Ultimo aggiornamento: 25.05.20

 

Durante l’inverno può nevicare e se il vostro amico a quattro zampe non è mai stato sulla neve, è bene prepararlo alla nuova esperienza.

 

Tra i migliori giochi per cani possiamo annoverare anche la neve! Ebbene sì, anche Fido ama il candido manto bianco invernale che si deposita a terra dopo una bella nevicata. Di solito, quando i nostri amici a quattro zampe vedono la neve, si divertono a corrervi sopra, a saltare e a scavare.

È probabile che se il quadrupede è ancora un cucciolo, possa intimorirsi un po’ prima di prendervi confidenza. A ogni modo non c’è da preoccuparsi, perché bastano pochi piccoli accorgimenti per far sì che Fido cominci a familiarizzare con i candidi fiocchi.

 

Il primo approccio di Fido con la neve

Il fatto che ai cani piaccia la neve è una passione che deriva dalla loro innata curiosità. Quando i fiocchi si depositano al suolo, trasformano l’ambiente in qualcosa di nuovo, alterando gli odori e cambiando la consistenza stessa della terra. In pratica si delineano dei panorami totalmente sconosciuti a Fido, che diventano scenario di nuove ed eccitanti avventure.

Se al suo primo impatto con la neve il quadrupede è un po’ intimorito, è una cosa del tutto normale, soprattutto se si tratta di un cucciolo. Generalmente è una fase temporanea, che si risolve in maniera rapida, semplicemente introducendo l’animale nel nuovo ambiente. 

Per agevolare le cose, è sufficiente mostrare al cucciolo un po’ di neve in un luogo riparato a lui famigliare e poi portarlo fuori all’aperto. Se il cane è piccolo, tenetelo sempre d’occhio durante la sua prima giornata di neve, in quanto all’inizio potrebbe avere delle reazioni inaspettate come scappare. 

Meglio se tutto ciò avviene in un’area recintata e, qualora non fosse possibile, fate uso del guinzaglio.

Giochi sulla neve

Per un cane, un ambiente innevato può rappresentare un vero e proprio parco di divertimento e voi potrete giocare insieme a lui e scatenarvi sul soffice manto bianco. Se l’area è sicura, lasciate Fido libero di correre e di saltare, improvvisate degli agguati o inscenate una caccia al tesoro, nascondendo dei deliziosi snack sotto la neve. 

Un’altra idea divertente è quella di giocare a nascondino, facendo sempre attenzione che la zona sia sicura da pericoli, non trafficata e che la neve sia pulita. Evitate il ghiaccio in quanto potrebbe essere particolarmente scivoloso e pericoloso sia per voi e sia per il vostro amico a quattro zampe. 

Chiaramente se il vostro cane è ancora cucciolo, accertatevi che la neve non sia troppo alta prima di farlo andare sopra. Questo perché l’animale potrebbe sprofondare nel soffice manto, rimanere intrappolato e nella peggiore delle ipotesi soffocare durante un vostro momento di distrazione.

 

Rischi e pericoli legati al freddo

Uno dei pericoli più grandi che Fido corre quando cammina sulla neve, è legato alle basse temperature del suolo innevato, che possono danneggiare i delicati polpastrelli del cane. Se durante l’estate il rischio è al contrario, ovvero quello relativo all’asfalto rovente, durante la stagione fredda invece è proprio il gelo a creare problemi.

I cuscinetti dell’animale, se vengono sottoposti troppo al freddo, potrebbero screpolarsi e lesionarsi fino a sanguinare. Per evitare tali ferite vi suggeriamo di far indossare al quadrupede delle apposite scarpette protettive. 

Solitamente, questi accessori sono dotati di suole di gomma antiscivolo che fungono da isolanti, proteggendo i cuscinetti di Fido e permettendogli di camminare tranquillamente su ghiaccio e neve.

In alternativa potete optare per degli specifici unguenti da applicare sui polpastrelli dell’animale. Queste sostanze idratano e ammorbidiscono adeguatamente la pelle delle zampe, prevenendo i problemi tipici invernali legati al freddo, come per esempio i geloni.

 

Consigli utili per le zampe di Fido 

Se il cane gioca troppo a lungo nella neve, molto probabilmente a fine giornata, le sue zampe ne risentiranno e tenderanno a screpolarsi. In questo caso è possibile lenire certe ferite preparando un semplice rimedio naturale ed economico, utilizzando alcuni ingredienti ricchi di proprietà nutritive per la pelle.

Per realizzare un unguento curativo, basta sciogliere a bagnomaria: due cucchiai d’olio d’oliva, di girasole o di mandorle dolci, un cucchiaio di burro di karité, due cucchiai d’olio di cocco e quattro cucchiaini di cera d’api. 

Una volta che avrete ottenuto un composto omogeneo, versatelo ancora tiepido in un contenitore ermetico, quindi conservatelo. Per utilizzare l’unguento, strofinate un bastoncino sul composto indurito e applicatelo delicatamente sulle zampe ferite di Fido, insistendo particolarmente sulle dita e sui cuscinetti. 

In questo modo idraterete la pelle disidratata dal freddo restituendole morbidezza.

 

Abbigliamento canino invernale 

Se il vostro amico a quattro zampe è particolarmente freddoloso, magari perché la sua razza è una di quelle a pelo raso o corto, è fondamentale proteggerlo in maniera adeguata dal freddo facendogli indossare un apposito cappottino su misura. In commercio è possibile trovare una vasta gamma di abbigliamento invernale per cani, c’è soltanto l’imbarazzo della scelta.

Ovviamente  è necessario scegliere un tipo di copertura adatta al proprio animale, in base alla taglia e alle caratteristiche specifiche di ogni esemplare. In questo modo, offrirete a Fido l’opportunità di godersi una passeggiata all’aperto, anche se fa freddo e il manto stradale è ricoperto di neve.

 Prendersi cura di Fido 

Come abbiamo visto, i cani adorano giocare sulla neve e noi amiamo giocare con loro, ma per far sì che questo sia un connubio perfetto, non dimentichiamo che ci sono sempre delle insidie nascoste che possono creare guai.

La cosa importante che dobbiamo comprendere è che come noi umani, anche i nostri amici a quattro zampe soffrono il freddo ed è nostra responsabilità prenderci cura di loro anche in queste situazioni. 

Non diamo per scontato che il pelo possa proteggerli adeguatamente dalle basse temperature e cerchiamo di procurare loro un rifugio caldo e ben coibentato dove passare la notte, specialmente se si tratta di cani a pelo raso o corto.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di