccidendo i parassiti già presenti sulla pelle.

La permetrina è una sostanza che viene ben tollerata e facilmente metabolizzata dall’organismo dell’animale, ma che risulta altamente tossica per gli insetti parassiti, a causa del loro lento metabolismo, che fatica a smaltire la sostanza chimica.

La soluzione può essere applicata anche ai cuccioli che hanno superato due settimane di vita. Nonostante si tratti di un prodotto vendibile senza prescrizione medica, chiedete sempre consiglio al vostro veterinario di fiducia prima di utilizzarlo.

Effetto protettivo a lunga efficacia

ExSpot è un antiparassitario (ecco i migliori modelli) adatto soprattutto a cani di taglia medio-grande. Ogni confezione contiene sei pipette monodose e l’applicazione di una sola fiala è in grado di offrire una protezione completa contro gli attacchi di parassiti, per una durata di circa quattro settimane.

Ciò significa che con una scatola potrete proteggere Fido per ben sei mesi. La soluzione può essere utilizzata anche a scopo preventivo, senza bisogno che ci sia già un’infestazione di parassiti in corso. Il farmaco può essere somministrato al cane a intervalli non inferiori a due settimane; questo per evitare che si manifestino degli effetti collaterali come dermatiti o stati d’intossicazione. 

In tal caso è fondamentale intervenire in modo tempestivo e rivolgersi al medico veterinario. Chiaramente la frequenza di applicazione del prodotto dipende anche dall’ambiente in cui l’animale vive. Se si tratta di una casa in campagna ci sarà più probabilità che i parassiti infestino Fido. 

Se in casa sono presenti altri cani o gatti, vi suggeriamo di trattare anche loro con degli appositi farmaci, onde evitare che si contagino a vicenda. Affinché l’antiparassitario svolga bene il suo compito, ricordate che è importante bonificare l’ambiente nel quale il quadrupede vive, pulendo accuratamente coperte, divani, tappeti e tutti gli oggetti con i quali questo viene a contatto.

 

Pratico da applicare

Come già anticipato, l’antiparassitario è per uso topico, pertanto va applicato direttamente sulla cute di Fido. Ogni pipetta contiene una dose di farmaco che va distribuito su più punti del corpo, al fine di garantire una corretta protezione.

Per aprire una fialetta è sufficiente piegare e ripiegare l’estremità superiore del flaconcino su se stessa, finché questa parte non viene rimossa completamente. A questo punto separate bene il pelo sulla collottola del cane e premete sulla pipetta per far fuoriuscire una parte del liquido. 

Ripetete l’operazione versando l’antiparassitario in altri tre punti differenti lungo la linea dorsale: in mezzo alle scapole, sulla groppa e in corrispondenza della base della coda.

Fate attenzione a non far colare la soluzione sul pelo, in quanto il cane potrebbe leccarla. Assicuratevi sempre che il farmaco venga assorbito dalla cute dell’animale. 

Il principio attivo, una volta penetrato nell’organismo, entra subito in circolo e nell’arco di 24 ore comincia ad agire offrendo una protezione completa. Si consiglia di applicare l’antiparassitario lontano dai trattamenti di lavaggio del quadrupede, in quanto l’utilizzo di grandi quantità d’acqua e di prodotti detergenti specifici per cani, potrebbero ridurre la durata del periodo di protezione e l’efficacia del prodotto.

 

Acquista su Amazon.it (€28.68)

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Principale vantaggio

Il GPS per cani di Garmin è compatibile con dispositivi di tipo Athemos 100 e 50, tramite i quali è possibile inviare segnali di tipo acustico e luminoso al cane, in modo da distinguerlo anche a una distanza di 90 m al massimo. La circonferenza del collo del cane deve essere pari ad almeno 24 cm se si vuole che non se ne senta costretto.

 

Principale svantaggio

Il costo è il punto debole di questo modello, che non è pensato per chi intenzione di risparmiare, anzi, è necessario avere a disposizione un buon budget.

 

Verdetto: 9/10

La durata della batteria è pari a 20 o 40 ore, in base all’uso che se ne fa, quindi questo prodotto è indicato per chi vuole portare a spasso il cane per un bel periodo di tempo.

Acquista su Amazon.it (€328.65)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Per dispositivi Athemos 50 e 100

Se avete intenzione di acquistare un GPS per cani (ecco i migliori modelli) tra quelli venduti sul web, ci sono alcune domande che dovete provi. Prima di tutto il range entro il quale potete rientrare con la spesa: infatti non tutti i modelli disponibili sono a poco prezzo e vengono incontro alle esigenze di tutti.

Un esempio è questo prodotto, che ha funzioni molto valide ma allo stesso tempo un costo abbastanza alto, in linea proprio con le sue caratteristiche. Per questa ragione non è indicato prettamente per chi ha intenzione di risparmiare, ma è da preferire se volete ottenere il massimo dal vostro nuovo GPS.

Un altro elemento da considerare è la compatibilità con diversi tipi di ricevitori. Questo Garmin esplica il meglio delle sue prestazioni con gli Athemos 50 e 100, due modelli che, in combinazione con questo GPS, forniscono varie funzioni. Per esempio, è possibile inviare segnali acustici, come la vibrazione, o anche luminosi, con i LED.

I secondi, in particolare, aiutano a reperire il cane a una distanza massima di 90 m e in condizioni di buio pesto: una funzione davvero molto utile se si porta l’animale a spasso dopo il tramonto e l’esemplare è solito allontanarsi di parecchio.

Impermeabile

Quando decidete di acquistare questo GPS per cani, se vi ha colpito il buon rapporto qualità/prezzo offerto da Garmin, un’altra considerazione da fare riguarda la circonferenza del collo del vostro esemplare.

Questo perché il modello in questione è largo 24 cm, quindi, per fare in modo che non stringa, questa misura deve corrispondere a quella del vostro cane. Si tratta di un aspetto davvero importante, sia perché in questo modo si evita di far stare Fido a disagio e sia perché, se intendete lasciarlo addosso a lungo, non avrà alcun fastidio.

La comodità dell’animale, infatti, deve essere sempre messa al primo posto. In secondo luogo, dovrete considerare dove portare l’esemplare a fare la passeggiata: vicino al mare o a un corso d’acqua? Oppure anche se piove? 

Scegliendo questa soluzione avrete la sicurezza di non far rompere il GPS, visto che la sua classificazione di impermeabilità arriva fino a 1 ATM, ovvero a 10 m di profondità. Questo vuol dire che potrete essere sorpresi dal maltempo oppure che, se è estate, Fido potrà fare una bella nuotata con il GPS addosso, senza che questo si rovini.

 

Batteria di lunga durata

Grazie a questo modello potrete tenere d’occhio il cane a una distanza massima di 10 km, considerando però anche che potrebbero esserci degli ostacoli a schermare la ricezione. Valutate quindi, per esempio, la presenza di costruzioni o alberi, se andate all’aperto.

In ogni caso, potrete stare sicuri di non perdere il cane, anche grazie a tutte le funzioni aggiuntive delle quali abbiamo parlato in precedenza. L’ultimo aspetto da tenere a mente è il tempo che volete dedicare a questa passeggiata.

Infatti a questo fattore si relazione la durata della batteria, di fondamentale importanza se non si vuole restare senza GPS proprio nel mezzo di un bosco, per fare un esempio. Garmin garantisce che il suo modello non si scaricherà prima di 20 o 40 ore, a seconda dell’uso che ne fate, quindi se lo tenete sempre acceso o se sfruttate spesso funzioni come la vibrazione.

In ogni caso, si tratta di un tempo più che ragionevole, che consente di effettuare una passeggiata all’aperto che duri un bel po’, con la certezza di non perdere il proprio cane proprio per un problema di batteria scarica!

 

Acquista su Amazon.it (€328.65)

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Principale vantaggio

Si tratta di un antiparassitario molto efficiente, che è in grado di offrire al cane una protezione completa e duratura. La soluzione è un potente acaricida e insetticida, utile per il trattamento delle infestazioni da pulci e zecche. Inoltre è un ottimo repellente contro zanzare, pappataci e mosche cavalline.

 

Principale svantaggio

Il prezzo della confezione non è propriamente basso e le fiale spot-on non sono vendibili separatamente. In pratica si è costretti ad acquistare l’intera confezione da sei pezzi.

 

Verdetto: 9.2/10

Una sola confezione consente di proteggere Fido per tutto il periodo critico di infestazioni da zecche, pulci, pappataci e altri parassiti. L’applicazione della soluzione è molto semplice ma se siete inesperti, potete leggere il foglietto illustrativo che spiega passo per passo tutta la procedura.

Acquista su Amazon.it (€39.8)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Protezione completa

Chiunque abbia in casa un amico a quattro zampe conosce bene quanto costi prendersi cura di Fido tra alimentazione, visite veterinarie e trattamenti antiparassitari. Soffermandoci sull’ultimo aspetto è sempre bene scegliere con attenzione il tipo di soluzione antiparassitaria da applicare al proprio cane. 

Questo perché potrebbe non essere efficace o potrebbe proteggere l’animale solo parzialmente contro alcuni insetti. TriAct Spot-On Cani di Frontline è in grado di offrire una protezione completa a 360 gradi. Il farmaco è molto efficace per combattere le infestazioni da pulci e zecche. 

Grazie ai suoi due potenti principi attivi ovvero il Fipronil e la Permetrina, la soluzione funge anche da ottimo repellente contro l’attacco da parte di pappataci, zanzare e mosche cavalline.

In pratica, pulci, zecche, flebotomi e altri insetti nocivi vengono eliminati istantaneamente per contatto diretto con il prodotto, prima che questi inizino a pasteggiare e a infestare il manto di Fido.

L’antiparassitario può essere utilizzato come profilassi al fine di prevenire l’insorgere di malattie trasmissibili da zecche e pappataci e per il controllo della dermatite allergica da pulci. Chiaramente, trattandosi di un farmaco a tutti gli effetti, consultate il vostro veterinario di fiducia prima di prendere qualsiasi iniziativa.

Copertura a lunga durata

Un problema che solitamente si riscontra con l’applicazione di un antiparassitario, è la durata del suo effetto repellente. A volte può capitare che questo non duri abbastanza tempo, così da spingerci nuovamente a preoccuparci di somministrare dell’altro antiparassitario a Fido nel giro di pochi giorni.

Ogni pipetta di TriAct Spot-On Cani Frontline è in grado di fornire una copertura di circa tre o quattro settimane, così starete più tranquilli e il vostro amico a quattro zampe rimarrà protetto per lungo tempo. La confezione contiene ben sei fiale di soluzione ed è stata studiata appositamente per coprire i periodi più a rischio dell’anno, ovvero l’arrivo della primavera e l’estate.

Durante queste due stagioni infatti i cani sono più esposti agli attacchi dei parassiti e necessitano di una protezione adeguata. Per quanto riguarda i tempi d’azione del farmaco, c’è da dire che una volta che il prodotto viene applicato, entrambi i principi attivi si distribuiscono istantaneamente sulla cute dell’animale. 

L’insetticida elimina  le pulci già presenti sul manto del cane nel giro di 24 ore e le zecche già presenti entro 48 ore dall’applicazione della pipetta. Ogni fiala può essere somministrata una volta al mese e aiuta a proteggere il quadrupede dalle malattie trasmesse dai parassiti.

 

Facile da applicare

Il sistema di applicazione dell’antiparassitario è molto semplice in quanto le sei fiale contenute nella confezione sono dosi monouso. Una volta estratta una pipetta dal suo blister, sarà sufficiente aprire la punta con una forbice, tenendo la fialetta in posizione verticale, onde evitare che il liquido fuoriesca.

A questo punto è necessario separare il pelo di Fido dietro la collottola, in modo d rendere visibile la pelle dell’animale. Per applicare il prodotto basta posizionare la punta della pipetta sulla parta da trattare e iniziare a premerla, versando metà del contenuto alla base della testa.

L’operazione deve essere ripetuta applicando l’antiparassitario rimanente alla base del collo, in mezzo alle scapole. Si consiglia di somministrare la pipetta lontano dal lavaggio del cane, sia per favorire il corretto assorbimento del prodotto e sia per preservare la salute del quadrupede.

L’olio della fialetta infatti, se non viene assorbito bene, potrebbe essere trasportato su altre superfici del corpo facilmente raggiungibili dal muso di Fido. Questo antiparassitario va applicato su cani di peso compreso tra i 20 e i 40 kg. 

Non deve essere assolutamente somministrato a cuccioli di età inferiore a otto settimane o di peso inferiore a quello indicato sulla confezione. L’uso non corretto della sostanza potrebbe essere nocivo per l’animale e causare seri danni al suo organismo; pertanto vi ricordiamo di chiedere sempre consiglio al vostro veterinario prima di usare il farmaco.

 

Acquista su Amazon.it (€39.8)

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Principale vantaggio

Le crocchette per cani di Fitness Trainer contengono solo sostanze facili da digerire, come il riso, la carne d’agnello e l’olio, che inoltre sono facilmente tollerati anche dagli animali soggetti a reazioni allergiche. Non è presente glutine e il prodotto è anche arricchito con cozze verdi, che sono deputate al sostenimento delle articolazioni, per cui queste crocchette sono indicate anche per cani anziani.

 

Principale svantaggio

Il costo del sacco da 12,5 kg non è tanto basso da consentire a tutti l’acquisto, per cui non si tratta di un articolo pensato per chi deve acquistare frequentemente prodotti con un budget basso.

 

Verdetto: 9.5/10

Un sacco di crocchette con ingredienti molto validi e dedicati a tutti i cani che hanno difficoltà con gli alimenti in commercio. Una soluzione apprezzata da gran parte degli utenti che l’hanno scelta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Facili da digerire

Se il vostro cane ha una grande difficoltà a digerire le crocchette che siete soliti dargli, è necessario cercare una soluzione che lo faccia stare bene. Non sono pochi infatti gli animali con problemi relativi all’apparato digerente, che quindi non riescono ad assimilare tutto ciò che ingeriscono, perché lo espellono quasi subito.

Fitness Trainer ha per questo pensato a un prodotto molto semplice, il cui ingrediente principale è il riso, un carboidrato facile da digerire e da assimiliare e che svolge un’attività prebiotica sull’intestino. A questo elemento si accompagna la carne di agnello, un elemento monoproteico, anche questo altamente digeribile.

Completa il tutto un grasso buono come l’olio di mais, l’estratto di gambo d’ananas, che aiuta ad assimilare meglio le proteine, e le bacche di goji, ricche di antiossidanti che favoriscono l’equilibrio di tutto l’organismo.

Chi lo preferisce permette al proprio cane di superare problemi come le intolleranze e di apportare al proprio organismo tutti gli elementi necessari a condurre una vita sana. Rispetto ad altre crocchette per cani, quindi, queste sono da prediligere per gli animali più sensibili e che possono incontrare problemi con i prodotti venduti nei negozi o sul web.

Per cani adulti

Un problema che spesso i cani in età avanzata incontrano è quello dell’artrite, ovvero l’infiammazione delle giunture e delle articolazioni, che implica una ridotta mobilità e tanta sofferenza. Ci sono molti prodotti in commercio, come gli integratori, che aiutano a sollevare i cani da questo peso e quindi consentono loro di vivere anche meglio.

Meglio fare riferimento al veterinario in casi del genere, l’unico esperto che può darvi i consigli giusti per consentire al vostro cane di stare in salute. Un aiuto concreto, tuttavia, viene dato anche dalle crocchette, che sono fondamentali in quanto costituiscono il pasto quotidiano per l’animale.

Risulta quindi importante scegliere quelle contenenti sostanze che favoriscano la mobilità articolare, disinfiammando e nutrendo dove c’è bisogno. La cozza verde, presente in questo sacco di Fitness Trainer, è proprio uno degli ingredienti deputati a questo scopo.

Contengono infatti principi attivi in grado di migliorare il movimento e si rivelano utili proprio per gli esemplari più avanti con l’età oppure per quelle razze che hanno geneticamente bisogno di integrazioni di tal sorta.

Di base , poi, questo sacco è pensato per cani di taglia media o grande, che superino i 10 kg di peso, quindi va bene proprio per gli esemplari che hanno già fatto un percorso di crescita.

 

Più energia

I risultati appaiono evidenti agli utenti che hanno scelto questo articolo: il cane ha più energia da sfruttare, perché assimila tutto ciò che ingerisce, ha un organismo ben equilibrato e non ha problemi a digerire nutrienti così semplici.

Di conseguenza, può godere meglio delle giornate e non soffrire per carenze, che comportano anche problemi di salute abbastanza gravi. Un esempio sono le allergie, infatti molti cani non riescono a sopportare sostanze come il glutine oppure sono intolleranti ad alcuni tipi di carne, come il pollo.

Il sacco in vendita è da 12,5 kg, una quantità che può durare un po’ di più per cani di taglia media, ma che diventa insufficiente per quelli di taglia grande, che necessitano di almeno tre pasti al giorno.

Il costo del sacco non è di fascia bassa e questo crea qualche problema a chi non ha a disposizione un budget consistente da investire in cibo per cani. Per questa ragione questa soluzione potrebbe non essere quella più indicata proprio per tutti. Tuttavia, il prezzo di vendita è più che giustificato visto la formulazione e la qualità degli ingredienti utilizzati.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Principale vantaggio

Quello di Dogtrace è il miglior GPS per cani per chi non ha intenzione di pagare un abbonamento: il set infatti include un trasmettitore, da porre sul collare, e un ricevitore palmare. La distanza massima che può coprire è di ben 20 km e dispone anche di funzioni aggiuntive, come quelle che permettono di creare un recinto immaginario e di essere avvisati quando il cane lo oltrepassa.

 

Principale svantaggio

Il costo non è basso, visto che include un set completo, che vi farà comunque risparmiare il costo di un abbonamento. Inoltre non potrete contare su istruzioni in lingua italiana, se non sapete come avviarlo.

 

Verdetto: 9.5/10

Il kit è davvero molto ricco, tanto che include accessori come una clip per mettere il ricevitore alla cintura, elemento ideale per chi non vuole avere sempre le mani impegnate.

Acquista su Amazon.it (€399)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Set completo

Se fate parte di quella schiera di utenti che vogliono sempre avere tutto in un’unica soluzione, l’acquisto di un kit è l’idea più azzeccata. Optando per questa versione, infatti, non avrete la necessità di acquistare man mano tutto ciò che vi serve ma risolverete tutto con un’unica spesa.

Questo è proprio ciò che accade se decidete di scegliere il GPS per cani di Dogtrace, un prodotto pensato proprio per chi non vuole avere grattacapi di nessun tipo. Perché? Semplicemente data la dotazione di tutto il necessario all’interno del set in dotazione, che basta per controllare da uno a nove cani.

Infatti nella scatola troverete prima di tutto il trasmettitore, che dovrà essere applicato sul collare di Fido, e poi il ricevitore, ovvero un palmare da tenere sempre con voi, che vi permetterà di avere sempre presente dove si trova il vostro cane, senza che per questo dobbiate pagare un abbonamento.

Il vantaggio di acquistare un modello del genere, infatti, è quello di non doversi preoccupare proprio di altro, visto che è completo e basta per sopperire a qualsiasi tipo di richiesta. Valutate dunque questo aspetto quando pensate al prezzo troppo alto, in quanto si tratta in realtà di un buon investimento nel tempo.

Funzioni

A fronte di una spesa tanto importante ci sono da valutare anche altre caratteristiche, come per esempio la possibilità di sfruttare varie funzioni. Ciò che acquistate non è infatti solo il set, che permetta di tenere d’occhio Fido, ma anche un prodotto versatile, che dispone di varie opzioni utili per badare meglio al proprio amico, soprattutto se tende a scappare.

Considerate dunque di portarlo a spasso in spazi aperti: come fare per essere sicuri che non si allontani troppo e che quindi sia facile ritrovarlo? In primo luogo il GPS di Dogtrace vi viene in aiuto perché copre una distanza pari a ben 20 km, a patto naturalmente che non ci siano troppi ostacoli tra voi e l’animale.

In secondo luogo ci sono varie funzioni aggiuntive da poter sfruttare, come per esempio il recinto immaginario: potrete cioè creare proprio uno spazio virtualmente delimitato, entro cui il cane dovrà muoversi. Se uscirà da questi confini, verrete immediatamente avvisati tramite un segnale acustico.

Tramite inoltre la funzione Beeper potrete anche sapere se l’animale è fermo oppure si muove: in questo modo è davvero facile avere tutto sotto controllo. Infine, se vi muovete all’aperto e avete bisogno di un punto di riferimento, c’è anche la bussola integrata, che vi farà trovare facilmente il nord.

 

Versatile e accessoriato

Questo modello di GPS incontra il favore di molti utenti, tra i quali per esempio i dog sitter o coloro che hanno diversi cani, visto che è possibile, come detto, utilizzarlo anche con massimo nove esemplari. Ma non solo, in quanto la funzione Car permette, a chi lo vuole o ne ha bisogno, di usarlo anche stando comodamente seduti in macchina.

Il prodotto arriva all’interno di una valigetta, che consente di tenere tutto in ordine e al riparo dalla polvere, nella quale sono inclusi anche alcuni accessori molto utili. Non mancano certamente la batteria al litio e il caricabatterie, ma ciò che si rivela importante è la clip, che consente di tenere il ricevitore alla cintura.

Questo elemento è apprezzato da tutti coloro che non possono avere le mani impegnate e quindi trovano un valido aiuto nel tenerlo ancorato proprio accanto ai pantaloni, dove possono prenderlo quando vogliono. Non manca neppure il laccio, che invece consente di tenerlo al polso, per un controllo più rapido.

L’unico neo riguarda le istruzioni che, seppure presenti, non sono in lingua italiana: se avrete bisogno di un aiuto in merito, non potranno darvelo se non conoscete altre lingue.

 

Acquista su Amazon.it (€399)

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 06.07.20

 

Fischietti per cani – Opinioni, analisi e guida all’acquisto

 

Il fischietto per cani è un oggetto che risulta essere di grande aiuto quando si tratta di addestrare o richiamare all’ordine l’animale. In commercio ce ne sono di tutti i tipi, da quelli in plastica a quelli in metallo, con suono fisso o regolabile. Come scegliere quello più conveniente ma anche più valido? Abbiamo dato uno sguardo al web e verificato la qualità di alcuni di quelli proposti online. Ci ha convinto Acme Fischietto per Cani N. 211,5 con Cordino, dal valido rapporto qualità/prezzo e un cordino abbinato che permette di tenerlo sempre al collo, per ogni evenienza. Non male anche PetPäl Fischietto per Addestramento per Cani e Cuccioli, dal costo molto conveniente e la possibilità di regolare il suono, per renderlo efficace con qualsiasi cane.

 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori fischietti per cani – Classifica 2020

 

Qui potete fare una comparazione di alcuni dei migliori prodotti venduti online. Date uno sguardo alle loro caratteristiche e verificate la validità delle loro prestazioni, per trovare il modello giusto a prezzi bassi.

 

 

1. Acme Fischietto per Cani N. 211,5 con Cordino

 

Quello di Acme è uno dei migliori fischietti per cani del 2020, visto il suo buon rapporto qualità/prezzo, che ne fa uno dei più venduti del web. Si tratta di un oggetto made in England, quindi proveniente proprio dalla Gran Bretagna.

Emette un suono ben distinguibile anche in presenza di rumori forti, per cui sarà possibile richiamare il cane anche a grande distanza. Il fischio è sempre della stessa tonalità, per cui non cambia se usato da grandi o piccini o in base allo stato d’animo.

Questo fischietto è utile per cani anziani ma anche per richiamare quelli che vengono utilizzati per la caccia. Il materiale di fabbricazione è resistente e nella confezione troverete anche un pratico cordino da appendere al collo, che vi aiuterà a tenerlo sempre a portata di mano.

L’unico appunto fatto dagli utenti riguarda l’intensità del suono, che a volte può infastidire l’orecchio umano.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questo modello ha un costo ragionevole, vista la qualità dei suoi materiali, che lo rendono duraturo e solido.

Suono forte: Anche in presenza di rumore, il fischio emesso è ben distinguibile a distanza dal cane che si intende richiamare.

Accessori: Nella confezione è presente anche un pratico cordino, che potrete appendere al collo per avere il fischietto sempre a portata di mano.

 

Contro

Intensità: Il suono emesso è ben distinguibile anche dagli umani, che spesso ne sono infastiditi. Valutate anche questo aspetto, se non volete che le vostre orecchie ne siano disturbate.

Acquista su Amazon.it (€8.11)

 

 

 

2. PetPäl Fischietto per Addestramento per Cani e Cuccioli

 

Quello di PetPäl è un fischietto per cani molto apprezzato da chi vuole spendere poco: il suo costo è infatti uno dei più economici in circolazione, a fronte di buone prestazioni, che soddisfano gli acquirenti.

Si tratta di un prodotto che consente di addestrare i cani che abbaiano sempre e ai quali non basta essere richiamati dal padrone. Ma è anche valido per quelli da caccia e gli anziani, che hanno bisogno di un segnale per ritornare all’ovile.

Il vantaggio di questo modello è quello di permettere la regolazione del fischio: basterà trovare la frequenza adatta al proprio cane per utilizzarlo nel modo migliore. In metallo e rivestito di nero, dispone anche di un cordino rinforzato, da porre al collo, per non perdere il fischietto e averlo sempre a portata di mano.

C’è tuttavia chi ritiene alcune frequenze troppo forti, che quindi infastidiscono le orecchie dei padroni.

 

Pro

Conveniente: Questo modello è venduto a un prezzo molto basso, rispetto ad altri simili presenti sul web, per cui molto gettonato dagli utenti.

Regolabile: Sarà possibile regolare l’intensità del fischio in base alla razza del proprio cane o alla necessità che si ha, così da trovare la frequenza più indicata per l’animale.

Cordino: Incluso nella confezione, permette di appendere al collo il prodotto e di non perderlo, ma di averlo sempre a portata di mano.

 

Contro

Suono:  Se non si è in grado di regolarlo bene, il fischietto produce un suono troppo forte per le orecchie umane, che diventa quindi insopportabile, rivelandolo come un oggetto non silenzioso.

Acquista su Amazon.it (€9.97)

 

 

 

3. Laimew Fischietti per Cani Ultrasuoni con Frequenze Regolabili

 

Laimew propone un set di due fischietti, uno nero e uno rosso, per addestrare il proprio cane che non ne vuole sapere di stare tranquillo. Il costo di questo abbinamento è molto conveniente, tanto da aver suscitato molti pareri positivi.

Il suono deve essere autonomamente regolato dal padrone, che deve trovare il giusto tono per dare al proprio cane il segnale di smetterla oppure per insegnargli le buone maniere. Ideale come antiabbaio, è un modello dotato di copertura con tanto di gancio, da appendere all’apposito cordino presente nella confezione (uno nero e uno rosso). 

Se avrete però bisogno di un aiuto iniziale, per capire come settarlo, non potrete contare sulle istruzioni allegate, che sono presenti solo in lingua inglese. Inoltre c’è chi non lo ritiene abbastanza efficace in alcune situazioni, come per far allontanare i cani dei vicini o quelli pericolosi che si avvicinano quando si è in giro.

 

Pro

Rapporto costo/qualità: Quella di Laimew è una delle offerte più convenienti del web, in quanto prevede due oggetti al prezzo di uno, per cui per molti è il migliori fischietto da acquistare.

Cordini: In regalo ci sono due cordini, uno nero e uno rosso, che si abbinano allo coperture dei due fischietti, dello stesso colore.

Per addestramento: Una volta trovata la giusta frequenza sarà possibile addestrare il proprio cane o richiamarlo quando si allontana troppo.

 

Contro

Istruzioni: Quelle presenti nella confezioni sono disponibili solo in lingua inglese, per cui non potrete contare su un aiuto in più per capire come farlo funzionare, se non conoscete questa lingua.

Acquista su Amazon.it (€10.99)

 

 

 

4. Herbertz Fischietto per Cani in Corno di Bufalo

 

Se non sapete come scegliere un buon fischietto per cani, non solo per il vostro animale ma anche per voi, il suggerimento di Herbertz potrebbe essere ciò che ci vuole. Questo perché si tratta di un modello molto particolare, dotato di un cordino in stile rustico, tipico di chi vuole avere addosso un accessorio semplice ed efficace.

Il fischietto è lungo 80 mm ed è di colore nero: qualche dubbio riguarda il materiale di fabbricazione, che l’azienda sostiene essere il corno di bufalo, mentre qualche utente sostiene di averne ricevuto uno in plastica.

Il suono emesso risulta molto valido da chi lo ha scelto, quindi in grado di richiamare il cane, ma c’è chi lo considera troppo forte per l’orecchio umano. Non è uno dei più gettonati dagli utenti, ma ha comunque un costo competitivo: se non sapete dove acquistare questo modello, date un’occhiata al link in basso.

 

Pro

Stile: Questo fischietto per cani ha un corpo scuro e un cordino rustico, indicato per chi vuole mantenere un look informale quando lo indossa.

Suono: Risulta essere molto valido per richiamare il proprio cane, ma anche per addestrare quelli più restii a obbedire.

 

Contro

Materiale: L’azienda afferma che questo fischietto sia in corno di bufalo, ma quello che arriva a casa è fatto in plastica, per cui c’è chi può renderlo, se si aspetta un oggetto proprio come da descrizione.

Acquista su Amazon.it (€12.59)

 

 

 

5. Frienda 2 Set Fischietto per Cani con Cinturino

 

Il set di Frienda è un prodotto completo, che risolve i dubbi su quale fischietto per cani comprare, visto che include ben due pezzi e due clicker, per garantire un addestramento a 360 gradi.

I due fischietti sono rivestiti in blu e nero e hanno un cordino a testa, che vi permetterà di tenerli al collo per averli sempre con voi. Questi elementi permettono di regolare il suono che si vuole emettere, quindi rendendolo più o meno forte a seconda delle necessità.

I clicker invece sono elementi utili per far capire al cane quando si comporta in maniera corretta: basta appunto “cliccare” per avere la reazione dell’animale. Potrete, per esempio, usarlo per farlo stare buono quando dovete mettergli l’antiparassitario, oppure per redarguirlo su un comportamento sbagliato.

Il costo è molto valido, visto che si tratta appunto di ben quattro oggetti, ma non tutti riscontrano buoni risultati con i propri animali, se non si ha la pazienza di aspettare un bel po’ di tempo.

 

Pro

Set: All’interno della confezione troverete due fischietti con cordino e due clicker con cinturino per il polso, per avere ben quattro alleati nell’addestramento del vostro cane.

Regolabili: I fischietti hanno un suono regolabile, in quanto possono essere svitati e avvitati per renderlo più o meno forte.

Prezzo: Vista la quantità di oggetti inclusi, il costo è molto basso e quindi tra i più convenienti del web.

 

Contro

Risultati: Sarà necessario aspettare un po’ di tempo, prima di avere i risultati sperati. Occorrerà quindi pazienza e costanza.

Acquista su Amazon.it (€10.99)

 

 

 

6. Acme Whistles Plastic Combination Dog Training Whistle 640

 

Un oggetto di certo non nuovo, anzi un modello classico, compatto e poco ingombrante, da tenere in tasca. Quello di Acme è un fischietto per cani che viene direttamente dalla Gran Bretagna e che è quello più gettonato dagli utenti che vogliono addestrare il proprio animale.

Lungo 90 mm, combina il classico suono del fischio con un trillo, dovuto alla particolare conformazione della sua struttura. Di colore nero e in plastica, soddisfa molto gli utenti che ne apprezzano l’effetto sui propri cani, in quanto rispondono bene a un richiamo che appare loro molto naturale.

A differenza di altri modelli, però, il costo è alto a fronte della mancanza, per esempio, di un cordino che aiuti a tenerlo al collo e non in tasca. Questa caratteristica, inoltre, non piace a chi ha ricevuto una variante mal costruita e che ha dovuto effettuare il reso in quanto il prodotto non emetteva il fischio.

 

Pro

Made in Inghilterra: Questo fischietto è un modello classico che proviene dalla Gran Bretagna e che è stato creato da ben 140 anni.

Funzionale: Il prodotto emette un fischio combinato a un trillo, un richiamo molto efficace per diverse tipologie di cani, che rispondono positivamente.

 

Contro

Costo: L’assenza di elementi in più come il cordino e qualche malfunzionamento non ne fanno il prodotto più conveniente in circolazione, visto che il suo costo è molto più alto di quello di fischietti simili venduti sul web.

Acquista su Amazon.it (€14.61)

 

 

 

7. Aribari 2 x fischietti professionali per cani da addestramento

 

Se siete alla ricerca di un fischietto per cani molto compatto, quello di Aribari ha un doppio vantaggio: non solo è lungo soli 5 cm, ma nella confezione ne troverete ben due. Si tratta di un modello in ottone cromato, dal costo molto concorrenziale, che piace ai risparmiatori.

Ogni elemento ha un suono regolabile, che funziona bene non solo con i cani già grandi ma anche con i cuccioli. Presentano inoltre un gancio finale, che permette di collocarlo al guinzaglio oppure al portachiavi, visto che non pesa.

Il materiale ne fa un elemento difficile da rompere, ma non tutti sono soddisfatti dalla qualità della fattura, abbastanza dozzinale e, in alcuni casi, anche dal fatto che il fischio sia così forte da disturbare l’orecchio umano.

In ogni caso, si tratta di un’offerta vantaggiosa che permette di avere un fischietto di riserva, pronto per ogni evenienza.

 

Pro

Compatto: Se siete alla ricerca di un articolo di dimensioni ridotte, i due fischietti in questione misurano solo 5 cm.

Materiale: Sono entrambi in ottone cromato, per cui non rischierete di romperli qualora cadano per terra.

Gancio: Quello posto alla fine permette di fissarli al guinzaglio oppure al portachiavi, visto che sono sprovvisti di cordino.

Costo: Il prezzo molto basso per due elementi convince chi ha a cuore il risparmio e non vuole spendere troppo.

 

Contro

Fattura: La struttura del fischietto è fatta in maniera abbastanza dozzinale e può non piacere a chi si aspetta due oggetti esteticamente appaganti.

Acquista su Amazon.it (€9.97)

 

 

 

8. Wondder Fischietto Ultrasonico per Cani Pitch Regolabile

 

Un’altra proposta conveniente è quella di Wondder, che include ben due fischietti e due clicker, oltre a un cordino in tessuto per il collo. In questo modo sarà possibile tenere sempre a portata di mano il vostro aiuto per richiamare il cane.

I fischietti sono in metallo rivestito di nero e hanno alla fine il gancio che consente di appenderli dove si vuole. I clicker invece hanno un braccialetto incorporato, che permette di tenerli al polso e di usarli quando necessario.

Grazie a queste facilitazioni è più immediato il contatto con gli strumenti per educare il cane, che ben risponde se si è costanti e gli si dà lo stesso input, per non confonderlo con continui cambiamenti.

Se, però, alcuni utenti si dicono soddisfatti dei clicker, non tutti ritengono validi allo stesso modo i fischietti, che non sortiscono alcun effetto in qualche occasione.

 

Pro

Set: Il rapporto qualità/prezzo di questo kit è vantaggioso, in quanto per una piccola spesa troverete all’interno due fischietti e due clicker, oltre a un cordino per il collo.

Materiali: I due fischietti sono in metallo e sono rivestiti in nero, per cui sono resistenti alle cadute.

 

Contro

Fischietti: Se i clicker risultano molto validi nella loro funzione, non si può dire lo stesso dei fischietti, che non sortiscono sempre lo stesso effetto, anzi talvolta il suono risulta inutile nel richiamare i cani.

Acquista su Amazon.it (€9.99)

 

 

 

Guida per comprare un fischietto per cani

 

Avete da poco preso un cane e volete addestrarlo oppure il vostro è così irrequieto da aver bisogno di un deterrente? Il fischietto è una valida soluzione, che può anche risolvere il problema. Come trovare quello giusto?

Ecco qualche pratico consiglio per non fare la scelta sbagliata!

L’intensità del suono

Senza dubbio il primo aspetto da considerare è proprio il suono che il fischietto è in grado di emettere. Il cane deve infatti percepirlo anche a distanza, minimo da 200 m, in modo da essere richiamato in qualsiasi circostanza con molta facilità.

Questo vuol dire che il suono deve essere abbastanza forte, ma non tanto da essere fastidioso per il padrone: ci sono molti fischietti in commercio che emanano una nota impercettibile all’orecchio umano, ma altri invece possono essere anche molto disturbanti.

L’importanza dell’intensità del suono è tanta, visto che lo scopo per il quale acquistate un fischietto è proprio quello di essere uditi dal vostro amico a quattro zampe. Un altro aspetto da valutare è la costanza di tale nota, che non deve essere modificata a ogni fischio, pena il dare un input sbagliato al proprio animale.

 

I materiali

Non si tratta solo di un vezzo estetico, ma di una prova di qualità: il materiale del quale è fatto il fischietto sta a testimoniare anche la sua resistenza. Se il modello scelto non ha un gancio a disposizione, che vi permetta di appenderlo un po’ dappertutto, dovrete optare per una struttura molto solida, che non si rompa alla minima caduta.

Da bandire quindi la plastica, che è fragile e quindi non garantisce una lunga durata, meglio il metallo, anche se rivestito, che può ammaccarsi ma non frantumarsi, rischiando di mandare in fumo il vostro investimento.

Se volete, tuttavia, un oggetto che sia particolare, bello da vedere e dallo stile che vi caratterizzi, dovrete sacrificare l’aspetto della solidità a vantaggio di un impatto estetico più gradevole: in questo caso cercate di fare maggiore attenzione e di non far cadere l’oggetto.

 

Suono regolabile

Un fatto assodato è che ogni cane risponde in maniera differente alle stimolazioni uditive, per cui anche il suono emesso da alcuni fischietti può essere indicato per un animale ma non per un altro.

La taglia del cane è quindi una discriminante importante, che deve far orientare su una tipologia ben precisa di fischietto: meglio un modello regolabile, che permette di emettere suoni più forti e quindi percepiti maggiormente dagli esemplari adulti.

I cuccioli, infatti, sono più ricettivi a quelli bassi mentre i cani grandi richiedono note più acute per essere messi sull’attenti. Ciò vuol anche dire che sarà necessario trovare la frequenza adatta al proprio animale, con tanta sana pazienza.

 

Singolo o set?

Molto spesso si può avere il timore di perdere il proprio fischietto nuovo di zecca, non tanto perché si è distratti ma perché può accadere che il cane costringa a movimenti repentini che ci fanno dimenticare cosa si ha in mano in quel momento.

Se cercate di prestare attenzione ma non è mai abbastanza, una soluzione intelligente può essere quella di optare per un set che includa due o più fischietti: in commercio ce ne sono diversi, solitamente distinti da colori differenti che aiutano a riconoscere il vecchio dal nuovo.

L’importante è fare in modo che il modello in sostituzione non abbia un suono diverso dal precedente, cosa che potrebbe non solo disturbare l’animale, ma anche confonderlo e non fargli capire che il segnale è sempre lo stesso.

Alcuni kit includono anche dei clicker, ovvero dispositivi che si basano appunto sul “click”, cioè sul pigiare un pulsante e far capire al cane, tramite questo suono, quando un’azione è quella corretta. Talvolta la combinazione di questi due effetti sonori aiuta ancora di più a educare un cane e a farlo diventare perfettamente ubbidiente.

Gli accessori

Da non trascurare, quando si tratta di spendere bene il proprio denaro, anche la presenza di accessori aggiuntivi, che possono aiutare a non perdere i nuovi dispositivi. Con i fischietti, solitamente, sono inclusi anche i cordini per appenderli al collo, che possono essere più o meno resistenti e venire incontro anche alle esigenze di chi vuole un oggetto di stile.

Potranno quindi essere simili ai portabadge oppure dei veri e propri fili in caucciù, che danno un aspetto più “vissuto” al padrone. Nel caso dei clicker, quando presenti, meglio se vengono abbinati a dei braccialetti morbidi, che permettono di fissarli al polso, così da averli sempre a portata di mano.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona fischietto ultrasuoni per cani?

Per capire come funziona un fischietto a ultrasuoni per cani, è necessario fare alcune considerazioni. Questo animale, infatti, è in grado di percepire frequenza comprese tra i 10000 e i 50000 Hz, a differenza dell’uomo che riesce a captare solo fino a circa 20000 Hz.

Soffiando all’interno di questo fischietto, quindi, si va a produrre proprio una nota del genere, che risulta impercettibile all’orecchio umano ma che viene ben distinta dal cane e recepita proprio come uno stare sull’attenti e quindi un richiamo.

 

Dove comprare un fischietto per cani?

Se non volete farlo da soli ma preferite acquistarne uno, trovare un fischietto per cani non sarà difficile. Potrete cercare prima di tutto in un negozio per animali, che ha, tra i suoi prodotti, anche questo.

Se però il prezzo vi sembra esagerato e volete risparmiare qualcosa in più, sono tante le offerte presenti sul web che potranno fare al caso vostro. I siti da visitare sono diversi, per esempio Amazon ma anche Zooplus, quindi un negozio online specializzato proprio in prodotti per gli animali.

 

Come regolare fischietto per cani?

Non è difficile regolare il fischietto, visto che molti sono a forma di vite e devono quindi essere stretti o allentati per ottenere un diverso suono, più grave o più acuto. Ma come trovare la giusta frequenza, in modo che il prodotto sia efficace con i propri animali?

Il primo tentativo potete farlo quando il cane dorme: iniziate a regolare il fischietto e fate diversi tentativi, per vedere se l’animale reagisce. Quando si sveglia avete trovate la nota giusta, quindi basterà fissare il fermo e lasciare il prodotto regolato in quella posizione.

Se, invece, volete fare un tentativo quando il cane è sveglio, potrete capire che la frequenza è quella giusta quando le orecchie gli si drizzano e vedete una risposta immediata al fischio.

 

Qual è il materiale migliore per un fischietto per cani?

Molto dipende dall’uso che dovete farne: se volete averlo sempre a portata di mano o in tasca, è preferibile optare per un modello resistente, quindi in metallo. Se avete paura che possa ossidarsi, meglio sceglierne uno rivestito , in modo che non si arrugginisca, anche se lo tenete all’aperto e in posti umidi.

Qualora preferiate un materiale più pratico e possiate tenerlo al collo, anche una soluzione in plastica sarà quella da preferire, che avrà un costo più accessibile a tutti. I materiali naturali, infine, possono garantire un suono migliore, ma comporteranno una spesa eccessiva per alcuni, oltre a essere troppo fragili.

 

Il suono del fischietto per cani fa male?

Se il fischietto è a norma, quindi segue le regole vigenti e imposte dall’Unione Europea, il cane non avvertirà alcun fastidio. Si tratta infatti di un dissuasore molto blando, che non provoca nessun problema alle orecchie dell’animale.

Se la vostra preoccupazione è dunque quella di non fare del male a Fido, state tranquilli, perché il prodotto non farà altro che richiamare unicamente la sua attenzione, senza traumatizzarlo.

 

 

 

Come costruire un fischietto per cani

 

Siete amanti del fai da te e non volete acquistare un qualsiasi fischietto per cani, ma preferite crearlo da soli, con un po’ di ingegno e di buona manodopera? Seguite i nostri consigli per ottenerne uno coi fiocchi!

Che cosa serve

Se non siete dei professionisti del settore, sarà difficile se non impossibile lavorare a mano la plastica o il metallo, per cui il vostro fischietto dovrà essere composto da elementi appartenenti alla natura.

Il nostro suggerimento è quello di non scegliere un pezzo di legno qualsiasi, ma di optare per un ramo di nocciolo, in quanto molto duro e quindi indicato proprio per consentire una buona lavorazione e la creazione di oggetti di lunga durata.

Sarà inoltre necessario procurarsi un coltello, con il quale incidere il ramo, e degli elastici. Ora che avete tutto a disposizione, non resta che seguire il procedimento che andiamo a spiegarvi in basso.

 

I passi da seguire

Il primo passo da seguire è quello di eliminare tutti i rametti aggiuntivi e quindi lasciare il corpo il più libero possibile, così che sia più facile da lavorare. Procedete con il coltello per eseguire questa operazione: una volta terminato, spuntate le due estremità e incidete una spaccatura all’incirca al centro del ramo.

Dato che si tratta di un legno duro, per farlo dovrete picchiettare con decisione con la punta della lama. A questo punto è importante fare un segno per identificare la prima metà: calcolate una distanza di circa 3 mm da destra e la stessa da sinistra, incidete nuovamente per marcare il punto esatto.

Quando il solco sarà collocato nel punto giusto, spingete il coltello fino a creare un’incisione di circa 5 mm, che vada a collegare i due segni fatti in precedenza. Fate la stessa cosa anche nella seconda metà del ramo, assicurandovi che le estremità dei solchi possano incrociarsi.

Infine, prendete un elastico e mettetelo attorno al legno, facendo in modo che li tenga ben tesi. Usate poi gli altri elastici per unire le due estremità. 

Il risultato

Adesso il vostro fischietto fatto a mano è pronto: dovrete naturalmente fare vari tentativi per stabilire il giusto suono, facendo sì che l’elastico si allenti o si stringa. Infatti non tutte le note hanno lo stesso effetto su cani di diversa taglia ed età, per cui dovrete cercare per trovare quella indicata al vostro.

In questo caso, per rendere più acuto il suono dovrete tendere ancora di più l’elastico, mentre per farlo diventare più grave basterà allentarlo. Il vantaggio di un oggetto simile sta nell’essere molto versatile, in quanto potrà essere utilizzato tanto per i cani quanto per altri animali, come gatti o uccelli.

Certo, sarà opportuno verificare di averlo costruito nella maniera giusta, perché qualche errore potrebbe comportare un funzionamento non esatto e quindi risultare del tutto inutile, se si vuole richiamare il proprio amico a quattro zampe.